Nazionali Giovanili

Spagna-Italia, le pagelle degli azzurrini: Merola non basta, serata storta per Udogie

Riccardo Lionetto
20.07.2019 21:44
Riccardo Lionetto

Europei U19, le pagelle dell'Italia

CRONACA DI SPAGNA-ITALIA

Carnesecchi 6.5: Salva i suoi, in almeno due occasioni, con dei grandi interventi. Intuisce anche il rigore, ma il tiro di Ruiz era ben calciato.

Ferrarini 5.5: Gil è un cliente scomodo e si vede. Fatica e non poco a stargli dietro. In avanti si fa vedere con dei cross ben calciati ma non raccolti dagli attaccanti.

Bellodi 6: Tenere a bada Ruiz non è semplice ma, nonostante qualche difficoltà, riesce nel suo compito.

Gozzi Iweru 6: Rude e deciso negli interventi. Gara attenta ed ordinata.

Udogie 4.5: In occasione del rigore, nonostante la sua trattenuta sia piuttosto dubbia, lascia colpevolmente solo il proprio marcatore. Abbandona i suoi, per doppia ammonizione, a dieci minuti dalla fine. Insomma, una serata storta.

Fagioli 5.5: Non è fluido nello svolgimento della manovra. Gara sottotono per lui.

Ricci 6: A centrocampo è il migliore del reparto. Cerca di contenere le offensive avversarie, a volte anche con le maniere forti.

Portanova 5: Poco presente all'interno della partita. Si vede davvero poco.

Merola 6.5: La sua punizione è un gioiello. Cerca di dare brio alla manovra saltando spesso l'uomo. Il migliore dell'Italia.

Petrelli 5.5: Lotta come un guerriero in mezzo ai difensori spagnoli. Gioca spesso spalle alla porta, ma non gli arrivano occasioni per calciare a rete. 52' Gavioli 5: Entra e, sfortunatamente, compie l'autogoal. I giocatori spagnoli arrivano, spesso e volentieri, sul pallone prima di lui.

Raspadori 6: Qualche buona giocata nel primo tempo. Nella ripresa si allontana dal suo raggio di azione. Gara comunque sufficiente.

Nunziata 6: La squadra è compatta e ben messa in campo. Subisce due reti in occasioni di due sfortunatissimi episodi. Uscire in questo modo è davvero amareggiante.

ChievoVerona, colpo per Mandelli: preso il difensore Leggero dal Torino
Berretti, il punto sulle trattative del 20 luglio: colpo Zagaria per la Fermana