Torino, tutte le trattative dell’ultimo giorno di mercato tra acquisti e cessioni

Probabilmente è stata la regina dell’ultimo giorno di mercato, almeno per quel che riguarda il settore giovanile: è il Torino del direttore Massimo Bava. I granata si sono mossi con grande acume strategico, riuscendo a strappare alla concorrenza talenti interessanti per rinforzare la squadra di mister Coppitelli.

Il pezzo pregiato della campagna di rafforzamento è il terzino marocchino Emin Ghazoini. Il laterale di difesa, classe 2001, è stato prelevato dal Frosinone con la formula del prestito biennale con diritto di riscatto. Un colpo a sorpresa, con i granata che hanno sbaragliato la concorrenza di Milan, Roma e Bologna pronte interessate all’acquisto del ragazzo. Oltre alla difesa, la dirigenza granata ha puntellato l’attacco, con gli innesti, dalla Juventus, dei classe 2002 Niccolò Poppa e Rachad H’Maidat. Quest’ultimi presi soprattutto in vista degli impegni al Torneo di Viareggio.

Dal Cuneo invece arrivano il diciassettenne attaccante Luca Marchisone (in prestito) e  il portiere Domenico Coppola (19); quest’ultimo di rientro dal prestito proprio ai piemontesi. Sul fronte cessioni invece, il centravanti croato Karlo Butić si è trasferito, in prestito, all’Arezzo fino al termine della stagione. Il bomber ex Inter classe 1998 non ha trovato molto spazio alla Ternana, squadra in cui ha militato per questa prima parte di stagione, collezionando 14 presenze per un totale di 260′ scarsi.