Viareggio Cup, le parole di De Patre a MondoPrimavera.com

Riscatto della Rappresentativa Serie D che, dopo il pareggio all’esordio in Viareggio Cup contro la Cina Under 19, ha battuto la Spal per 2-0. A fine gara, il tecnico Tiziano De Patre ha commentato la vittoria dei suoi ragazzi in esclusiva per MondoPrimavera.com.

Prima vittoria per la vostra squadra in questa edizione della Viareggio Cup: cosa ne pensa di questa partita?

“Faccio i complimenti ai ragazzi, hanno interpretato veramente bene la partita sul piano dell’atteggiamento. Eravamo molto arrabbiati, perché con la Cina abbiamo avuto sette palle gol nitide mentre loro con un gol stavano per vincere la partita. Oggi non c’è stata partita: grande intensità per novanta minuti. Faccio i complimenti ai ragazzi: cerchiamo di recuperare le forze e di proseguire su questa strada perché tra dei giorni c’è la Salernitana”.

Grande passo avanti sul piano del cinismo: nel primo tempo avete capitalizzato al meglio le palle gol create.

“Dobbiamo essere ancora più cattivi sotto porta. Anche oggi spesso abbiamo sbagliato l’ultimo passaggio e non abbiamo sfruttato le palle inattive. Potevamo segnare di più, dato che abbiamo creato tante situazioni attaccando la difesa avversaria alle spalle. L’atteggiamento comunque mi è piaciuto: questo è lo spirito giusto per giocare a calcio”.

Nella ripresa avete gestito il doppio vantaggio: il fatto di saper interpretare i diversi momenti della partita è un aspetto positivo in vista delle prossime gare?

“Assolutamente sì. Abbiamo tenuto sempre in pugno la partita con grande tranquillità. Come ho già detto, dovevamo sfruttare meglio le transizioni positive. Va anche detto che io non alleno questa squadra tutti i giorni: una selezione è sempre difficile, per amalgamarsi ci vuole tempo. Faccio ancora di più i complimenti ai ragazzi, perché non è facile”.

Nell’ultima giornata della fase a giorni incontrerete la Salernitana: cosa pensa della formazione granata?

“Ormai seguiamo tutte le squadre, ma io penso alla mia. Se entreremo in campo con la testa giusta e soprattutto con l’atteggiamenti visto contro la Spal, sarà dura per tante squadre giocare contro di noi”.