Bologna

Bologna-Lazio, le pagelle dei Felsinei: Vergani di un'altra categoria, Molla insuperabile

Le pagelle dei rossoblu

Gianluca Andreuccetti
12.05.2021 16:18

Molla 6,5: nella prima parte della prima frazione, nel momento migliore degli ospiti, in un paio di uscite rischia di farsi scavalcare dalla lestezza di Moro. Per il resto l'Italo-Albanese  trasmette sicurezza ai suoi trovando a metá del primo tempo due splendide parate prima su Castigliani poi su Tare. Incolpevole sull'invenzione di Castigliani.

Milani 6: Ha il merito di provar a prendere l'iniziativa nelle costruzioni dal dietro anche se molto spesso i suoi passaggi sono imprecisi. In un paio di frangenti soffre la fisicità di Castigliani arrivando al 30' a perdere sulla propria trequarti una palla velenosa. 

Motolese 6: non sfigura all'interno della difesa a tre portando avanti un match attento privo di errori da segnalare.

Tosi 6: Non si propone quasi mai in fase offensiva concentrando la propria partita su Raul Moro: alterna interventi puliti ad occasioni in cui abbocca alle finte del numero 7 ex blaugrana. Prestazione nel complesso positiva.

Roma 6: il numero 8 gioca una partita ordinata non mettendosi in evidenza con giocate eclatanti: decisivi gli anticipi su Shehu ed i  tentativi di interrompere le azioni imbastite dalla Lazio.(dal 66' Rufoluci 6: partita senza infamie né lodi quella del numero 24 il quale cerca di condurre un match di contenimento).

Viviani 6,5: dopo un inizio di partita opaco(impreciso il suo tiro su assist di Vergani), riesce ad entrare in partita alternando coperture a dribling ed assist interessanti.

Montebugnoli 6,5: Alterna una fase difensiva attenta e priva di sbavature ad una fase offensiva alimentata dalle sue discese palla al piede. All'inizio del secondo tempo, dopo essere arrivato sul fondo, con un cross offre su in piatto d'argento a Pagliuca l'occasione di chiudere le pratiche. (dal 80' Annan: SV)

Arnofoli 6,5: Alterna in maniera impeccabile la fase difensiva a quella offensiva: quando ne ha occasione calibra cross impeccabili che peró difficilmente vengono sfruttati. 

Farinelli 6,5: É il giocatore piú propositivo dei suoi grazie alle sue costruzioni dal basso ed alle ripartenze costruite in maniera impeccabile. Oggi, grazie alle molte giocate individuali, ha le chiavi del centrocampo. Nel secondo tempo a causa della stanchezza commette qualche errore arrivando a perdere la palla in zone del campo velenose.

Vergani 7: si mette sulle spalle la squadra permettendo alla compagine di mister Zauri di vincere questo spareggio salvezza.  Al 38', dopo una azione corale di squadra, trova il goal grazie ad una “gemma” dal limite dell'area. Si conferma mattatore di giornata sfiorando al 51' la doppietta personale con un tiro dal limite deviato da un grande intervento di Furlanetto.(dal 80' Rocchi: SV).

Pagliuca 6: Riscatta il suo primo tempo da piú “bassi" che “alti”  fornendo sui piedi de un assist perfetto. Pur peccando di qualche imprecisione sul piano tecnico, la sua corsa ed i suoi inserimenti sono importanti per alimentare la fase offensiva Felsinea.(dal 66' Rabbi: dopo il goal del 2-1 tiene la palla lontana dalla propria porta. Nell'ultima parte del secondo tempo si accende propiziando occasioni per i propri compagni  arrivando anche  dopo un'azione solitaria a colpire il palo.)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 30^ giornata: Contini del Cagliari scarpa d'oro della stagione
Bologna-Lazio, le pagelle dei biancocelesti: Castigliani non basta, Lazio fallisce spareggio salvezza