Juventus

Juventus U23, Bucosse dopo l'esordio: "Emozione difficile da spiegare"

Il classe 2002 ha parlato del suo esordio nei professionisti e del mondo Juve

Emanuele Giacometti
18.12.2020 11:02

Foto facebook Juventus under 23

Nella giornata di ieri, in casa Juventus under 23 ha parlato l'estremo difensore marchigiano classe 2002 Matteo Bucosse, fresco d'esordio con la maglia bianconera in serie C. "E' difficile poter spiegare a parole quello che ho provato. Sicuramente-afferma il giovane portiere- è stata una bellisima esperienza e a fine partita mi sono sentito ripagato di tutti gli sforzi e i sacrifici fatti. Lo dedico alla mia famiglia e a tutti coloro che hanno contribuito nel mio percorso di crescita in questi anni. Ho iniziato infatti a giocare a 6 anni nel Montemilone Pollenza, società alla quale sono legatissimo, visto che dai 6 ai 16 anni sono stato lì. Dopo questa esperienza, sono arrivato al Tolentino in D, semplicemente con la promessa di un posto in tribuna in prima squadra e di fare il titolare nella Juniores nazionale al sabato. Il caso ha voluto che dal nulla, arrivassi a fare 20 presenze in Interregionale. Dopodichè sono arrivati interessamenti da diverse società, ma quando è arrivata la chiamata della Juve non ho esitato e solo dopo essere arrivato a Vinovo ho realizzato dove fossi arrivato veramente. Cosa ho trovato alla Juventus? Il curare ogni minimo dettaglio, l'estrema professionalità e anche il vero interesse dello staff medico e tecnico nel farti esprimere al massimo la domenica. Zauli? Mi trovo benissimo sia con Zauli e con il mister dei portieri Lupatelli. Devo tanto a loro che mi hanno dato la possibilità di esordire nei professionisti e che in settimana ti fanno lavorare molto bene oltre che imparare nuove cose. Sogno nel cassetto? L'esordio in serie A e poter indossare la maglia della nazionale nel lungo periodo". E domenica, con Nocchi ancora fuori per infortunio, toccherà di nuovo a Bucosse difendere i pali della porta bianconera nella trasferta di Pontedera. Un altro passo nel calcio che conta, con l'auspicio che sia solo il primo di una lunga serie.

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 6^ giornata: Borgo e Bertini agganciano la vetta, Thiam e Belloni accorciano nel B
Brescia, il matrimonio con Papetti continua: arriva il rinnovo