Top 11 Primavera 1: i migliori della 15^ giornata

Torna l’appuntamento con la nostra rubrica “11 e lode”, dedicata alla Top 11 del campionato Primavera. Una tradizione settimanale con questa edizione dedicata al campionato Primavera 1, la quale premierà i talenti che più si sono messi in luce su i campi della prima serie del campionato nazionale Under 19. Classico modulo 3-4-3 a trazione decisamente offensiva per il nostro “11 e lode”: non perdiamo altro tempo e andiamo subito a scoprire i grandi protagonisti della 15^ giornata del campionato Primavera 1 del 2018/19, scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com.


PORTIERE


Loria (Juventus): Mette in campo una prestazione superba contro il Napoli. Anche contro i partenopei si conferma su alti livelli l’estremo difensore bianconero. Salva la propria squadra in almeno tre circostanze, nulla può sul tap-in vincente di Palmieri.


DIFENSORI


Farabegoli (Sampdoria): Contro il Chievo, la Sampdoria si aggrappa al suo difensore per agguantare almeno il pareggio. In trasferta basta la sua zampata per strappare un punto ai clivensi.

Okoli (Atalanta): Un muro nel match contro l’Empoli. Il difensore nerazzurro gioca una partita attenta e senza sbavature e non lascia spazi agli attaccanti avversari.

Pavlev (Chievo Verona): Sigla il momentaneo vantaggio del Chievo con una bellissima conclusione di sinistro che si infila sotto l’incrocio. La rete è il punto esclamativo sulla sua prestazione.


CENTROCAMPISTI


Ladinetti (Cagliari): In mezzo al campo fa girare il pallone con grande semplicità e naturalezza. Molto bene nelle verticalizzazioni e regala un bel cioccolatino per il terzo gol dei sardi contro il Torino.

Gaetano (Napoli): Ormai punto di riferimento e certezza di questo Napoli, non segna ma dispensa qualità in ogni giocata. Risulta sempre decisivo e importante per la fase offensiva degli azzurri.

Kukovec (Fiorentina): Il suo ingresso in campo non è dei migliori ma, strigliato da mister Bigica, Kukovec risponde con un gioiello che permette alla viola di superare il Milan. Un destro ad incrociare che si infila sotto l’incrocio dei pali.

Greco (Roma): E’ il migliore nel successo interno della Roma contro l’Udinese. Ha il merito di sbloccare il risultato, crea molte altre occasioni da gol e salva il risultato con un salvataggio sulla linea di porta.


ATTACCANTI


Aurelio (Sassuolo): Dopo un lungo infortunio, torna in campo e negli ultimi match sta facendo vedere grandi cose. Oggi ad Arenzano contro il Genoa entra nel primo gol causando l’autorete del difensore rossoblù e poi realizza la rete del 2-0 con cui decide il match.

Gagliano (Cagliari): Nella bellissima vittoria contro il Torino entra nel tabellino dei marcatori e lo fa con un bel gol di rapina. Sfrutta l’errore della difesa granata per realizzare una rete importante.

Adorante (Inter): Pronti via e nemmeno il tempo di arrivare al decimo minuto che insacca un gol dietro l’altro e indirizza la partita sui binari nerazzurri. Attaccante che in area sa sempre dove andare e come colpire, vedi la doppietta contro il Palermo.