Top 11 Primavera 1: i migliori della 26^ giornata

Torna l’appuntamento con la nostra rubrica “11 e lode”, dedicata alla Top 11 del campionato Primavera. Una tradizione settimanale con questa edizione dedicata al campionato Primavera 1, la quale premierà i talenti che più si sono messi in luce su i campi della prima serie del campionato nazionale Under 19. Classico modulo 3-4-3 a trazione decisamente offensiva per il nostro “11 e lode”: non perdiamo altro tempo e andiamo subito a scoprire i grandi protagonisti della 26^ giornata del campionato Primavera 1 del 2018/19, scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com.


PORTIERI


Caprile (Chievo Verona) – Uno dei migliori dei clivensi nel big match contro il Torino, con le sue parate tiene in piedi i suoi consentendo alla fine anche di arrivare alla vittoria finale.


DIFENSORI


Cargnelutti (Roma) – Guida la difesa giallorossa nel pareggio esterno conquistato sul campo dell’Empoli. Gioca una partita attenta, non sbaglia un anticipo ed avvia le ripartenze dalla difesa con sicurezza e precisione.

Rizzo (Inter) – Guida la difesa nerazzurra nel successo nerazzurro – davanti ai propri tifosi – contro il Genoa. Dalle sue parti non si passa, i rossoblu non sfondano il muro dell’Inter ed i pericoli per la porta di Dekic sono minimi.

Doda (Sampdoria) – Dalle due parti non si passa. Doda gioca una partita precisa, ogni sua chiusura difensiva è perfetta. Costringe l’Udinese a cambiare fascia e provare a sfondare dall’altra parte del campo.


CENTROCAMPISTI


Ta Bi (Atalanta) – Il centrocampista bergamasco segna il gol vittoria nel match casalingo contro il Napoli. Ottima prova la sua impreziosita dal primo gol con la Primavera.

Belardinelli (Empoli) – Gioca una partita solida e molto precisa davanti alla difesa. Dai suoi piedi nascono le maggiori azioni pericolose dei toscani, mette anche la propria firma sul pareggio finale con una bella girata in area di rigore che non lascia scampo a Greco.

Beloko (Fiorentina) – E’ uno dei migliori in campo nel pareggio interno conquistato contro la Juventus dai viola. Per tutto l’arco della partita è padrone assoluto del centrocampo e impreziosisce la sua prestazione con la rete del momentaneo 2-0 arrivata al termine di una bellissima azione personale.

Lombardi (Cagliari) – Primo tempo sottotono, nella ripresa Lombardi entra in campo con uno spirito diverso e tutto il Cagliari cambia passo. Realizza il gol del momentaneo pareggio di precisione. Qualche minuto più tardi sfiora la doppietta, sulla sua strada trova un super Plizzari.


ATTACCANTI


Colidio (Inter) – Gol vittoria il suo nel match contro il Genoa, tre punti importanti per i nerazzurri per continuare la corsa verso il secondo posto.

Juwara (Chievo Verona) – Un gol prezioso quanto importante quello dell’attaccante clivense che segna nel finale il gol vittoria in casa del Torino, facendo sognare i suoi per la corsa play-off.

Lucera (Palermo) – L’attaccante del Palermo regala tre punti d’oro ai rosanero per la corsa salvezza. Decide lo scontro diretto in caso dei neroverdi subentrando dalla panchina.