Articolo di Francesco Bianchi

Il classe 1999 continuerà a far parte della Juventus U23

Dopo l’ottima stagione disputata con la formazione della Juventus U23 (27 presenze stagionali ed 1 gol, fermato solo da un piccolo infortunio), il futuro di Alessandro Di Pardo (1999) sembrava dovesse essere lontano da Torino. Diversi club di serie B e C si erano mossi per il centrocampista esterno riminese, manifestando la volontà di acquistarlo in prestito secco.

Invece? Invece qualcosa è cambiato nelle ultime settimane. Il ragazzo è stato convocato per la tournèe asiatica dei bianconeri, si è allenato quotidianamente agli ordini di Maurizio Sarri fino ad ottenere l’esordio nell’amichevole pareggiata 3-3 contro il K-League.

La Juventus avrebbe così deciso di trattenerlo, almeno per un altro anno: Di Pardo continuerà a far parte della formazione U23, quest’anno guidata dal nuovo tecnico Fabio Pecchia. Qui avrà la possibilità di crescere “in casa”, essendo monitorato giornalmente da allenatore e staff anche della prima squadra (con cui si allena già dallo scorso anno). E chissà che questa non possa essere la stagione giusta per l’esordio in serie A