Storia nella competizione

0

7

Ai nastri di partenza della 71^ edizione del Viareggio Cup ci sarà anche il Benevento. Per la formazione sannita si tratterà della settima volta a cui parteciperà alla Coppa Carnevale, la seconda consecutiva dopo la passata stagione. La corsa dei giallorossi allenati da mister Romaniello , inserita nel Girone 6, con Juventus, Rijeka ed Euro New York. Il Benevento conquistò soli tre punti frutto della vittoria all’esordio contro la formazione statunitense per 3-0. Inserita nel Girone 6 con Pontedera, RFS Riga e Sassuolo, la squadra quest’anno allenata da mister Bovienzo partirà con l’obiettivo di approdare la fase eliminatoria, traguardo mai raggiunto dai sanniti nelle sette edizioni a cui hanno partecipato.

Benevento-Juventus, Coppa Carnevale del 2003

Juventus-Benevento, Viareggio Cup 2018

Cammino Stagionale

In estate la dirigenza del Benevento ha deciso di promuovere dall’Under 17 Pasquale Bovienzo. La squadra sannita ha avuto un inizio di campionato con il freno a mano tirato ma alla distanza il trainer giallorosso ha saputo dare il giusto equilibrio alla squadra, che ora naviga a pochi punti dalla zona play-off del Girone B nel campionato Primavera 2. I campani sono infatti a quattro punti dal Livorno quinto ma gli amaranto hanno una partita in più. Nell’ultimo periodo il Benevento ha rallentato la propria corsa: sono sette i punti conquistati nelle ultime cinque uscite stagionali frutto di due sconfitte, un pareggio ed due vittoria, arrivate contro due squadre calabresi, in casa con il Crotone ed in trasferta a Cosenza.

Statistiche Attacco & Difesa

  • Attualmente sesto in classifica nel campionato Primavera 2/B, con 23 punti.
  • Il Benevento è settimo per gol fatti nel campionato (22) e il miglior marcatore è Michele Peluso (classe 2001), con 4 reti, insieme a Vincenzo Dublino (classe 2001).
  • Risulta quarto, con 22 gol, nella speciale classifica dei gol subiti.
  • È sesto per differenza reti totale (0), settimo come punti conquistati in trasferta (8), e quinto per quelli conquistati in casa (15).
  • In rosa sono presenti 3 stranieri (l’11% della rosa).
  • Età media: 18,2

Paragrafo Tattico

Sin dall’inizio della stagione, mister Bovienzo ha schierato la propria formazione con il 4-3-3. Tra i pali molto probabile l’utilizzo Stefano Carriero, nato nel 2001 e promosso dalla formazione Under 17. La difesa si poggerà su due pilastri, il terzino sinistro Rillo ed il difensore centrale De Caro, già nella scorsa stagione tra gli undici maggiormente utilizzati nella formazione Primavera. Completerà il reparto l’altro centrale difensivo Pastina ed il terzino destro Onda, entrambi nato nel 2001. A centrocampo spazio al giovane centrocampista Cuccurullo, al secondo anno di Primavera. Sarà affiancato da Nembot, mezz’ala di origine senegalese e dal talentuoso Sikiri Sanogo, nato nel 2001 ma che ha già fatto il proprio esordio tra i professionisti. L’attacco sarà formato da tre giovani nati nel 2001. Mancino e Peluso saranno gli esterni offensivi a supporto di Di Serio. Pronti a subentrare dalla panchina Pinto ed il giovane Dublino, uno dei migliori marcatori tra il Benevento in questa stagione.

Da tenere d’occhio

Vincenzo Dublino è uno dei  maggiori talenti della formazione allenata da mister Dublino. L’attaccante classe 2001 ha una media realizzativa importante tenendo conto anche il minutaggio che ha avuto fino a questo punto della stagione. Sono quattro i gol realizzati come Michele Peluso, coetaneo di Dublino e tra gli elementi giallorossi maggiormente utilizzati quest’anno. Si tratta di un giocatore duttile, capace di poter giocare sulla fascia destra sia da mezz’ala che da esterno offensivo. All’occorrenza può essere schierato anche terzino destro. Attenzione anche a Sikiri Sanogo, uno degli elementi imprescindibili della rosa di mister Bovienzo. Il centrocampista nella passata stagione ha fatto il proprio esordio tra i professionisti con la maglia giallorosso nonostante la giovane età. E’ nato nel 2001.

Leave a Reply