Juventus

Inter-Juventus, le pagelle della Juve: si salva Sene, Moreno irriconoscibile

Le pagelle della Juventus

Luca Pincherle
06.10.2019 12:41

Israel 6: Prima bene su Colombini, poi viene sfortunatamente bombardato e fa fatica a tenere a galla i suoi. Difficile attribuirgli delle colpe, ha fatto quello che ha potuto.

Leo 5: Pronti via e si fa anticipare dal bell'inserimento di Colombini sul primo gol dell'Inter, bene quando deve uscire palla al piede ma quando l'Inter attacca è in totale balìa degli avversari. 

Anzolin 5,5: Lo salva l'assist per Sene sul gol che, a conti fatti, si rivela della bandiera. Soffre l'atletismo e la fisicità degli avversari fino a quando è in campo.

Ranocchia 5,5: Ci prova con un paio di conclusioni, viene sovrastato dal centrocampo nerazzuro e finisce per non essere più utile alla causa. (60' Leone 5,5: entra bene ma si spegne subito dopo quando gli avversari gli prendono le misure. 

Riccio 5: Stamattina vede il pallone solo quando finisce dentro la sua porta. Il continuo movimento di Fonseca e Mulattieri gli fanno venire il mal di testa, anche Gnonto lo mette in difficoltà nel finale. 

Gozzi 5: Dovrebbe essere l'elemento più efficace in difesa ma finisce col farsi travolgere dallo tsunami nerazzurro. C'è da sottolineare che nella prima mezz'ora la Juventus ha proposto un ottimo calcio in fase di costruzione e i centrali di difesa ne sono stati parte integrante, ma questo non grantisce la sufficienza

Tongya 6: Sicuramente l'ultimo a mollare, prova a far vedere le sue qualità in fase di palleggio e prova volentieri a creare superiorità numerica, invano.

Ahamada 5,5: Un bel tiro respinto senza problemi da Pozzer e poi? Prova a dare il suo contributo nella prima mezz'ora ma cala con il resto della squadra quando l'Inter prende in mano la situazione.

Sene 6: Buono il movimento in area per smarcarsi sul primo gol, ma finisce con l'essere soltanto l'illusione di poter giocare alla pari una partita con un certo dislivello. (74' Stoppa),

Fagioli 6: Di fatto quando esce lui la Juventus sparisce, speriamo nulla di grave il suo infortunio. (34' Sekulov 5: gioca pochissimi palloni, stretto nella morsa del centrocampo interista) 

Moreno 5: Riceve palla, prova a girarsi e va a sbattere sul muro dell'Inter. Così per sessanta minuti. (60' Petrelli 5: il suo contributo in fase offensiva è pressoché nullo, forse più per merito dei centrali dell'Inter che per sua volontà.)

"11 e Lode" - Primavera 1, la Top 11 della 4^ giornata scelta da Mondoprimavera.com
Berretti, 3^ giornata: risultati finali e classifiche