Youth League

Inter - Real Madrid, le pagelle dei nerazzurri: Kinkoue il peggiore, Agoumè ci prova

Le pagelle della squadra interista

Gabriele Buzzalino
19.08.2020 19:22

Foto di Martina Cutrona

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ SULLA NUOVA STAGIONE DELL'ATALANTA

Pozzer 7: inusuale voto per un portiere che subisce tre gol, ma il veneziano è uno dei pochi ad evitare una disfatta peggiore, al 59' para un rigore, seppur procurato da un suo fallo, e compie almeno altri due interventi ottimi successivamente.

Kinkoue 4.5: prestazione pessima del difensore numero 2 dell'Inter, nel primo tempo è uno di quelli più in affanno e nella ripresa cala drasticamente, si perde quasi sempre gli avversari nelle occasioni dei gol e commette un'entrata senza senso su Arribas che regala al Real Madrid il rigore dello 0.2.

Moretti 5.5: il migliore dei tre difensori, tiene botta per quasi tutta la partita e partecipa molto all'azione offensiva offrendo una qualità non da poco, peccato che i tre gol sul groppone pesino anche per lui e sbaglia tutto in occasione dello 0-3.

Ntube 5.5: sfortunato perché spesso si trova in mezzo agli uno-due avversari, in occasione del rigore sbagliato da Chust si fa superare troppo facilmente Arribas, ha qualche colpa sulla rete di poco dopo ma quando viene sostituito la difesa dell'Inter crolla letteralmente. (dal 72' Cortinovis 5.5: poco dopo il suo iongresso in campo ha la grande occasione di pareggiare con un colpo di testa, nel finale crolla come tutti i suoi compagni e ha delle colpe sul gol dello 0-3.)

Vezzoni 5: nel primo tempo è uno dei più propositivi visto che l'Inter sfonda spesso dal suo lato, nella ripresa però per un fallo ingenuo si fa espellere sul risultato di 0-0 poco prima del rigore parato, episodio che costa caro ai suoi.

Gianelli 5.5: nel corso della partita soffre tanto la fisicità e la rapidità del centrocampo madrileno, si fa vedere poco e, vista la situazione di partita complessa, l'allenatore lo sostituisce per sperare in qualcosa di meglio. (dal 68' Casadei 6: l'uomo che ha deciso la sfida contro il Rennes entra bene in partita e ha due grandi occasioni per segnare altri gol pesanti, ma non basta.)

Agoumè 6: probabilmente il migliore in campo, nel primo tempo, nonostante qualche errore, effettua giocate di gran classe, nella ripresa sparisce un po' dai radar ma è l'ultimo ad arrendersi e gli maca solo il gol.

Schirò 5.5: il capitano dell'Inter non è propositivo come negli ottavi di finale, prova a dare il suo apporto ma sbaglia tanto ed è spesso troppo irruento in fase di non possesso.

Burgio 5.5: nel primo tempo l'Inter attacca perlopiù da destra, lui rimane in ombra tanto che Armando Madonna lo sostituisce all'intervallo sperando in un cambiamento, ma non può che rimanere deluso. (dal 46' Persyn 5.5: entra nel secondo tempo per cambiare marcia, ma di fatto con lui in campo l'Inter prende tre gol, in fase difensiva è uno dei meno peggio.)

Fonseca 5: altra prestazione in cui l'attaccante non si vede per 57 minuti, l'attacco nerazzurro prova a rendersi pericoloso in qualche occasione, ma lui sembra spaesato come contro il Rennes. (dal 57' Oristanio 5.5: entra con molta grinta, ma conclude veramente poco, peccato perchè avrebbe un'occasione su cui è sfortunato.)

Satriano 6: a differenza dell'uscita contro il Rennes, l'attaccante è nel vivo dell'azione, tocca molti palloni e sulla sua testa si materializza l'occasione più ghiotta del primo tempo, nella ripresa cala ma quando esce i suoi compagni crollano, per lui un vero passo avanti dal punto di vista personale. (dal 72' Bonfanti s.v.: seppur in più di venti minuti, si vede troppo poco.)

Matelica, è iniziata la nuova stagione: aggregati cinque ragazzi del vivaio
Lazio, sconfitta per 2-1 nella prima amichevole