Primavera 1

"11 e Lode" - Primavera 1, la top 11 della 10^ giornata scelta da MondoPrimavera.com

Top 11 Primavera: i migliori della 10^ giornata

19.02.2021 12:00

Ritorna il nostro appuntamento settimanale con la rubrica "11 e Lode", dedicata ai migliori giocatori del Campionato Primavera 1. Dopo una 9^ giornata di campionato che ci ha regalato gol ed emozioni, è tempo di premiare i ragazzi che si sono distinti per talento e prestazioni sul campo, regalando gioie ai propri tifosi. Il nostro classico 3-4-3 sarà oggi pieno zeppo di campioni: chi si sarà guadagnato una maglia da titolare nella nostra formazione? Non perdiamo altro tempo, ed andiamo a scoprire insieme chi sono i migliori 11 di questo weekend scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com.

PORTIERE

Vitale (Sassuolo): dalle sue parate nasce il punto del Sassuolo, magari non tantissime ma quanto bastano per farlo stare sull'attenti e a farsi trovare pronto nel momento del bisogno dei neroverdi. 

DIFENSORI

Michelotti (Cagliari): partita più che positiva la sua, il cliente non era semplice ed è riuscito ad arginarlo al meglio. Una battaglia dal primo all'ultimo minuto, grinta e spinta sull'out sinistro. 

Raitanen (Spal): buona prova del centrale degli estensi, attento nelle varie situazioni offensive della Lazio e bravo a disimpegnare senza troppi fronzoli. Preciso e pulito nel recuperare i palloni.

Ndrecka (Lazio): un motorino costante e instancabile, uno degli ultimi a mollare della sua squadra, sfiora il gol ed è spesso pericoloso. Crea diversi grattacapi dalla sua parte. 

CENTROCAMPISTI

Agostinelli (Fiorentina): una magia su punizione fa capire ancor di più le doti balistiche di questo ragazzo, una spina nel fianco costante per tutte le difese avversarie e lo sa bene anche quella della Dea. 

Baldanzi (Empoli): vi abbiamo parlato più e più volte del trequartista dell'Empoli e ormai abbiamo finito gli aggettivi. Contro l'Ascoli si carica la squadra sulle spalle e con una doppietta la trascina a cogliere tre punti d'oro. 

Gyabuua (Atalanta): abbina qualità e quantità in mezzo al campo, dai suoi piedi partono le azioni migliori e più pericolose della Dea. Trova il gol, ma è la ciliegina di una prestazione sublime del classe 2001 nerazzurro. 

Vezzoni (Inter): bello il mancino con cui trova il gol del raddoppio nel derby contro il Milan, per il resto partita attenta e grintosa in mezzo al campo. 

ATTACCANTI

Vianni (Torino): entra e segna il gol vittoria contro il Genoa, una rete importante che toglie i granata dalle zone basse della classifica. 

Satriano (Inter): è lui l'uomo derby, sfrutta un'indecisione di Michelis e poi segna la sua doppietta personale. Momento di forma importante per lui e anche contro i rossoneri lo ha dimostrato. 

Da Graca (Juventus): gioca titolare e segna, entra dalla panchina e segna, è l'uomo in più per mister Bonatti. Trova due gol preziosi che consentono alla Juventus di trovare un pareggio all'ultimo respiro contro un buon Bologna. Capocannoniere del Torneo e statistiche da aggiornare partita dopo partita. 

PANCHINA

La panchina della Top 11 è da sempre molto difficile sceglierla, in questo turno infrasettimanale tanti ragazzi hanno fatto bene e avrebbero meritato di essere all'interno del pezzo. La nostra redazione ha però scelto questi: Saio tra i pali, con la sua Sampdoria si è reso protagonista di un paio di interventi a salvare il risultato. In difesa Arnfoli e Celesia, se il primo ha giocato una partita a tutta fascia, il secondo ha salvato sulla linea un gol già fatto e permettendo alla sua squadra di portare a casa i tre punti contro il Genoa. In mediana spazio a Kouda, il talento del Cagliari arrivato a gennaio ha segnato il suo terzo gol contro la Roma. Insieme a lui troviamo Farinelli sempre più uomo imprescindibile dello scacchiere di mister Zauli. In attacco Contini, autore di un gol e di una partita importante contro la Roma e Tall che ha sfruttato le sue doti per battagliare contro la difesa sarda e trovare il gol sfruttando l'errore difensivo rossoblù. 

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Munteanu guadagna un paio di posizioni
Sassuolo-Sampdoria, le pagelle dei blucerchiati: Saio reattivo, bene Brentan