Cagliari

Napoli-Cagliari, le pagelle dei ragazzi di mister Canzi : un ottimo Contini punisce i campani

Le pagelle dei Sardi

Alessio Sportella
01.12.2019 13:18

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Ciocci 6.5: Mostra dei buoni riflessi e si fa trovare sempre attento spesso però impreciso sui rinvii.

Cancellieri 6: Nel primo tempo si lascia travolgere dalle avanzate di Zedadka prima di cambiare fascia. Nella ripresa prova a spingere di più proponendosi in avanti in più di qualche occasione.                      (78' Casumanio S.v.)

Aly 6.6: Si muove bene sull'out di destra riuscendo a contenere le avanzate di Zedadka e riportando il pallone in avanti per far ripartire i suoi. Nel secondo tempo cala anche a causa di un buon primo tempo andando avanti e dietro sulla fascia.

Carboni 6.5: È tra i più attivi in fase difensiva impostando in avanti e chiudendo le avanzate campane. Si rende decisivo soprattutto nel secondo tempo quando anticipa Palmieri a tu per tu con il portiere.

Boccia 6.5: Pulito nelle chiusure è molto attento a non perdere palloni e regalare occasioni agli avversari.

Ladinetti 7: È onnipresente in mezzo al campo. Aiuta la difesa e permette ai compagni di ripartire con lanci e passaggi precisi, partecipando anche alle manovre offensive e provando alcuni tiri anche di testa dai calci d'angolo.

Kayamauna 6: Recupera tanti palloni in mezzo al campo spesso però commettendo alcuni falli superflui.   Aiuta i compagni nelle azioni offensive con buoni passaggi verso i compagni.       (56' Cossu 6: Entra per dare manforte al centrocampo sardo riuscendo a mantenere il possesso oltre la propria metà campo.)

Lombardi 6: Partecipa in maniera spesso alle azioni offensive scambiando molti palloni sulla fascia sinistra con cancellieri.

Marigosu 6.5: Si fa vedere bene in avanti smarcandosi dalla difesa avversaria e proponendosi più di qualche volta servendo spesso i compagni come nell'occasione del gol di Contini nato proprio da un suo cross.                           (87' Desogus S.v.)

Contini 7.5: È il principale pericolo per la difesa azzurra. Si fa trovare per tre volte a tu per tu con il portiere, due nel primo tempo dove nella prima supera l'estremo difensore ma trova il palo e nella seconda invece è proprio Idasiak  a mantenere vivo il risultato. La terza occasione è quella del gol in cui con una girata al volo di testa sorprende il portiere e la butta in rete.

Gagliano 6: Poteva essere una spina nel fianco della difesa ma viene chiuso molto bene dalla retroguardia azzurra pur riuscendo in più occasioni a trovare spazio. Verso la fine si prende il secondo giallo e lascia i compagni in 10 in un momento in cui l'unico obiettivo era quello di difendere il pallone.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'11^ giornata: Colley allunga, salgono Fonseca e Pavone
ChievoVerona-Inter, le pagelle dei gialloblù: Caprile risponde sempre presente, Rovaglia combatte ma non punge