Empoli

Empoli-Fiorentina, le pagelle degli empolesi: Zelenkovs punge da palla inattiva e Belardinelli detta i ritmi

Lorenzo Chiariello
23.11.2019 15:01

Meli 6.5: rischia poco, vuoi per la poca incisività viola, vuoi per la sua puntualità negli interventi, gara sotto controllo, quando è chiamato in causa è sempre presente.

Donati 6.5: fa su e giù, specie nel primo tempo, crea scompiglio e si dimostra concreto anche in fase di non possesso.

Adamoli 6.5: spesso e volentieri è in anticipo, sporca solo un intervento che favorisce Pierozzi, per sua fortuna non ci sono conseguenze.

Zelenkovs 7: punizione al bacio, traiettoria ambigua forse viziata dalla pioggia, è pericoloso non solo su palle in attive ma anche in corsa, lo dimostra dai 20 mt ad inizio ripresa, un goal solo forse è anche poco, sicuramente tra i più dinamici (88' Martini sv).

Matteucci 6.5: buoni ritmi, "sempre sul pezzo" come si dice, dialoga bene con Belardinelli.

Viti 6: nulla di eclatante ma q.b. (quanto basta) per fare una gara concreta.

Sidibe 6: qualche volta rischia tenendo troppo palla ma riesce subito a districarsi e a rimediare.

Belardinelli 6.5: è un crescendo, più lo mettono sotto pressione più reagisce dettando il ritmo, insieme a Zelenkovs è quello che incide di più.

Bertolini 6.5: gran lena nella prima frazione e ritmo costante anche nella seconda.

Lombardi 6: nel vivo dell'azione soprattutto nel primo tempo, tra triangolazioni e tagli per cercare l'imbucata, cala un po' nella seconda parte di gara (62' Ekong 6.5: tra i subentrati è quello che convince di più).

Cannavò 6.5: lavoro di sacrificio, attacca quasi tutti i palloni e si propone anche come vertice per gli scambi mandando in profondità chi si sovrappone  (78' Asllani 6.5: impatta subito, nel vero senso della parola, fa da diga sugli ultimi tentativi della Fiorentina).

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'11^ giornata: Colley allunga, salgono Fonseca e Pavone
Inter-Torino, le pagelle dei nerazzurri: super Stankovic, Gnonto promessa.