Top 11 Primavera 2: i migliori della 13^ giornata

Torna l’appuntamento con la nostra rubrica “11 e lode”, dedicata alla Top 11 del campionato Primavera. Una tradizione settimanale che anche per quest’anno raddoppia, con l’edizione dedicata al campionato Primavera 2, la quale premierà i talenti che più si sono messi in luce su i campi del seconda serie del campionato nazionale Under 19. Classico modulo 3-4-3 a trazione decisamente offensiva per il nostro “11 e lode”: non perdiamo altro tempo e andiamo subito a scoprire i grandi protagonisti della 14^ giornata del campionato Primavera 2 del 2018/19, scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com.


PORTIERI


Gavagnin (Padova) – Nell’1-1 tra Padova e Spezia, l’estremo difensore della squadra veneta difende al meglio la propria porta mantenendo a galla più volta la compagine padrone di casa.


DIFENSORI


Kastrati (Bologna) Nel match contro la Cremonese pareggiato per 1-1, il difensore bolognese è autore di una grande prestazione in entrambe le fasi di gioco.

Brandi (Hellas Verona) – Al minuto 39′ del primo tempo contro il Cittadella, sugli sviluppi di un corner il difensore scaligero sigla il gol del vantaggio con un gran colpo di testa; la gara terminerà 2-0 per i gialloblù.

Santangelo (Cosenza) – Ad aprire le danze nel tris dei calabresi calato al Perugia ci pensa proprio il difensore di mister De Angelis che al 16′ sblocca la partita. Sarà poi autore di un’ottima prestazione.


CENTROCAMPISTI


Girelli (Cremonese) – Inizia fortissimo la squadra grigiorossa nel match contro il Bologna, poi terminato 1-1; al 3′ del primo tempo infatti è proprio Girelli che insacca su un cross dalla sinistra di Crivella.

Tardivo (Parma) – I crociati battono per 3-0 la Spal dimostrando sin dai primi minuti di gioco che la giornata sembrava essere quella giusta; alla mezzora passano in vantaggio proprio grazie alla rete di Tardivo.

Arena (Foggia) – Poker dei “satanelli” ai danni del Frosinone; protagonista con una doppietta Arena, prima al 33′, di piatto destro, ribadisce in rete un cross di Antonelli, poi al 44′ colpisce di testa su cross da calcio d’angolo.

Peluso (Benevento) – Le “streghe” ribaltano il risultato contro il Crotone nei minuti finali del match grazie al subentrato Peluso, che colpisce di testa un cross di Rillo regalando la vittoria ai suoi.


ATTACCANTI


Ruocco (Brescia) – Nella vittoria per 2-4 delle “rondinelle” contro la Salernitana, l’attaccante bresciano si rende protagonista mettendo a segno una doppietta, svariando per tutto l’attacco, offrendosi per soluzioni offensive diverse e creando spazi per gli inserimenti dei compagni.

Pavone (Pescara) – Anche gli abruzzesi ribaltano il match contro il Lecce, portando a casa la vittoria con il gol decisivo di Pavone, che effettua un gol bellissimo insaccando il pallone all’incrocio con il suo sinistro.

Pierpapaj (Ascoli) – L’attaccante bianconero è decisivo con il suo gol vittoria contro il Livorno, messo a segno nei minuti di recupero e che completa una prestazione molto positiva.