Top 11 Primavera 1: i migliori della 18^ giornata

Torna l’appuntamento con la nostra rubrica “11 e lode”, dedicata alla Top 11 del campionato Primavera. Una tradizione settimanale con questa edizione dedicata al campionato Primavera 1, la quale premierà i talenti che più si sono messi in luce su i campi della prima serie del campionato nazionale Under 19. Classico modulo 3-4-3 a trazione decisamente offensiva per il nostro “11 e lode”: non perdiamo altro tempo e andiamo subito a scoprire i grandi protagonisti della 18^ giornata del campionato Primavera 1 del 2018/19, scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com.


PORTIERE


Russo (Genoa): Partita quasi perfetta per il portiere rossoblù che oltre a neutralizzare le varie occasione dell’Empoli, riesce a fornire un assist al bacio per Bianchi, permettendogli di arrivare a tu per tu con il portiere avversario.


DIFENSORI


Pavlev (Chievo Verona): Porta in vantaggio i clivensi nel match difficile contro la Roma. Bellissimo il gol con un tiro potente dalla distanza. Oltre alla rete corre su e giù per tutta la fascia ed è pericoloso con tanti cross.

Kouadio (Cagliari): Uno dei migliori nel match contro la Sampdoria al pari di Lombardi. Corre lungo tutto l’out di competenza ed ottimo sia in fase difensiva e sia in quella offensiva. Insuperabile contro gli attacchi dei blucerchiati.

Antzoulas (Fiorentina): Nel big match contro il Torino alza il muro e chiude tutti gli spazi agli attaccanti granata. I clienti non sono dei più facili, ma riesce ad arginarli senza concedere nulla.


CENTROCAMPISTI


Cortinovis (Atalanta): Il migliore in campo contro l’Udinese. Lotta in mezzo al campo su tutti i palloni e riesce a trovare anche la rete con un bellissimo inserimento. Benissimo in fase difensiva, dove recupera molti palloni e fa ripartire le azioni offensive.

Bertagnoli (Chievo Verona): Gol bellissimo anche per il capitano dei clivensi che al pari del suo compagno di squadra segna e da il la alla rimonta dei suoi. Trascina la squadra da vero leader, aiutando i compagni.

Portanova (Juventus): Sta crescendo ad ogni partita e anche contro il Milan ha dimostrato ampiamente le sue qualità. Segna con freddezza il rigore del vantaggio e dispensa giocate sopraffine. Si inserisce con i tempi giusti e sfiora anche la gioia della doppietta. Esce poi stremato nella ripresa.

Gaetano (Napoli): La sua doppietta nella prima frazione consente agli azzurri di chiudere in vantaggio nei confronti del Palermo. Uno dei migliori partita dopo partita della squadra allenata dal tecnico Baronio.


ATTACCANTI


Salcedo (Inter): Segna uno dei due gol con cui l’Inter supera in trasferta il Sassuolo. Un gol da rapace dell’area di rigore, dove riesce ad inserirsi e superare i difensori neroverdi.

Vlahovic (Fiorentina): Non si vede molto nel big match, arginato bene da Ferigra e Sportelli. Ha però il merito di segnare il gol del vantaggio e dei tre punti, pesanti per i viola ai fini della classifica su una diretta concorrente per le prime posizioni.

Lombardi (Cagliari): E’ suo il gol decisivo nel posticipo di oggi contro la Sampdoria, oltre alla rete è il migliore per distacco dei suoi. Gioca per la squadra e fa impazzire i difensori blucerchiati.