[LIVE] Primavera 1, Inter-Torino: calcio di inizio alle ore 13

Siamo agli sgoccioli della stagione regolare del campionato Primavera 1. Eppure, allo stadio Ernesto Breda di Sesto San Giovanni si fa ancora sul serio. Anzi, nei fatti Inter e Torino deovno scaldare i motori per la parte più importante delle rispettive stagioni. I nerazzurri ospitano i granata in quello che sa di spareggio per il secondo posto. Oltre che, ovviamente, un remake della finale di Supercoppa Primavera, vinta dal Torino lo scorso febbraio. Al dire il vero, i ragazzi di Armando Madonna hanno un vantaggio difficilmente colmabile per le inseguitrici, Torino compreso. I 9 punti che separano le due formazioni potrebbero essere ribaltabili da un solo scenario: la vittoria degli uomini di Federico Coppitelli sul campo del nordmilanese. Ma qui viene il difficile. L’Inter, nel 2019, ha perso solo una volta, contro la Fiorentina (in casa, tra l’altro). I nerazzurri sono reduci dal successo sofferto, in rimonta, sul campo del Chievo. Il quarto consecutivo se si parla di campionato. Tutt’altra storia, e tutta un’altra squadra, quella di Madonna, rispetto al 4-0 subito al Filadelfia a dicembre. E del tutto diversa è anche la situazione in classifica, come vi abbiamo raccontato. Ora è il Torino ad avere un andamento altalenante. I piemontesi non vincono da 3 partite (dal 5-2 al Napoli). Nell’ultimo turno è arrivato il pari interno in un altro big match, quello contro l’Atalanta. Prima ancora, due k.o. pesanti, quanto ‘rumorosi’: l’1-2 sempre in casa contro il Chievo, e la manita subita sul campo della Roma. Appuntamento alle ore 13 allo stadio Breda, da dove il nostro inviato vi racconterà tutte le emozioni della sfida, come prassi per MondoPrimavera.com. Arbitro della sfida sarà Francesco Carrione, della sezione di Castellamare di Stabia.

LA PARTITA

Tutto pronto allo stadio Breda di Sesto San Giovanni, dove tra pochi minuti si affronteranno Inter e Torino.

Da una parte i nerazzurri, schierati col 4-3-1-2. Schirò trequartista alle spalle di Salcedo e Colidio.

Il Torino risponde con il 4-3-3. Tridente offensivo formato da Belkheri, Millico e Rauti.

1′: inizia la partita.

2′: Onisa in verticale per Belkheir, che in area di rigore prova il cross basso in mezzo. Pallone che sfila, senza che alcun avversario riesca ad intervenire.

3′: folata offensiva dell’Inter. Gavioli dialoga con Zappa e va al cross dalla destra, pallone fuori dallo specchio della porta di Gemello.

5′: Millico prova il destro da fuori, pallone alto sopra la traversa.

7′: OCCASIONE PER IL TORINO! Kone trova il corridoio giusto in area di rigore per Belkheir. L’ex di giornata ha tutto il tempo per sistemare la palla sul sinistro e calciare, centrando in pieno il volto di Dekic, che salva l’Inter. Prima vera palla-gol della giornata.

9′: Salcedo prova a scuotere l’Inter, ma il suo destro da fuori scivola largo.

10′: altro rischio in difesa per l’Inter. Roric non copre alla meglio, Onisa si inserisce centralmente e prova ad arrivare sul pallone, ma viene anticipato da Rizzo.

11′: angolo dalla sinistra, Singo prova ad intervenire in spaccata, ma per poco non colpisce la nuca di Ntube. Punizione per i padroni di casa.

12′: angolo dalla destra di Pompetti, Gemello interviene ma non si fida della presa, e smanaccia via.

14′: Schirò riceve in verticale sulla sinistra ma viene pescato in posizione di offside dall’assistente di Carrione.

16′: cross dalla sinistra, contatto in mezzo tra Rizzo e Rauti, che finisce a terra. Il direttore di gara lascia correre.

17′: Ntube chiude Rauti in angolo.

17′: sugli sviluppi del corner dalla sinistra, Millico prende palla e prova a farsi largo al limite dell’area, prima di liberare il destro a giro che termina a lato di un soffio.

19′: Pompetti conquista un calcio di punizione sulla trequarti. Proprio il 5 nerazzurro sul punto di battuta.

19′: Pompetti in mezzo verso Salcedo, anticipato di testa da Singo, che allontana.

20′: Rauti sale in velocità sulla sinistra palla al piede, prova a saltare Ntube, ma finisce a terra nel contatto col difensore interista. La gestualità di Carrione è chiara: non c’è fallo del giocatore con la maglia nerazzurra. Rinvio per Dekic.

22′: Colidio riceve al limite, alza la testa e prova a piazzarla sul palo più lontano, Gemello guarda il pallone sfilare oltre l’incrocio dei pali.

24′: ci prova Salcedo dopo un batti e ribatti, il suo diagonale dal limite termina a lato.

25′: Belkheir scambia con un compagno e attacca il fondo sulla destra, cross in mezzo deviato in angolo.

25′: GOL DEL TORINO! Angolo dalla destra, Rauti si coordina bene e colpisce in tuffo di testa: Dekic respinge come può, ma ha la pecca di lasciare il pallone pericolosamente in area di rigore. Sulla sfera si avventa Belkheir, che da due passi di destro scaraventa in rete. Il 7 granata realizza il gol dell’ex, ma non esulta. Gli uomini di Coppitelli sono avanti!

30′: Isacco controlla al limite, si sistema il pallone sul sinistro e calcia in porta, pallone fuori di poco.

32′: cross dalla destra di Zappa, Singo ancora una volta anticipa tutti, e di testa allontana.

33′: angolo dalla destra battuto corto da Pompetti, tocco per Roric che la mette in mezzo. Gavioli va alto in area e di testa cerca la porta, ma manda alto.

35′: Rizzo anticipa Belkheir sulla destra.

38′: punizione dalla destra, Salcedo la spizza prima che Singo la tocchi in angolo.

38′: angolo dalla destra, altro schema con cross di Roric. Zappa trova tempo e spazio giusti per concludere in porta, pallone alto di un soffio.

42′: Roric crossa basso in mezzo, Ferigra è attento e mette in angolo.

42′: Pompetti dalla bandierina va in mezzo, Gemello smanaccia e allontana.

43′: Schirò prova il taglio in mezzo, Zappa lo lancia sulla corsa ma sbaglia la misura del lancio, pallone lungo.

44′: Salcedo riceve al limite, alza la testa e prova il destro a giro, il pallone sfila sopra la traversa.

45′: RADDOPPIO DEL TORINO! Millico lancia in area di rigore Belkheir, che la gioca dietro verso Rauti: destro sporco del numero 9, che supera una selva di difensori e inganna anche Dekic. Raddoppio per gli uomini di Coppitelli.

INTERVALLO – Allo stadio Breda di Sesto San Giovanni il Torino conduce 2-0 sull’Inter al termina di una prima frazione di gioco difficile da decifrare. Gli uomini di Coppitelli partono subito forte, con Belkheir che si rende più violte pericoloso sulla destra. Proprio l’ex di turno sblocca il risultato: colpo di testa di Rauti dopo l’angolo, Dekic respinge come può e il 7 granata trova la rete, per cui non esulta. L’Inter sembra spenta, scarica, e in balia degli avversari. I granata tengono botta alla timida reazione, e raddoppiano in chiusura di tempo con il destro sporco di Rauti. Ancora non immune da colpe Dekic.

46′: via alla ripresa.

46′: nessun cambio per le due squadre.

48′: Gavioli prova la conclusione dal limite, Ferigra lo mura.

51′: percussione sulla destra di Zappa, che sale sulla trequarti e libera il mancino, Gemello non perfetto mette in angolo.

51′: angolo dalla destra, Gemello smanaccia sui piedi di Rizzo, che prova il destro al volo, sull’esterno della rete.

52′: Millico prova la conclusione personale dal limite, pallone che termina in fallo laterale.

54′: cambio per l’Inter. Esce Roric, entra Vergani. Sostituzione offensiva per Madonna.

57′: primo cambio anche per Coppitelli. Entra Gilli, che prende il posto dell’ex Belkheir, in gol oggi.

59′: altra iniziativa di Millico, che si muove sulla sinistra e libera il diagonale. Tiro-cross che si spegne sul fondo.

60′: altro cambio per il Toro. Cuoco prende il posto di Isacco.

62′: invito in mezzo di Schirò, il pallone sfila sul fondo.

64′: Michelotti sale sulla sinistra e mette in mezzo, Gilli colpisce di testa ma non indirizza.

64′: RIGORE PER IL TORINO! Millico entra in area, conclude due volte e per due volte trova la risposta di Dekic, ma poi viene atterrato da Pompetti. Penalty per il Toro, e giallo per Pompetti.

65′: Millico dagli 11 metri si fa ipnotizzare da Dekic! Il portiere serbo intuisce l’angolo e trova il pallone. Il numero 1 nerazzurro tiene in partita i suoi.

66′: giallo anche a Vergani.

68′: altro giallo, questa volta viene punito Rizzo per il fallo su Onisa.

71′: cross in mezzo dalla destra di Zappa, Vergani in ritardo manca l’appuntamento con il pallone.

71′: giallo a Cuoco per simulazione.

72′: fuori Gavioli, dentro Gianelli.

77′: cross di Gianelli dalla destra, non ci arriva nessuno. Sulla ribattuta fuori, Pompetti calcia da fuori, pallone rimpallato.

77′: Rauti prova il coast to coast palla al piede, arriva al limite e calcia di mancino rasoterra. Dekic blocca in presa.

78′: contropiede granata, Millico prova la sgroppata in campo aperto ma viene fermato dalla scivolata di Corrado.

81′: doppio cambio per il Torino. Fuori Rauti e Michelotti, dentro Petrungaro e Ambrogio.

82′: doppio cambio anche per Madonna. Fuori Pompetti e Rizzo, dentro Burgio e Van den Eyden.

83′: Salcedo riesce a saltare l’uomo, entra in area e la dà a Vergani in area. Prova la girata di destro, murata.

87′: Sportelli a terra in mezzo al campo, vittima di crampi.

88′: Salcedo prova l’uno-due con Vergani, a cui non riesce il pallone di ritorno col colpo di tacco.

90′: cross di Burgio messo in angolo.

90′: Millico affonda sulla destra, entra in area e spara col destro, mandando alto.

90′: saranno 4′ di recupero.

91′: Zappa si inserisce in area, prova il destro verso la porta di Gemello. Il pallone attraversa tutto lo specchio, e si perde sul fondo.

93′: cross di Salcedo dalla destra, Vergani si inserisce col tempo giusto ma non trova la porta di testa.

94′: Onisa riceve al limite, calcia col mancino dal limite ma trova la risposta di Dekic, che alza sopra la traversa.

94′: triplice fischio di Carrione. Il Torino batte l’Inter 2-0.

FISCHIO FINALE – Allo stadio Breda di Sesto San Giovanni l’Inter cade per 2-0 sotto i colpi del Torino. La decide le reti nel primo tempo di Belkheir, ex di giornata – che non esulta – e Rauti a fine primo tempo. In entrambi i casi, non irreprensidile l’estremo difensore nerazzurro Dekic. Il portierino serbo ha però il pregio di rifarsi nella ripresa, parando un rigore a Millico che tiene i suoi aggrappati alla partita. Un guizzo però infruttuoso, vista la giornata no degli uomini di Armando Madonna. Salcedo sottotono, Colidio assente, Vergani dalla panchina non incide. Il mix perfetto per spiegare il trionfo degli uomini di Federico Coppitelli, che con questo successo riaprono la corsa al secondo posto, che vale l’accesso diretto alla fase finale.

(ricaricare la pagina per aggiornare la cronaca)

IL TABELLINO DI INTER-TORINO

Marcatori: 25′ Belkheir (T); 45′ Rauti (T)

INTER: Dekic; Zappa, Ntube, Rizzo (82′ Van Den Eynden), Corrado; Gavioli (72′ Gianelli), Pompetti (82′ Burgio), Roric (54′ Vergani); Schirò; Colidio, Salcedo. A disposizione: Pozzer, Cirenei, Grassini, Colombini, Attys, Demirovic, Mulattieri. Allenatore: Armando Madonna

TORINO: Gemello; Singo, Michelotti (81′ Ambrogio), Ferigra, Isacco (60′ Cuoco), Sportelli, Belkheir (57′ Gilli), Onisa, Rauti (81′ Petrungaro), Kone, Millico. A disposizione: Trombini, Fasolino, Marcos Lopez, Potop, Ghazoini,  Portanova, Buonavoglia, Murati. Allenatore: Federico Coppitelli

Ammoniti: Pompetti (I); Vergani (I): Rizzo (I): Cuoco (T)

Arbitro: Francesco Carrione di Castellamare di Stabia