Mondiale U20, Italia-Mali, le pagelle degli azzurrini

Plizzari 7: Altra prestazione convincente per l’estremo difensore azzurrino che, dopo aver compiuto diverse parate nel corso dei 90′ minuti, para il rigore allo scadere per il possibile 4-3

Gabbia 6,5: Buona gara complessivamente nei novanta minuti, meno sull’episodio del gol dove è complice dell’imbucata avversaria

Del Prato 6,5: Parte fin da subito col piglio giusto, ottimo negli anticipi, bravo nel sacrificarsi sul finale quando è chiamato a ricoprire la mediana per l’uscita di Esposito

Ranieri 6: Inizio con qualche complicazione di troppo, impreciso sul gol maliano, poi esce bene disputando una discreta partita

Bellanova 6,5: Si propone su entrambi i lati del campo, crossa spesso con qualità, ma non vengono sfruttati al meglio dai compagni

Frattesi 7,5: Tecnica su entrambe le fasi, corsa e tanta fiducia nel prendersi rischi come nel caso del gol del raddoppio azzurro, inserimento perfetto e stacco di testa che finisce in porta

Esposito 6,5: Primo tempo molto silenzioso, imposta ma non è molto nel vivo del gioco, nella seconda parte cambia ritmo aumentando i giri del motore degli azzurrini (dal 68′ Bettella 5,5: Leggera insufficienza per il centrale del Pescara che, da una sua caduta, fa nascere il gol del momentaneo 2-2 del Mali)

Pellegrini 7: 90′ minuti di grande intensità su entrambi i lati del campo, prova in diverse occasioni il tiro in porta, ma trova sempre una grande risposta di Koita

Tripaldelli 6,5: Grande spinta sulla corsia di sinistra, ottima l’intesa con Pellegrini da cui nascono molte azioni pericolose

Scamacca 6,5: Altra ottima prestazione, ma manca ancora il tanto atteso gol. Bravo nell’attaccare lo spazio e permettere alla squadra di salire, sfortunato sotto porta

Pinamonti 8: Una doppietta che vale la semifinale, prestazione di grande intelligenza nei momenti cruciali della partita, freddo dagli 11 metri (dal 87′ Olivieri: s.v)