Inizia con una sconfitta il nuovo anno in casa Palermo. La formazione di mister Scurto ha trovato la sconfitta nel finale nella gara giocata sul campo dell’Empoli: “Abbiamo affrontato una squadra che è attardata in classifica ma ha dei valori importanti – ha esordito il trainer della compagine rosanero –  A mio avviso non meritavamo la sconfitta, il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto ma alla fine la gara sono stati bravi a trovare il gol. Hanno in rosa giocatori importanti per questa categoria. Dal punto di vista tattico la squadra ha lavorato bene. Abbiamo provato a giocare in maniera molto aggressiva per non permettere ai nostri avversari di creare azioni. Poi l’Empoli è stato brava ma soprattutto cinica sotto porta. Nel secondo tempo abbiamo giocato meglio degli avversari. Alla fine non siamo riusciti a trovare il gol della vittoria, ci sono però riusciti i nostri avversari”.

Il successo in campionato per i rosanero manca da sei gare: “La vittoria manca da qualche partita ma sappiamo bene che ogni punto per noi è un punto importante. Siamo l’ultima delle squadre in questo campionato – ha concluso mister Scurto – l’unico club di Serie B contro altre quindici di Serie A che al nostro contrario investono molto”.