ESCLUSIVA MP - Carrarese, Ficagna: "Viareggio Cup? C'è molto entusiasmo. Vogliamo mettere in mostra le nostre qualità"

Emanuele Giacometti
07.03.2019 20:30

Carrarese, parla mister Ficagna alla vigilia del Viareggio Cup

La Carrarese insieme a Ternana, Rieti e Pontedera, è tra le 4 Berretti che parteciperà alla Viareggio Cup. Un evento che vedrà protagonisti i giovani toscani scontrarsi con realtà importanti e blasonate. Daniele Ficagna, tecnico della Berretti carrarina, guarda con fiducia all'avventura dei suoi ragazzi che partirà tra qualche giorno."C'è molto entusiasmo e i ragazzi sono carichi in vista del Torneo. L'importanza del Viareggio - continua Ficagna - la percepiscono tutti. Sto notando applicazione, concentrazione e voglia di essere al top da parte dei giocatori, perchè vogliono essere protagonisti in questa manifestazione. E' segno di crescita e questo per noi dello staff è una bella soddisfazione. In fondo noi ricerchiamo questo da loro, perchè il calcio è sacrificio dentro e fuori al campo. L'esordio sarà contro lo Spezia, un derby che qui è molto sentito. Potete immaginare l'entusiasmo".

Carrara sarà al centro dell'attenzione anche come città, perchè ospiterà tante partite tra stadio Dei Marmi, centro sportivo Della Covetta e impianto Boni di Fossone. Un'occasione unica per il comprensorio apuano, resa possibile anche dai vertici del club azzurro. "E' una bella cosa - spiega Ficagna - Primo perchè per la Carrarese è la prima volta al Viareggio, poi perchè Carrara è una città bella ed importante. Mobiliterà tante società, addetti ai lavori e familiari dei giocatori. Ripeto c'è molto entusiasmo in noi, ma anche in città tra i tifosi. Gran parte del merito va alla società che si è prodigata alla riuscita del tutto".

Al di là della Viareggio Cup, c'è da dire che la Carrarese sta correndo bene in campionato: quinto posto in un girone con compagini come Torino, Entella, Arezzo e Siena su tutte. "E' un girone impegnativo con società molto attrezzate anche a livello giovanile, vedi Torino ed Entella, ma abbiamo trovato anche un ottimo Arezzo e anche il Siena è forte. Devo dire che i ragazzi stanno dando continuità al loro percorso di crescita. Io li alleno dall'anno scorso in under 17, dove tra l'altro abbiamo disputato i play-off. E' un gruppo che ha carattere e questa è la vera forza. Adoro i miei ragazzi. Spesso mi soffermo, li prendo da una parte per spiegargli cosa non va e dove possono migliorare. Non mi chiedete però quelli più interessanti, perchè li vedrete al Torneo".

A proposito di Viareggio, la Carrarese è stata inserita nel girone 7 composto da Milan, Spezia e dai ganesi Berekum Chelsea. "Spezia e Milan sono squadre importanti e forti. Ho visto entrambe in delle circostanze e mi hanno destato un'ottima impressione. La squadra africana non la conosco, ma sarà dura con tutte e al tempo stesso stimolante. Noi vogliamo mettere in mostra le nostre qualità e fare del nostro meglio. Ce la giocheremo". Quindi è tempo di salpare, il Torneo è alle porte e l'esordio con lo Spezia promette spettacolo in campo e sugli spalti. "Spero che venga tanta gente ad incitarci. Per una serie di fattori sarà una partita speciale, perchè giocheremo allo stadio Dei Marmi e anche perchè con lo Spezia è un derby sentito. Ma in generale, sarà un'esperienza che tutti porteremo nel cuore. Anche col Milan e il Berekum saranno belle partite. Siamo pronti e non vediamo l'ora di scendere in campo".

  Fonte foto: Carrarese Calcio
ChievoVerona, colpo per Mandelli: preso il difensore Leggero dal Torino
Primavera 1, le probabili formazioni della 22^ giornata