Top 11 Primavera 1: i migliori della 27^ giornata

Torna l’appuntamento con la nostra rubrica “11 e lode”, dedicata alla Top 11 del campionato Primavera. Una tradizione settimanale con questa edizione dedicata al campionato Primavera 1, la quale premierà i talenti che più si sono messi in luce su i campi della prima serie del campionato nazionale Under 19. Classico modulo 3-4-3 a trazione decisamente offensiva per il nostro “11 e lode”: non perdiamo altro tempo e andiamo subito a scoprire i grandi protagonisti della 27^ giornata del campionato Primavera 1 del 2018/19, scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com.


PORTIERI


Dekic (Inter) – Il portiere nerazzurro è uno degli assoluti protagonisti del match contro il Chievo Verona,compie un paio di parate decisive e soprattutto si allunga per parare il rigore a Juwara.


DIFENSORI


Merletti (Milan) – Il suo gol vale un punto d’oro per i rossoneri che riescono ad agguantare in classifica il Sassuolo, si inserisce molto bene e trafigge Saro. Buona prova la sua lungo l’out di competenza.

Ferigra (Torino) – Entra ad un quarto d’ora dalla fine della partita contro l’Atalanta e dopo 3′ realizza il gol del pari con un bellissimo inserimento. Dà quella verve psicologica che fino a quel momento mancava ai granata, trascinando i compagni da vero leader.

Angileri (Palermo) – Suo il gol vittoria dei rosanero contro la Sampdoria. Tre punti importanti per i siciliani che si tolgono dalle zone rosse della classifica. Un colpo di testa potente e preciso che vale l’intera posta in palio.


CENTROCAMPISTI


Gianelli (Inter) – Trova ormai a tempo scaduto il gol dei tre punti nel match in trasferta contro il Chievo. Entra in campo con un ottimo piglio e ripaga la fiducia del tecnico con un bellissimo destro in diagonale che non lascia scampo a Bragantini.

Belardinelli (Empoli) – Seconda di fila in Top 11 per il centrocampista dell’Empoli, suo il gol che illude gli azzurri nel match contro il Milan. Da diverse giornate è uno dei più positivi e propositivi della squadra toscana.

Gaetano (Napoli) – Altri due gol e altra prestazione sopra le righe per il classe 2000 degli azzurri, i neroverdi non riescono a contenerlo e lui riesce a far ciò che vuole. Realizza anche l’assist per il gol del vantaggio di Manzi.

Pezzella (Roma) – Dinamismo, tecnica, visione di gioco e tanta ma tanta grinta. Il regista dei giallorossi sta prendendo per mano la squadra e sta disputando una stagione sopra le righe. Nel match contro il Cagliari mette i compagni in condizioni di segnare e gestisce la palla senza patemi.


ATTACCANTI


Compagnon (Udinese) – I friulani sono già ormai retrocessi dal Primavera 1, ma comunque vogliono chiudere la stagione al meglio. Nel match contro la Juventus l’ultimo a mollare è stato senza dubbio l’attaccante bianconero che con il suo gol ha messo più di qualche brivido ai piemontesi.

Doratiotto (Cagliari) – Nelle ultime giornate ha iniziato a segnare con regolarità consegnando punti importanti ai sardi per lottare per la zona playoff. Ancora una rete su calcio di rigore che dimostra la freddezza sotto porta dell’attaccante che ha già assaporato l’aria dei grandi.

Piccoli (Atalanta) – Fa a sportellate con la difesa del Torino e porta in vantaggio i suoi con un bellissimo gol, non trova il raddoppio poco dopo soltanto per uno straordinario Gemello.