[LIVE] Under 19, Italia-Serbia: formazioni ufficiali, risultato e cronaca

Giornata campale per la Nazionale Under 19, che affronta la Serbia nell’ultima e decisiva gara del Gruppo 7 della fase élite di qualificazione all’Europeo Under 19. Dopo il pareggio con il Belgio e la vittoria contro l’Ucraina, gli azzurri sono al comando del girone. Ma i ragazzi di mister Guidi non possono fare calcoli se vogliono conservare il primato, che vale il pass per la fase finale che si svolgerà in Armenia il prossimo luglio. Mondoprimavera vi racconterà live questa importantissima gara degli azzurrini, con la diretta testuale seguita dalle pagelle dell’Italia.

LA PARTITA

1′ – Partiti!

5′ – Gli azzurrini si giocano l’accesso alla fase finale di Armenia 2019 e al momento sono in vantaggio sul Belgio in virtù del gol in più segnato nelle due gare precedenti, con i belgi impegnati in contemporanea contro l’Ucraina.

9′ – Fagioli prova a innescare Salcedo con un lancio dalla trequarti che però risulta troppo lungo.

15′ – Primo calcio d’angolo della partita a favore degli azzurrini.

17′ – Primo calcio d’angolo anche per la Serbia su deviazione di Gozzi Iweru.

20′ – Aggiornamento intanto da Belgio-Ucraina: vantaggio belga, pari ucraino nel giro di pochi minuti. 1-1, Belgio in perfetta parità in classifica con l’Italia al primo posto.

22′ – La posta in gioco è molto alta, i ritmi sono abbastanza bassi e le squadre decisamente contratte.

25′ – Tacco di Salcedo, cross dalla destra di Fagioli e nessuno riesce a deviare il pallone che sfila fuori dall’area.

29′ – Percussione di Gozzi Iweru che apre per Corrado, il cross però è decisamente fuori misura.

35′ – La palla danza pericolosamente in area azzurra, Vlahovic ha la meglio su Bettella che però poi è bravo a murarlo in corner.

37′ – Ammonito Salcedo per gioco pericoloso dopo aver tentato una rovesciata nell’area serba su cross dalla trequarti.

42′ – Raspadori lancia Salcedo in area, tiro incrociato del centravanti azzurro che si trasforma in un assist per Riccardi che però mette fuori. L’arbitro aveva comunque sospeso il gioco ravvisando un fallo di Portanova.

Fine primo tempo

Partita con poche emozioni, entrambe le squadre appaiono molto contratte e consapevoli della posta in palio. L’Italia si fa comunque preferire e mantiene costantemente il pallino del gioco senza però riuscire a trovare spazi nel’organizzatissima difesa serba.

Inizio secondo tempo

46′ – Parte la ripresa.

52′ – Arriva la notizia del vantaggio ucraino sul Belgio, che adesso è al secondo posto. Italia momentaneamente prima e qualificata alla fase finale.

54′ – Ammonito Belić per una brutta entrata su Portanova che si era liberato a centrocampo con un bel sombrero.

59′ – OCCASIONE ITALIA! Cross dalla destra di Fagioli, colpo di testa di Bellanova e palla che esce di poco sul fondo.

60′ – Doppia sostituzione per l’Italia: Merola entra al posto di Riccardi, Piccoli per Raspadori.

65′ – Ammonito Jeličić per proteste.

66′ – Punizione per l’Italia dalla trequarti destra, intervento imperfetto di Gordić ma l’Italia non è abile a sfruttare il rimpallo e il pallone finisce sul fondo.

67′ – Arriva la notizia del pareggio del Belgio, che adesso è sul 2-2 con l’Ucraina e si trova in vantaggio sull’Italia in classifica per aver segnato un gol in più.

69′ – Su cross dalla destra Vlahovic colpisce di testa, il pallone finisce alto di poco ma Carnesecchi sembrava sul pallone.

70′ – DOPPIO PALO DEGLI AZZURRINI! Salcedo devia un pallone che viene respinto e gli carambola nuovamente addosso per poi stamparsi sul palo, raccoglie la sfera Piccoli che però colpisce lo stesso legno!

72′ – Sostituzione della Serbia: entra Bosić, esce Gavrić.

77′ – L’Italia prova a aumentare la pressione, alla ricerca del gol che varrebbe la qualificazione. Colpo di testa di Merola bloccato però da Gordic.

79′ – Vlahovic in area rientra sul sinistro e tenta la conclusione che però finisce altissima.

80′ – GOL DELL’ITALIA! Piccoli sfrutta un’imbeccata di Merola e fa secco Gordic! È il gol che può valere l’accesso alla fase finale di Armenia 2019!

84′ – GOL DELL’ITALIA! Ancora Piccoli! Salcedo lavora un pallone in mezzo all’area e appoggia a Merola, tiro respinto da Gordic ma sulla ribattuta si avventa Piccoli che segna ancora! Due gol in meno di 4 minuti costruiti dai due ragazzi inseriti da Guidi a partita in corso!

86′ – Da Abano Terme arriva la notizia del nuovo vantaggio ucraino sul Belgio! La qualificazione è a un passo.

87′ – Tripla sostituzione: per l’Italia Ricci e Gavioli entrano al posto di Esposito e Fagioli, la Serbia cambia Nešković con Lukić.

87′ – Ammonito Vidosavljević.

90′ – Crollo del Belgio, che perde 2-5 contro l’Ucraina ed è ormai fuori. L’Italia è ormai qualificata per la fase finale di Armenia 2019.

91′ – Sostituzione Italia: esce Salcedo, entra Bellodi. Nella Serbia Jakpvljević per Vlahovic.

93′ – È finita!

Fine secondo tempo.

Vincono con merito gli azzurrini di Federico Guidi, padroni del campo dal primo all’ultimo minuto e capaci di sbloccare la gara nel finale grazie ai due nuovi entrati Merola e Piccoli, autore della doppietta che porta l’Italia Under 19 agli Europei di categoria in Armenia!

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI ITALIA-SERBIA

Italia (4-3-3): Carnesecchi; Bellanova, Bettella (C), Gozzi Iweru, Corrado; Fagioli (87′ Ricci), Esposito (87′ Gavioli), Portanova; Raspadori (60′ Piccoli), Salcedo (91′ Bellodi), Riccardi (60′ Merola).

Serbia (4-3-3):  Gordić; Janković, Jeličić, Kamenović, Šehović; Terzić, Belić, Nešković (87′ Lukić); Vidosavljević, Vlahović (C) (91′ Jakpvljević), Gavrić (72′ Bosić).

Ammoniti: Salcedo, Belić, Jeličić, Vidosavljević

Gol: 80′, 84′ Piccoli.

Arbitro: sig. Ardeleanu (Repubblica Ceca).