[LIVE] Primavera Tim Cup, Inter-Fiorentina: calcio di inizio alle ore 15

La Primavera Tim Cup entra finalmente nel vivo. Siamo giunti alle semifinali del torneo che mai come quest’anno sembra poterci regalare emozioni a go go. Da una parte Atalanta e Torino, dall’altra Inter e Fiorentina. Vale a dire, quattro delle prime attuali cinque forze del campionato Primavera 1. Esclusa la Roma (terza), il meglio del meglio che il calcio giovanile può offrire al momento. Lo stadio Breda di Sesto San Giovanni fa da scenario allo scontro tra nerazzurri e viola. Gli uomini di Armando Madonna in questo 2019 hanno indossato i panni della corazzata. Da quando è iniziato l’anno nuovo i nerazzurri hanno saputo solo ed esclusivamente vincere. Atalanta, Palermo e Cagliari in campionato, Cosenza in Coppa. Tutte hanno dovuto fare i conti con una ritrovata (se non inedita) voglia di vincere dei ragazzi di Madonna, che dopo essersi rilanciati in campionato ora puntano al piatto principale anche nella competizione ad eliminazione. Unico punto interrogativo, il momento di forma, visto il rinvio del match dell’ultimo turno contro la Sampdoria, che sarebbe stato in programma venerdì 1. Di contro, la Fiorentina di Emiliano Bigica, che non se la passa male. I viola, quarti in campionato (con 4 lunghezze di vantaggio proprio sui nerazzurri) hanno ottenuto 4 successi nelle ultime 5 partite disputate. Oltre al successo nel pirotecnic 4-3 sulla Juventus, le vittorie con Napoli, Milan e Udinese sono state intervallate solo dal passo falso interno con il Chievo. Ora la Coppa Italia, su cui la Fiorentina punta molto. Un doppio confronto che promette spettacolo, con il remake dell’ultima finale scudetto Primavera. Calcio di inizio per il primo atto alle ore 15. Noi di MondoPrimavera.com saremmo allo stadio Breda per raccontarvi, dalla prima fila, tutte le emozioni della semifinale di andata. Appuntamento da non perdere.

LA PARTITA

Tutto pronto allo stadio Breda di Sesto San Giovanni. Inter e Fiorentina si giocano l’andata delle semifinali di Primavera Tim Cup.

Armando Madonna schiera i suoi con un 4-3-3. Coppia di centrali solita, Nolan-Rizzo, con ai lati Zappa e Corrado. A centrocampo Pompetti, Schirò e Gavioli. Trio offensivo formato da Salcedo, Merola e Burgio.

La Fiorentina di Bigica si presenta con un 4-2-3-1. Alle spalle di Vlahovic, trio di fantasisti con Meli, Maganjic e Montiel.

Le due squadre sono scese in campo.

1′: si inizia. Fischio di inizio dell’arbitro Natilla.

1′: Antzoulas subito forte nell’anticipo a centrocampo su Salcedo.

2′: Pompetti duro su Maganjic. Calcio di punizione per la Fiorentina.

3′: Schirò va via palla al piede a centrocampo, supera un avversario ma viene fermato dal raddoppio.

4′: Merola riceve sulla trequarti leggermente defilato sulla destra, rientra sul mancino e prova da fuori, ma la sua conclusione è rimpallata.

5′: Corrado prova a farsi spazio sulla sinistra, ma supera la linea di fondo. Ci sarà una rimessa per Ghidotti.

6′: Gavioli ruvido su Lakti a centrocampo.

6′: Maganjic verticalizza in area per Vlahovic, che a tu per tu con Dekic col mancino spara alto.

7′: non si intendono Dekic e Nolan in difesa. Il pallone dell’estremo difensore nerazzurro non viene gestito dal capitano e termina fuori.

7′: la Fiorentina si guadagna il primo angolo della partita.

8′: corner tagliato, Meli anticipa il proprio marcatore sul primo palo ma di testa manda alto.

9′: Gavioli verticalizza in area per Zappa che va sul fondo e crossa basso, un difensore intercetta e allontana.

10′: occasionissima per l’Inter! Corrado crossa profondo, Merola in tuffo ha spazio e di testa colpisce bene. Strepitosa la risposta in tuffo di Ghidotti.

11′: Pompetti cerca in verticale Merola, ma il suo pallone è troppo debole, e viene intercettato.

12′: qualche problema per Rizzo, fermo a terra.

12′: Salcedo si fa vedere sulla destra, punta un difensore e dopo averlo saltato va sul fondo. Il suo cross basso è però troppo su Ghidotti, che blocca passo.

13′: Nolan controlla un pallone sbagliato della Fiorentina, ma sbaglia a sua volta.

14′: errore di Lakti in fase di impostazione avanzata.

15′: intervento duro su Salcedo da parte di Antzoulas, che protesta. Natilla non ha dubbi: punizione per l’Inter.

16′: occasionissima per la Fiorentina! Corrado perde un brutto pallone sulla destra, Maganjic la recupera e mette in mezzo. Velo di Meli a liberare Vlahovic: destro a colpo sicuro su cui Dekic si supera, toccando quel tanto che basta per mettere in angolo.

17′: ancora Dekic! Sugli sviluppi dell’angolo, Antzoulas colpisce a botta sicura sul secondo palo, il portiere nerazzurro si supera e salva l’Inter.

20′: Lakti sventaglia in avanti il pallone, soluzione fuori misura, con il pallone che termina dalle parti di Dekic.

21′: GOL DELLA FIORENTINA! Cross dalla destra di Ferrarini, Rizzo di testa allunga sul secondo palo dove Meli fa tutto bene: controlla e incrocia sul palo con il destro, bruciando Dekic non esente da colpe. Vantaggio viola alla fine della prima metà della prima frazione.

23′: siamo entrati nella seconda metà di questo primo tempo.

24′: Merola svaria palla al piede sul limite dell’area, si accentra dalla destra e col mancino rasoterra cerca la porta, senza successo.

25′: la Fiorentina ora sfrutta gli spazi. Montiel disegna un pallone delizioso in avanti per Vlahovic, che conclude col destro al volo: conclusione alta di poco, con Rizzo in ritardo sul centravanti viola.

27′: Sirmonti crossa dalla sinistra, Maganjic la spizza in mezzo dove Vlahovic la tocca di nuca involontariamente e per poco non sorprende Dekic.

27′: Inter vicina al pareggio! Salcedo sfrutta un incredibile errore di Ghidotti, che gli regala sostanzialmente palla per evitare l’angolo. Il centravanti nerazzurro prima prova il cross basso in mezzo, respinto da Simonti, poi cerca la porta, ma il suo destro è deviato da Antzoulas.

29′: Ghidotti si riscatta. Su cross dalla sinistra, nel tentativo di anticpare Merola Antzoulas colpisce di testa verso la propria porta: è strepitoso il colpo di reni del portiere fiorentino a salvare il vantaggio.

31′: Rizzo subisce fallo nel duello, molto fisico, con Vlahovic.

32′: Zappa strappa un corner dalla destra.

32′: battuto l’angolo dalla destra, pronto Zappa a rimetterla in mezzo dal secondo palo di testa ma la palla va sul fondo.

33′: Salcedo crossa in mezzo dalla sinistra a cercare sul secondo palo Merola, che di testa manda fuori.

34′: primo cambio, a sorpresa, per l’Inter. Madonna richiama in panchina Burgio, e mette al suo posto Adorante. Cambio di natura meramente tattica per l’allenatore nerazzurro.

35′: Gavioli prende un colpo in volto. Natilla assegna la punizione, mentre il pubblico del Breda rumoreggia.

37′: angolo dalla sinistra, Nolan prova la conclusione di testa ma non indirizza al meglio il pallone.

38′: sventagliata ottima di Salcedo, Merola la controlla sulla destra e cerca in mezzo Schirò. Prova il dribbling su Ferrarini, che gli ruba palla.

39′: lampo improvviso della Fiorentina. In contropiede, Montiel arriva davanti a Dekic, che neutralizza il mancino del numero 7 viola. Sugli sviluppi, Lakti calcia alto con il destro dal limite.

41′: Maganjic si fa largo sulla corsia di destra, ma si allunga il pallone oltre la linea di fondo.

42′: si infiamma il pubblico del Breda dopo un mancato fischio di Natilla. L’arbitro di Molfetta non valuta come sanzionabile una trattenuta su Merola.

42′: Schirò verticalizza in area di rigore, Salcedo legge le intenzioni del compagno ma non può arrivare sul pallone, troppo lungo da parte del compagno.

44′: Gavioli prova a saltare sulla destra Gillekens, entrambi finiscono a terra in area di rigore. Natilla non vede gli estremi per il calcio di rigore: in effetti è il nerazzurro a colpire la caviglia dell’avversario.

45′: termina qui, senza recupero, il primo tempo di Inter-Fiorentina. 0-1 al Breda.

FINE PRIMO TEMPO – Allo stadio Breda termina 0-1 il primo tempo tra Inter e Fiorentina. Decide fin qui Meli, che con un gran destro sul primo palo ha superato un Dekic fin lì in stato di grazia. Gli uomini di Armando Madonna si sono resi pericolosi con Merola, con un colpo di testa respinto alla grande dal portiere Ghidotti. Il numero 1 viola è stato bravo a neutralizzare anche un colpo di testa pericoloso del proprio difensore Antzoulas., salvando il vantaggio. Da segnalare il cambio tra le file nerazzurre arrivato poco dopo la mezz’ora: Madonna ha richiamato Burgio, messo eccezionalmente esterno alto, per inserire Adorante, ridisegnando il volto del propro attacco.

46′: via alla ripresa.

47′: Fiorentina pericolosa! Vlahovic lavora un ottimo pallone in area di rigore per Maganjic, che conclude al volo di destro ma manda alto.

48′: Vlahovic ci prova col mancino da fuori, Dekic di riflesso alza in angolo.

48′: Fiorentina ad un passo dal secondo gol! Angolo dalla destra, Adorante la tocca verso la propria porta. Il pallone si spegne sul palo alla destra di Dekic.

50′: Adorante sbaglia l’apertura a destra, e fa ripartire i suoi.

51′: altro colpo battuto dalla Fiorentina. Lakti riceve un ottimo pallone dalla destra, e dal limite ha tutto lo spazio per liberare il destro: altra risposta eccellente di Dekic, che si allunga e mette in angolo.

52′: Pompetti crossa in mezzo, il suo pallone è teso ma viene intercettato.

53′: Zappa mette in mezzo Adorante controlla e conclude a rete. Il suo destro, sporcato, è respinto da Ghidotti.

54′: Montiel libera il mancino rasoterra dal limite, spedendo a lato rispetto alla porta difesa da Dekic.

54′: Doppio cambio per Madonna. Corrado fuori, dentro Grassini. Esce anche Pompetti che lascia al posto a Roric.

57′: Gavioli trova un corridoio sulla sinistra, prova a servire Zappa che cerca un controllo a seguire, ma viene fermato.

59′: Gavioli perde un brutto pallone sulla propria trequarti.

60′: Merola avanza sulla destra, entra in area e rientra sul mancino. Il suo tentativo si spegne a lato rispetto al lato più lontano.

61′: Schirò arriva sulla trequarti e calcia rasoterra con il mancino. Il pallone sfila a lato, senza deviazioni secondo Natilla. Una decisione che regala qualche fischio all’arbitro pugliese.

62′: cross dalla sinistra di Schirò, la difesa allontana e mette in movimento Grassini. Il terzino nerazzurro prova il destro da fuori, respinto da un super Ghidotti.

63′: Ferrarini interviene duro su Salcedo a centrocampo, e si guadagna il giallo. Prima ammonizione di giornata.

65′: Grassini galoppa sulla destra, ottimo scatto che però lo porta oltre la linea di fondo del campo.

66′: giocata personale di Salcedo. Controllo sulla sinistra, si accentra e dal limite calcia di destro: un tiro-cross che si spegne sul fondo, senza impensierire Ghidotti.

67′: Grassini se ne va sulla destra, doppio passo e discesa sul fondo, cross basso in mezzo che Meli devia in angolo, rischiando un clamoroso autogol.

68′: siamo entrati nella seconda metà della ripresa.

71′: Adorante rimane a terra dopo un colpo fortuito ricevuto da un avversario.

72′: Primo cambio per la Fiorentina. Niccolò Pierozzi dentro al posto Maganjic.

74′: Ferrarini avanza sulla destra e calcia dal limite, destro morbido bloccato da Dekic.

75′: Salcedo va via sulla sinistra, arriva al spalla a spalla con un avversario e va a terra, conquistando una punizione.

76′: punizione di Schirò, di testa ci arriva proprio Salcedo, che manda alto sopra la traversa.

77′: cross dalla sinistra di Schirò, Grassini si inserisce ma cade a terra nel contatto, pulito, con un difensore.

78′: altra iniziativa di Schirò, tiro-cross in mezzo deviato in qualche modo da Ghidotti, che mette in angolo.

79′: Salcedo crossa a mezz’aria dalla sinistra, pallone senza pretese, allontanato dalla difesa viola con Gillekens.

80′: cambio per Madonna. Fuori Merola, dentro Sebastiano Esposito, chiamato ad un compito importante anche oggi.

83′: angolo dalla destra, Dekic allontana di pugno ma subisce fallo. Ci sarà una punizione per l’Inter.

84′: Meli ci prova con un rasoterra mancino dal limite, Dekic in due tempi, regalando qualche brivido ai supporters nerazzurri presenti al Breda.

86′: angolo di Montiel dalla sinistra, cross teso in mezzo ma è tutto fermo: il pallone era uscito.

87′: doppio cambio per la Fiorentina. Fuori Ferrarini, dentro Edoardo Pierozzi. Fuori anche Meli, dentro Gorgos.

88′: Salcedo salta un uomo, tenta di superarne un secondo ma perde il controllo del pallone.

88′: cross dalla sinistra di Salcedo, Ghidotti in presa è ancora imperfetto, ma blocca dopo un brivido.

90′: ci saranno 4′ di recupero.

91′: Esposito serve largo Grassini, che prova a chiudere lo scambio con un cross basso. Il bomber dell’u17 ha lo spazio, ma non ha un buon impatto con il pallone, e spreca.

92′: fuori Montiel dentro Kukovec.

93′: occasione clamorosa per l’Inter! Gavioli crossa dalla sinistra, sul secondo palo Esposito ha un pallone ghiotto, che a botta sicura manda sul palo. C’è da segnalare però un contatto tra Esposito e Simonti, con il difensore viola che crolla a terra.

94′: Gavioli salta un uomo, cerca il corridoio per Esposito ma il suo pallone è troppo lungo.

94′: finisce qui. Al Breda il risultato dice 0-1 per la Fiorentina.

FISCHIO FINALE – Allo stadio Breda di Sesto San Giovanni la Fiorentina vince 1-0 sull’Inter, e mette fine alla striscia positiva di 4 vittorie tra campionato e Coppa Italia dei nerazzurri. La decide Meli, con un guizzo al 21′: controllo e destro a incrociare sul primo palo a battere Dekic, in precedenza autore di due interventi prodigiosi. L’Inter è cresciuta alla distanza, con le mosse in corsa di mister Madonna a cambiare le carte in tavola. L’avvicendamento di Burgio con Adorante nel primo tempo ha dato una spinta in più ai nerazzurri, che nella ripresa però hanno faticato a contenere la verve viola. Solo nel finale c’è stato un accenno di assedio, che non ha però portato ad una rete. Da segnalare il palo colpito da Sebastiano Esposito nei minuti di recupero. Il finale dice 0-1 per gli uomini di Bigica. La Fiorentina si aggiudica l’andata della semifinale di Primavera Tim Cup. Appuntamento per il ritorno tra un mese esatto, il 6 marzo, a Firenze.

(ricaricare per aggiornare la pagina)

IL TABELLINO DI INTER-FIORENTINA

Marcatori: 21′ Meli (F)

INTER: Dekic; Zappa, Nolan, Rizzo, Corrado (54′ Grassini); Gavioli, Pompetti (54′ Roric), Schirò; Merola (80′ Esposito), Salcedo, Burgio (34′ Adorante). A disposizione: Pozzer, Stankovic, Colombini, Van Den Eynden, Ntube, Pirola, Demirovic,. Allenatore: Armando Madonna

FIORENTINA: Ghidotti, Ferrarini (87′ Pierozzi E.), Simonti, Gillekens, Antzoulas, Hanuljak, Montiel (92′ Kukovec), Lakti, Vlahovic, Maganjic (72′ Pierozzi N.),  Meli (87′ Gorgos). A disposizione: Chiorra, Ponsi, Gelli, Fiorini, Nannelli, Simic,  Campagnol. Allenatore: Emiliano Bigica

Ammoniti: 63′ Ferrarini (F)

Arbitro: Fabio Natilla (di Molfetta)