Primavera 1

Zaniolo alle finali Primavera? Impossibile: ecco perché

Papà Igor ha aperto ad un possibile "ritorno alle origini". Vi spieghiamo perché non potrà accadere

Filippo Ferraioli
09.04.2021 11:10

Il sogno Europeo di Nicolò Zaniolo finisce qui. È questo il verdetto della visita di controllo effettuata in Austria dal professor Fink, che ha operato il talento azzurro nel settembre scorso dopo la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro patita nel match di Nations League contro l’Olanda. Nicolò, quindi, quasi certamente dovrà rinunciare all’Europeo 2021. Troppo il divario di tono muscolare, circa il 10%, tra la gamba che ha subìto l’intervento e quella destra, peraltro già operata nel gennaio del 2020. Morale comprensibilmente a terra per Zaniolo, come raccontato alla Gazzetta dello Sport da papà Igor, che però ha aperto la porta ad uno scenario interessante. “Nicolò ha dentro di sé una voglia incontenibile di giocare. Vorrà dire che, quando arriverà la ‘green card’ del professor Fink, disputerà le finali Primavera”.

Purtroppo, però, lo scenario di un “ritorno alle origini” paventato da Zaniolo senior non potrà realizzarsi. Non tanto per i tempi di recupero che Nicolò avrà davanti a sé, e che ci auguriamo essere più rapidi e soprattutto efficaci possibili, quanto per una precisa disposizione regolamentare che consentirà al talento della Roma di aggregarsi alla Primavera soltanto per le gare di regular season, e non per quelle delle fasi finali.

Come si legge nel regolamento del campionato Primavera 1, tra i cinque fuori quota che possono infatti essere impiegati nelle gare della fase e Girone, è possibile schierarne uno “senza alcun limite di età”. Il discorso però cambia sostanzialmente per le gare che mettono in palio lo Scudetto di categoria. Alla medesima lettera b) dell’articolo 10 del regolamento, si legge infatti che “nelle fasi successive, possono essere impiegati esclusivamente fino a cinque calciatori “fuori quota”, i quali dovranno essere nati non anteriormente al 1° gennaio 2001”. Niente finali Primavera, quindi, per Nicolò. Lo aspettiamo in campo, magari già nel finale di questa regular season, e soprattutto nella prossima stagione. Trepidanti di vedere di nuovo all'opera una delle grandi speranze del nostro calcio, nell'anno che ci porterà (ci auguriamo) al Mondiale di Qatar 2022.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 22^ giornata: Olzer e Prelec in doppia cifra, salgono anche Baldanzi e Raul Moro
Primavera 3, Fermana-A.J. Fano 0-1: vittoria di misura con eurogol di Falasconi