Top 11 Primavera 2: i migliori della 13^ giornata

Torna l’appuntamento con la nostra rubrica “11 e lode”, dedicata alla Top 11 del campionato Primavera. Una tradizione settimanale che anche per quest’anno raddoppia, con l’edizione dedicata al campionato Primavera 2, la quale premierà i talenti che più si sono messi in luce su i campi del seconda serie del campionato nazionale Under 19. Classico modulo 3-4-3 a trazione decisamente offensiva per il nostro “11 e lode”: non perdiamo altro tempo e andiamo subito a scoprire i grandi protagonisti della 13^ giornata del campionato Primavera 2 del 2018/19, scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com.


PORTIERI


Marco Alia (Lazio) – Il numero 1 è decisivo nella vittoria della Lazio nel big-match di giornata contro il Pescara, seconda in classifica. L’estremo difensore biancoceleste compie due interventi importanti che consentono di tenere in equilibrio il risultato prima della zampata decisiva di Capanni.


DIFENSORI


Vincenzo Giordano (Perugia) – Guida la quasi rimonta degli umbri nella sconfitta interna contro il Livorno. Realizza due reti nel giro di due minuti nel 2-3 ma non basta per fermare gli amaranto: la zona play-off per il Perugia così si allontana.

Marco Castagnaro (Spezia) – C’è anche il suo zampino nella vittoria interna degli aquilotti nel big-match contro il Verona. Il difensore mette in campo una prestazione molto positiva condita anche da un gol che apre la strada verso i tre punti ai liguri.

Andrea Papetti (Brescia) – C’è tanto del suo merito nel pareggio esterno del Brescia sul campo della capolista Bologna. Il giovane centrale guida tutta la retroguardia con estrema sicurezza. Decisivo il suo intervento su Stanzani ad un passo dal gol.


CENTROCAMPISTI


Georgi Tunjov (Spal) – C’è anche il marchio del centrocampista estone nella vittoria esterna della Spal al Carpi. Mister Cottafava gli ha rinnovato la fiducia per la seconda gara consecutiva, lui ringrazia con il gol che apre la strada alla vittoria per gli emiliani.

Andrea Bertazzoli (Cremonese) – Torna al successo la Cremonese dopo tre turni di digiuno grazie alla firma del giovane centrocampista. I grigiorossi contro il Cittadella spreca tanto ma la sua zampata su spizzata di Kadjo permette ai grigiorossi ritornare a gioire.

Michael D’Eramo (Spezia) – Alla sua seconda partita in Primavera 2 il giovane trequartista trova la rete. Il gol è di fondamentale importanza perchè realizzato nel big-match di giornata contro il Verona. Gli aquilotti con questo successo consolidano la loro posizione nella zona play-off.

Luan Capanni (Lazio) – Alia conserva, Capanni invece manda in orbita la Lazio. Il brasiliano si conferma sempre più punto di riferimento di mister Bonacina. A pochi minuti dal termine pesca un gioiello dalla lunga distanza. Scuccimarra (ottimo fino a quel momento) deve solo arrendersi alla sua bordata che si infila sotto la traversa.


ATTACCANTI


Basilio Antonelli (Foggia) – Nel pareggio interno dei satanelli nel derby contro il Lecce c’è la doppia firma dell’esterno classe 2000. Due gol da rapace di area di rigore che permettono ai rossoneri di acciuffare i salentini sul pari, in rimonta.

Luigi Sarli (Ascoli) – C’è ancora la sua zampata nella vittoria dell’Ascoli. L’attaccante bianconero approfitta di un assist di Clerici in contropiede per firma il successo marchigiano. La squadra di Di Mascio resta così in scia della Lazio capolista.

Riccardo Malandruccolo (Livorno) – Gli bastano pochi minuti per mettere il suo timbro sul successo degli amaranto sul campo del Perugia con un diagonale preciso dal limite dell’area. Un gol di fondamentale importanza prima della quasi rimonta dei padroni di casa.