Primavera Tim Cup, Torino-Fiorentina, le pagelle dei viola

Ghidotti 6.5: subisce un infortunio al capo ad inizio partita, è bravo a mantenere la necessaria lucidità tra i pali nel corso dell’intero incontro.

Ponsi 5.5: subisce le incursioni degli attaccanti avversari, palesando difficoltà nelle dirette marcature.

Anzoulas 6: il numero 4 ha il duro compito di trattenere Rauti, traballa in alcune occasioni ma tutto sommato lo svolge bene.

Gillekens 6: svolge bene la sua parte in una difesa consolidata, riesce a trattenere l’attacco pericoloso del Torino facendosi trovare pronto nelle occasioni create dalle sue parti.

Simonti 6: il giovane gigliato contribuisce a portare a casa il risultato, mantenendo bene la posizione in campo al fine di limitare le forate offensive dei granata.

Lakti 6: gioca una buona partita nella metà campo, spesso rientra a dare man forte alla difesa.

Beloko 7: lo svizzero è il migliore dei giovani fiorentini, domina bene il centrocampo, rientra a recuperare palloni, riparte con forza per ribaltare le azioni avversarie.

Hanuljak 6: mette in campo tanta voglia di fare ed anche se sbaglia qualche giocata e non è preciso nella tecnica, si dimostra propositivo. (dall’72’ Meli s.v.)

Montiel 6,5: l’esterno viola si immola per dare il massimo apporto in questa importante partita e ci riesce bene sacrificandosi a tutto campo (dall’88’ Pierozzi s.v.).

Vlahovic 7: L’attaccante inizia in sordina, ma al 39′ sale in cattedra con un’azione personale, salta 2 difensori, e subisce fallo in area. Guadagna il rigore e lo trasforma con una pregevolissima esecuzione.

Koffi 6,5: dialoga bene con i compagni di reparto, rapido ed efficace nelle sue giocate, mette spesso in difficoltà gli avversari. (dal 52′ Maganjic 6.5: il suo ingresso non delude le aspettative mostrando subito giocate di qualità ed andando anche in goal.)