Primavera 2B

[FINALE] - Primavera 2B, Cosenza-Trapani 0-1: triplice fischio in Calabria, siciliani vittoriosi

Primavera 2B, la cronaca live di Cosenza-Trapani

Onorio Ferraro
14.09.2019 00:30

Riparte oggi al “Di Magro” di Montalto Uffugo la nuova stagione di Cosenza e Trapani nel Campionato Primavera 2B. Le due compagini, dopo un estate calda e movimentata sul fronte mercato, ripartono con ambizioni e tanta voglia di dimostrare ciò che di buono ha portato il precampionato con la sfida in programma alle ore 14:00 presso lo stadio comunale. I ragazzi di Emanuele Ferraro, nuovo allenatore del Cosenza dallo scorso luglio, dopo un’estate passata a lavorare sul piano tattico sono pronti a scendere in campo con un Trapani - allenato da Alessandro Longo - che punta alla promozione dopo aver portato in Sicilia una rosa rinnovata rispetto allo scorso anno.

 

LA CRONACA

1': si comincia al comunale di MontaltoUffugo! Al Via Cosenza-Trapani.

3': primi minuti di studio, rossoblu schierati a quattro in difesa con gliospiti che provano ad impensierire Quintiero.

6': partita che inizia ad innervosirsi, calabresi e siciliani che cercano di trovare il pallino del gioco.

11': primo angolo per i padroni di casa, dalla sinistra Maresca prova a metteredentro una palla che diventa un tiro cross che si spegne dall'altra parte della rete.

12': rischi grosso due volte il Cosenza nel giro di un minuto, sempre Girgenti dalla sinistra prima costringe Quintiero ad uscire al limite dell'area e poi con uno scavetto di destro chiude la palla rasente al palo.

14': ancora Quintiero a superarsi! Dalla trequarti Vaventi apre una corsia per D'Anca che senza pensarci due volte scarica un destro rasoterra.

18': provano a farsi vedere i padroni di casa. Idee di gioco che non convincono in questa occasone sfumata con Oi che tiene troppo la palla e permette alla difesa granata di risistemarsi.

23': brividi dalle parti di Bruno, Maresca dal vertice di sinistra dell'area di rigore mette dentro un cross teso che si disperde sul fondo.

26': primo ammonito della gara, Miceli al limite dell'area stende un calciatore rossoblu. Sulla punizione Francia tira sulla barriera granata.

31': continua a spingere il Cosenza supportato da circa una settantina di tifosi: Gaudio da dentro l'area prova una mezza girata al volo ma vienen murato dalla difesa siciliana. 

37': torna a farsi vedere il Trapani dopo una seconda parte in ombra, Vaventi riceve palla sulla corsa rientra sul sinistro e prova un tiro. Palla che viaggia debole tra le braccia dell'estremo difensore silano. 

FINE PRIMO TEMPO - Duplice fischio al "Di Magro" tra Cosenza- Trapani. Partita giocata tra il centrocampo, poche le vere occasioni da gol tra siciliani e calabresi. Il Trapani inizia bene, sulla lunga il Cosenza inizia a trovare la via giusta e prova a farsi sentire.

46' : si ricomincia! Al via la ripresa.

48': VANTAGGIO TRAPANI! Riparte a sorpresa la ripresa con il Trapani che passa subito in vantaggio con Molinari. Il centrocampista granata dopo una mischia in area riesce a metterci la zampata giusta per portare i siciliani in vantaggio.

54': i rossoblu rischiano la giocata con un Trapani sempre in crescendo, i padroni di casa iniziano a trovare la strada per rimettere in carreggiata la partita. 

60': scatta l'ora di gioco con gli ospiti che provano ad addormentare la gara.

63': altro cambio per Ferraro, nel Cosenza esce De Rose che risente un problema alla caviglia e al suo posto entra Azzaro. 

71’: torna a farsi vedere il Cosenza dalla destra. Cross teso al centro dell’area ma Belcastro non c’entra bene la porta. Poi sulla 

73’: ancora i rossoblu che provano ad impensierire il Trapani. Belcastro palla al piede prova riaccendere la sfida, salta un avversario ma sul tiro viene murato. 

75’: è sempre il Cosenza a stringere nella morsa i siciliani a caccia del pari; Gaudio scappa via dalla difesa ma la palla si spegne sul fondo,

84’: non solo occasioni del gol, su un lancio lungo dei siciliani Quintiero esce dai pali per cercare di fare alzare i suoi compagni: sulla pressione dei granata l’estremo difensore rossoblu si sbilancia con un pallonetto ai danni dell’attaccante avversario riuscendo a recuperare un pallone difficile da controllare.

87’: Girgenti dalla sinistra serve bene, sul tiro i granata non inquadrano bene la porta ma Quintiero è costretto a distendersi per deviare la palla in angolo.

90’: assegnati 4’ minuti di recupero.

92’: ultimi minuti al cardiopalma, punizione dalla trequarti battuta da Florenzi del Cosenza. Palla che si alza bene creando una mischia pericolosa sulla linea di fondo. 

FINE GARA - È il Trapani ad uscirne vittorioso dopo una gara combattuta da entrambi i lati. I calabresi, dopo un inizio sottotono e un gol preso all’inizio della ripresa con Molinari lesto a metterci la zampata vincente. Il Trapani dal canto suo riesce egregiamente a blinadare il risultato in un finale di gara accesso con i padroni di casa che hanno cercato in tutti i modi di agguantare il pareggio. 

 

IL TABELLINO DI COSENZA-TRAPANI

 

Marcatori: Molinari 48' (T)

Cosenza: Quintiero, Caiazzo, La Vardera D., Gaudio, De Rose (Azzaro 63'), Ficara, Florenzi, Francia (Belcastro 46'), Cifarelli (75’ La Vardera C.), Maresca (82’ Kirilov), Oi (Bayslach 46'). A disposizione: Rugna, Piscopo, Annone, Sernia, Bayslach, azzaro, La Vardera C., Calvigioni, Belcatsro, Kirilov. All: Ferraro

Trapani: Bruno, Barbana, Launenzi, Miceli, Filì, Cataldi, Tolomello (70’ Castiglione), Molinari (75’ Gangitano), Vaventi, Girgenti, D'Anca. A disposizione: Mattiolo, Coglitone, Culcasi, Di Maria, Muitaccia, Castiglione, Melia, Girgentano. All: Scurto

Ammoniti: Miceli (T), Filì (T), Cataldi (T), Girgenti (T)

Arbitro:  Sig. Luigi Catanoso di Reggio Calabria (Massara-Pedone)

Primavera 1: le probabili formazioni di Roma-Chievo, big match della 1^ giornata di Campionato
[FINALE] - Primavera 1: Napoli - Torino 1-0: Vrakas stende il Toro