[LIVE] Primavera 1, Sampdoria-Chievo: formazioni ufficiali e cronaca

Al Riccardo Garrone di Bogliasco tira aria di tensione. Arrivati all’ultimo atto della stagione della Primavera 1, la classifica parla chiaro, il match tra Sampdoria e Chievo è il vero e proprio crocevia per gli obbiettivi delle due squadre. Per i padroni di casa blucerchiati sono vietati passi falsi per non sprofondare in zona playout o alla peggio nella retrocessione. Sull’altro fronte tra le fila clivensi il messaggio che passa è quello di vincere conquistando così  automaticamente la zona playoff, dando anche un’occhiata al risultato del Cagliari. Le aspettative per il rush finale del campionato sono altissime e come sempre il primo a decretare le sorti delle due formazioni sarà il campo. Mondoprimavera vi terrà aggiornati minuto per minuto sull’andamento del match.

LA PARTITA

Fischio d’inizio – si parte, l’arbitro dà il via al match tra Sampdoria e Chievo.

1′: i blucerchiati partono subito con il piede sull’acceleratore spinti dal caldo tifo di casa.

3′: intanto è la formazione clivense che prende la prima iniziativa con un buon tiro dalla distanza di Zuelli.

5′: buoni spunti da parte dei ragazzi di Mandelli grazie alle spinte del solito Karamoko.

7′: la difesa dei padroni di casa sembra in bambola a causa della morsa avversaria.

9′: il Chievo ci prova e Tuzzo si guadagna un calcio di punizione da posizione interessante.

10′: la Sampdoria cerca di scacciare la minaccia, ma D’amico si dimostra una costante spina nel fianco per la retroguardia blucerchiata.

13′: gli spunti partono tutti da D’amico che nella sua corsia di competenza mette in difficoltà Doda.

18′: VANTAGGIO CHIEVO! Su calcio di punizione in posizione defilata Zuelli confeziona una palla velenosissima e Krapikas si paralizza.

20′: i ragazzi di mister Pavan non ci stanno e rispondono con la punizione battuta da Bahlouli, ma il portiere smanaccia prontamente.

25′: Dopo lo schock a seguito del gol subito i padroni di casa continuano a sfondare con una buona azione nata da Bahlouli, ma la conclusione di Ejjaki di prima intenzione non impensierisce affatto Caprile.

28′: PAREGGIO SAMPDORIA! Scarlino prende le redini del gioco e dalla corsia di destra arriva a tu per tu con il portiere che viene freddato dalla conclusione del centravanti.

33′: Mandelli corre ai ripari, fuori Karamoko dentro Rabbas.

34′: buon uno due in area tra D’amico e Rovaglia, ma la retroguardia blucerchiata è brava a sventare la minaccia.

37′: ancora Scarlino che sulla sua corsia fa a sportellate con Ndrecka e lancia in mezzo per la conclusione di Bahlouli che finisce di molto sopra la traversa.

39′: sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto dal numero 10 D’amico, Bertagnoli si trova il pallone tra i piedi e scarica un buon destro, ma Krapikas risponde presente e blocca.

43′: traversone teso dalla destra da parte di Tuzzo ma Krapikas ci mette lo zampino.

44′: VANTAGGIO SAMPDORIA! Una perla firmata Bahlouli che viene servito dal compagno Mpie. Il numero 10 di fronte al portiere deve solo metterla dentro e non delude.

Fine primo tempo – prima frazione di gioco scoppiettante. I ragazzi di Pavan sono partiti in salita ma hanno saputo salire la china trovando il clamoroso vantaggio. Secondo tempo pieno di aspettative.

Inizio secondo tempo – inizia la ripresa al Garrone di Bogliasco per il match Sampdoria-Chievo.

46′: ingenuità in fase di disimpegno della retroguardia clivense e Bahlouli ne approfitta conquistandosi un calcio di punizione.

47′: TRIS BLUCERCHIATO! Sorensen sullo sviluppo del calcio di punizione in mezzo alla mischia ne esce vincitore e insacca il pallone.

48′: D’amico prova a uscire a testa alta e cambiare l’inerzia del match, ma la sua conclusione va di poco fuori la porta difesa da Krapikas.

56′: solita galoppata di Ejjaki che verticalizza per l’inserimento di Mpie, ma Caprile esce tempestivamente.

58′: D’amico vuole tenere a galla i suoi, ci prova con una buona conclusione, Krapikas ci arriva.

60′: POKER DELLA SAMPDORIA! Dopo un dribbling ubriacante Mpie scarica un tiro imprendibile all’incrocio dei pali.

63′: MANITA BLUCERCHIATA! Doppietta di uno scatenato Sorensen. Il centrale sul calcio piazzato ci mette lo zampino con la sua incornata vincente.

64′: Tra le fila clivensi dentro Corti fuori Bertagnoli e Kaleba per Martires.

69′: il solito D’amico conquista una buona punizione, ma la conclusione è debole e Krapikas ci mette i guantoni.

70′: i blucerchiati giocano sul velluto ora. Benedetti sulla corsia di sinistra è irrefrenabile e la retroguardia avversaria è costretta alle cattive.

72′: Pavan dà respiro ai suoi: fuori Ejjaki dentro Trimboli.

76′: dopo la serie di fuoco di gol, il Chievo non perde le speranze. Intanto sull’altro campo di gioco il Cagliari è in vantaggio sorpassando quindi momentaneamente i clivensi e accedendo ai playoff.

82′: cambi tra le fila dei padroni di casa: dentro Cabral, Cappelletti, Perrone e Giordano per Bahlouli, Scarlino, Soomets e Campeol.

87′: D’amico non molla la presa e anche solo per orgoglio accompagna l’azione dei suoi compagni che non riescono però a sfondare.

88′: ANCORA SAMPDORIA! Pure Cabral si aggiunge alla lista dei marcatori e su una diagonale chirurgica di Cappelletti il centravanti neo entrato non sbaglia e batte Caprile.

Triplice fischio- la Sampdoria stende la formazione clivense con una serie di gol entusiasmanti. La brutta prestazione del Chievo ha messo a rischio la sesta posizione dopo il vantaggio sardo, ma possono comunque festeggiare la conquista dei playoff dopo il pareggio all’ultimo minuto tra Cagliari e Torino. Ed è festa anche per i blucerchiati che riescono ad evitare lo scoglio playout.

 

(carica la pagina per aggiornare)

IL TABELLINO DI SAMPDORIA-CHIEVO

Marcatori: Zuelli (C), Scarlino (S), Bahlouli (S), Sorensen (S), Mpie (S), Sorensen(S), Cabral (S).

Sampdoria: Krapikas, Doda, Campeol (82′ Giordano), Ejjaki, Sorensen, Farabegoli, Benedetti, Soomets (82′ Perrone), Mpie, Bahlouli ( 82′ Cabral), Scarlino (82′ Cappelletti). A disposizione: Hutvanger, Maggioni, Giordano, Trimboli, Canovi, Casanova, Prelec, Cabral, Boutrif, Maglie.

Chievo: Caprile, Pavlev, Ndrecka, Zuelli (82′ Metlika), Kaleba, Soragna, Tuzzo, Karamoko (33′ Rabbas), Rovaglia, D’amico, Bertagnoli. A disposizione: Boseggia, Salvaterra, Raffa, Martires, Enyan Elimech, Corti, Rossi, Anymah, Vesentini, Sperti.

Ammoniti: