Youth League

Youth League, Midtjylland-Roma, le pagelle dei giallorossi: partita poco brillante, i rigori condannano la Roma

Luca Sausa
20.02.2019 16:55

UEFA Youth League, Midtjylland-Roma: le pagelle dei giallorossi

Greco 6: spiazzato sul rigore, per il resto non deve compiere interventi degni di nota. Parodi 6: attivo nel proporsi sulla fascia, crea qualche combinazione con Riccardi sulla destra ma nulla di pericoloso per la retroguardia del Midtjylland (90' Santese sv). Cargnelutti 6,5: dei due centrali il meno incerto con la palla tra i piedi, spesso aggressivo nel provare ad anticipare le punte danesi. Coccia 6: qualche errore in impostazione, penalizzato anche da una disposizione della squadra meno fluida del solito, che compensa con diversi disimpegni difensivi efficaci (79' Trascianini sv). Semeraro 6: attacca con costanza la fascia sinistra, per offrire una soluzione di passaggio a Cangiano o portargli via l'uomo. Non sempre servito. Darboe 5,5: parte mezzala destra ma si muove per tracce di campo più centrali, quando Pezzella si alza lui gli da copertura rimanendo più basso, mentre quando accompagna l'azione cerca spesso di giocare di prima per velocizzare la manovra, con alterne fortune (63' D'orazio 6: largo a destra, prova qualche cross e qualche combinazione con Riccardi e Parodi). Pezzella 6: entra in tutti e due i gol della partita, in quello della Roma con un tiro-cross che finisce in porta, in quello del Midtjylland interpretando male una situazione difensiva causando rigore. È tra quelli che si prendono più responsabilità con la palla tra i piedi, provando diversi cambi di gioco per muovere la difesa danese. Greco 6: alterna compiti difensivi, per coprire Semeraro, a inserimenti proprio nello spazio liberato dall'attacco della fascia sinistra del terzino e l'esterno. Riccardi 5,5: la posizione di esterno largo a destra lo penalizza. Prova qualche cross ma non riesce mai a ricevere tagliando verso il centro per giocare tra le linee. Dopo un'ora di partita viene riportato a centrocampo, dove tocca più palloni. Bucri 5,5: viene incontro per giocare diversi palloni spalle alla porta, non ha occasioni da gol (63' Felipe Estrella 6: da più verticalità all'attacco della Roma, va vicino al gol su calcio d'angolo). Cangiano 5,5: riceve sempre largo a sinistra con i piedi vicini alla linea di fondo, oggi non incide, sbagliando anche qualche scelta palla al piede (90' Chierico sv).
ChievoVerona, colpo per Mandelli: preso il difensore Leggero dal Torino
Supercoppa Primavera, Inter-Torino, le pagelle dei nerazzurri: Esposito e Zappa i promossi