Milan

Milan-Napoli, le pagelle dei rossoneri: Traorè illude la rimonta, Coubis tra i migliori

Le pagelle della squadra rossonera

15.10.2021 17:24

Desplanches 6:poco impensierito, incolpevole sui due goal subiti.

Coubis 6,5: spinge molto sulla corsia di destra, crossa ed entra nel goal dei suoi con un colpo di testa. 
Obaretin 5,5: il Milan fa la partita e di conseguenza la difesa rossonera è poco impegnata, ma alcune sviste sono da sistemare.(53’Makengo 5: bello il cross che porta alla rete rossonera, ma errori nelle ripartenze avversarie che costano la partita).

Bosisio 6: fa un buon primo tempo, nella ripresa commette anche lui degli errori che permettono al Napoli di trovare i due sigilli che decideranno il match. 

Bozzolan 5: fatica ad entrare nella partita.(53’Kerkez 5,5:si fa vedere maggiormente rispetto al suo compagno di squadra, ma non a sufficienza).

Gala 6: gioca una buona gara, con grande intensità.(69’Alesi S.V.).

Di Gesù 6: fino a quando rimane in campo è lui il metronomo della squadra, poi esce a causa di una contusione ad una spalla in seguito ad una caduta.( 63’Tolomello 6: entra dovendo dettare i tempi di gioco e lo fa discretamente). 

Robotti 6: anche lui fa muovere bene i suoi, il punto è che la manovra rossonera è sempre troppo lenta e prevedibile.

El Hilali 5: del tridente offensivo è quello più in ombra, ci prova con una buona giocata  conclusasi con una parata del portiere avversario e poco altro.( 69’Traorè 7: subentra e segna il goal della speranza, ottime giocate ed è sempre una mina vagante per gli avversari, subisce anche un contatto dubbio in area che però non viene sanzionato, forse il rimpianto di doverlo far entrare prima).

Rossi 5,5: un bel colpo di testa nel primo tempo che termina alto di poco, poi viene oscurato dalla difesa azzurra. 

Capone 6: il capitano rossonero, del reparto offensivo con cui ha iniziato la partita il Milan è quello più intraprendente. 

Primavera 4, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata
Milan-Napoli, le pagelle degli azzurri: Cioffi la apre ed il solito Ambrosino la chiude