Storia nella competizione

1

23

L’Empoli sarà di nuovo al via della Viareggio Cup, a dispetto del fattaccio con il quale si era chiusa la partecipazione degli azzurri lo scorso anno. Al termine del derby perso con la Fiorentina, che sancì l’eliminazione agli ottavi di finale della squadra di mister Zauli, il difensore Alessio Gianneschi fu colpito in volto da un sasso lanciato da un sostenitore dei viola mentre rientrava negli spogliatoi. Episodio che suscitò un inevitabile clamore e che portò il dirigente azzurro Butti a ventilare un possibile abbandono del torneo, eventualità che fortunatamente non si è verificata.

La sconfitta in finale nel 2010

La sconfitta in finale per mano del Sassuolo nel 2017

Cammino Stagionale

Tornato in Primavera 1 dopo la promozione ottenuta al termine dello scorso campionato, l’Empoli ha avuto un impatto complicato con la massima categoria del calcio giovanile. Relegato all’ultimo posto dalla sesta alla quindicesima giornata, il club toscano ha però svoltato in maniera clamorosa con l’inizio del girone di ritorno: cinque vittorie nelle prime sei gare sono valse una incredibile scalata in classifica, che ha portato gli azzurri a costruire un margine di ben 4 punti sulla zona playoff. Merito del gran lavoro di mister Lamberto Zauli, che ha saputo crescere e valorizzare un gruppo che adesso vede da vicino l’obiettivo salvezza, e che potrà sfruttare il fattore campo dal momento che ospiterà almeno due gare del suo girone eliminatorio nel proprio centro sportivo.

Statistiche Attacco & Difesa

  • Attualmente undicesima in classifica nel campionato Primavera 1.
  • L’Empoli è decimo per gol fatti nel campionato (30 contro i 59 della Roma, prima in classifica) e il miglior marcatore è Jakupovic (classe 1998, passato in prestito allo Sturm Graz).
  • È undicesima per differenza reti totale (-5) e dodicesima come punti conquistati in trasferta (11), mentre per quelli conquistati in casa si classifica sesta.
  • Risulta nona, con 35 gol subiti, anche nella speciale classifica dei gol subiti.
  • In rosa sono presenti 6 stranieri (il 25%), quattro nazionali Under.
  • Età media: 18,5 (nella media del campionato Primavera 1)

Paragrafo Tattico

La continuità tattica e la fiducia nelle idee del tecnico sono una delle chiavi di lettura della crescita esponenziale dell’Empoli, che un 4-3-3 molto elastico e adattabile alle esigenze della gara è riuscito a fare passi da gigante in questo inizio del 2019. Nella linea a quattro a protezione di Saro troviamo Donati e Ricchi a presidiare le fasce, mentre al centro accanto alla sorpresa Matteucci (riadattato brillantemente al ruolo di centrale) si alternano Curto (rientrato dal prestito alla Reggina) e Canestrelli. Belardinelli agisce da scudo davanti alla difesa, affiancato  Zelenkovs, che garantisce qualità in mezzo al campo, e Perretta che sarà chiamato a fare le veci di Ricci (convocato in Under 19) portando un contributo importante in termini di dinamismo e acume tattico. In avanti, Montaperto (altro giocatore in netta crescita e che si sta ritrovando in tutte le sue potenzialità) completa il tridente con Bozhanaj e il nuovo arrivato Cvancara, con Bertolini pronto a sparigliare le carte con il suo ottimo impatto a gara in corso.

Da tenere d’occhio

Rientrato alla base dopo l’esperienza in prestito alla Juventus, Giuseppe Montaperto è uno di quei giocatori dal cui talento è lecito aspettarsi di tutto. Partito in sordina e risucchiato nel vortice negativo che ha condizionato la prima parte di stagione degli azzurri, il trequartista siciliano ha mostrato carattere e maturità nel mettersi alle spalle il momento difficile, diventando uno dei trascinatori di un Empoli che ha risalito prepotentemente la classifica nel 2019. Non è un caso che la sua crescita di rendimento sia coincisa con il miglior periodo della stagione azzurra, in termini di gioco e risultati. Il Viareggio può essere la sua vetrina, e mister Zauli conta sui suoi colpi per poter sognare un cammino da potenziale sorpresa del torneo.

Leave a Reply