[LIVE] Primavera 1, Inter-Atalanta: calcio di inizio alle 14:30

Il 2019 del campionato Primavera 1 riparte dallo stadio Ezio Breda di Sesto San Giovanni. In un venerdì invernale va di scena un match che promette calde emozioni. Si sfidano infatti Inter e Atalanta, due tra i settori giovanili migliori nella storia recente del calcio italiano. Dopo anni di supremazia, la formazione milanese quest’anno sta faticando più del previsto per mantenersi al passo con la zona playoff, dalla quale al momento si troverebbe fuori per la peggior differenza reti rispetto al Napoli, con cui è a pari merito a quota 21 punti in classifica. I  nerazzurri hanno chiuso il 2018 con il sonoro 4-0 subito in casa del Torino. Uno scivolone, che ha interrotto una serie di 4 successi consecutivi tra tutte le competizioni. Gli uomini di Armando Madonna vogliono iniziare al meglio il nuovo anno, ma nell’anticipo del venerdì ospitano una vera e propria corazzata. L’Atalanta di Massimo Brambilla è la vera squadra da battere di questo campionato. Per la cronaca, nelle prime 13 giornate ci è riuscita solamente la Roma, corsara per 3-0 a Zingonia. Per il resto, ruolino di marcia da schiacciasassi per i bergamaschi: 10 vittorie, 2 pareggi, 32 punti e primo posto in classifica. Ma il gruppo di Brambilla non può certo riposarsi sugli allori: il Torino, distante appena 3 lunghezze, è pronto ad approfittare di un minimo passo falso dell’under 19 della Dea per avvicinarsi alla vetta. Un match, quindi, tutto da seguire. Noi di MondoPrimavera.com saremo in prima fila, con il nostro inviato sul campo pronto a raccontarvi tutte le emozioni che solo il calcio giovanile sa dare. Appuntamento domani, calcio d’inizio alle ore 14:30.

(ricaricare per aggiornare la cronaca)

LA PARTITA

FISCHIO FINALE – Allo stadio Breda di Sesto San Giovanni l’Inter trionfa sull’Atalanta per 2-1. La vittoria nerazzurra arriva al termine di una rimonta a dir poco rocambolesca.  Dopo il vantaggio atalantino firmato da Piccoli, gli uomini di Madonna la ribaltano. A segno Persyn, bravo a mettere in rete un pallone d’oro di Adorante, prima colpevole di un grave errore sotto porta. Il belga classe 2002 si rivela decisivo anche in occasione del secondo gol, con un traversone perfetto per l’inserimento di Gavioli, che sorprende difesa e portiere e fa 2-1. Momento cruciale per la rinascita dei nerazzurri è il rigore sbagliato da Colpani – coi suoi in vantaggio per 0-1 – , su cui Dekic costruisce la sua prestazione super. Il portierone nerazzurro salva un’altra volta il risultato su Da Riva nei minuti finali. Con questo successo, l’Inter rientra prepotentemente nella zona playoff. L’Atalanta rimedia la sua seconda sconfitta in questo campionato, e ora rischia l’aggancio dal Torino.

94′: termina qui al Breda! L’Inter vince 2-1 sull’Atalanta.

93′: Burgio difende palla sulla sinistra, intuisce il corridoio in area ma non trova  lo spazio necessario per servire in area Adorante. L’Atalanta si chiude e riparte.

92′: Traorè si inserisce sulla sinista, entra in area ma col mancino non inquadra la porta. Rinvio dal fondo per Dekic.

90′: quattro di recupero.

90′: dentro un altro attaccante per Brambilla. Babbi prende il posto di Guth.

89′: Da Riva conclude di destro, Dekic si supera, e allungandosi toglie la palla dall’angolino. Inter ancorata al vantaggio.

88′: altro contropiede per l’Inter, quasi fotocopia al precedente. Gavioli riceve da Mulattieri, ma perde palla sull’intervento di un compagno, che sembrava falloso.

86′: contropiede dell’Inter. Scambio Mulattieri-Gavioli, con quest’ultimo che cade in area sul contatto con un difensore, perdendo il pallone. Atalanta graziata.

84′: ammonito Grassini, per una trattenuta sulla sinistra. Punizione interessante per gli ospiti.

82′: fuori Schirò e Salcedo, dentro Mulattieri e Esposito.

80′: fuori Cambiaghi e Girgi, dentro Colley e Traorè.

79′: angolo dalla destra di Salcedo, Nolan colpisce di testa ma non inquadra la porta.

76′: VANTAGGIO DELL’INTER! Adorante la dà sulla desta a Persyn, che crossa profondo in mezzo. Non ci arriva Salcedo, ce la fa invece Gavioli, che di testa sorprende Carnesecchi e porta avanti i nerazzurri.

76′: Peli salta secco Burgio, arriva sul fondo e mette in mezzo, dove Rizzo calcia via.

74′: mancino di Colpani da fuori, Dekic controlla facilmente il pallone.

73′: conclusione alta di Schirò dal limite. Ma l’Inter c’è.

72′: Grassini si fa subito vedere. Doppio passo, dopo palla rubata, cross basso messo in angolo dalla difesa.

72′: cross dalla destra di Persyn, Okoli sul secondo palo allontana la palla dall’area.

71′: fuori Pompetti e Colombini, Grassini e Burgio.

70′: fuori Cortinovis, dentro Da Riva. Primo cambio per l’Atalanta.

68′: sugli sviluppi di un angolo dalla destra, Cortinovis riceve sulla destra e calcia in porta. Dekic blocca in presa il pallone.

68′: Pompetti calcia rasoterra, il apllone filtra sotto la barriera, dove Carnesecchi è pronto e la blocca.

67′: sponda intelligente di Adorante per l’inserimento di Gavioli, che viene steso da Okoli. Giallo per l’atalantino e punizione interessante per l’Inter.

64′: PAREGGIO DELL’INTER! Adorante controlla sulla sinistra un pallone magistrale di Salcedo, mette un cross basso in mezzo per Persyn, che di tocco sotto di destro mette in rete.

63′: Dekic para il rigore a Colpani! Il numero 8 ci prova col mancino ma trova sulla sua strada il portierone nerazzurro, che salva tutto.

62′: rigore per l’Atalanta! Tocco di mano di Schirò, su tentativo di sfondamento di Colpani.

61′: errore di Nolan, che sbaglia la misura di passaggio per Pompetti. Il capitano nerazzurro è costretto poi a fermare il contropiede atalantino con un fallo, guadagnandosi un giallo.

59′: altra occasione per l’Atalanta. Colpani salta un uomo, conclude ma viene murato. Il pallone diventa buono per Colpani, che si coordina ma tira debolmente, Dekic la blocca.

57′: Cambiaghi interviene in maniera dura su Zappa, e si prende il giallo.

56′: primo cambio per Madonna. Gavioli prende il posto di Roric.

56′: Colpani trova il corridoio sulla sinistra per Girgi, ma pallone troppo lungo.

53′: Schirò riceve sulla trequarti, pesca in area Salcedo che sbaglia la sponda per Adorante. Pallone a Carnesecchi.

52′: Schirò sbaglia la verticalizzazione sulla destra per Zappa, salito in posizione avanzata.

49′: GOL DELL’ATALANTA! Colombini perde una palla suicida sulla trequarti, Colpani ringrazia, serve in area Piccoli che di destro batte Dekic. 1-0 per i bergamaschi.

49′: angolo dalla destra di Colpani, Dekic sbaglia completamente il tempo dell’uscita ma Okoli non lo punisce.

48′: Guth libera il mancino dalla lunga distanza, murato.

48′: angolo dalla sinistra, Adorante di testa non trova il pallone.

46′: nessun cambio, Madonna e Brambilla confermano i 22 visti in campo nel primo tempo.

46′: inizia il secondo tempo.

FINE PRIMO TEMPO – Allo stadio Breda di Sesto San Giovanni è 0-0 a fine primo tempo tra Inter e Atalanta. Un match divertente, ricco di emozioni, ma per ora avaro di reti. Atalanta nel complesso apparsa più solida, e vicino al gol col palo colpito da Girgi. L’Inter si è resa pericolosa con Schirò, col destro dal limite deviato da Carnesecchi – con qualche brivido. Le due squadre si sono a lungo equivalse. Vedremo quale verdetto uscirà dalla seconda frazione di gioco.

46′: Adorante controlla il pallone a centrocampo ma viene chiuso da Cortinovis, impegnato nell’ennesimo raddoppio da parte di un giocatore atalantino.

45′: due minuti di recupero.

44′: Pompetti sbaglia l’apertura sulla destra, a metà tra Zappa e Persyn.

43′: Salcedo commette fallo su Colpani, impegnato nel suo solito movimento a rientrare dalla destra.

42′: Colpani pesca sulla sinistra Girgi, che la mette in mezzo. Pallone troppo lungo per tutti, che si spegne sul fondo.

40′:  Persyn ha la peggio nel duello aereo con Girgi. Il belga nerazzurro rimane a terra dolorante, e viene soccorso dallo staff medico dell’Inter.

39′: Salcedo controlla in area di rigore, defilato sulla destra, si gira e crossa basso in mezzo, pallone bloccato a terra da Carnesecchi.

37′: altro guizzo di Colpani. Pallone ricevuto sulla destra, converge e dal limite colpisce col mancino a giro verso il secondo palo, che non trova per un soffio.

36′: Colpani prova a sfondare in area dalla destra, si inserisce e finisce a terra dopo un contatto con un difensore. Non sembra esserci fallo, almeno questa è la lettura di Marcenaro.

34′: angolo dalla sinistra di Cortinovis, il pallone sfila sul secondo palo e sfila fino a Del Prato, che col destro dal limite non trova la porta di Dekic.

33′: Piccoli riceve tra i due centrali in corsa, entra in area ma viene anticipato all’ultimo momento utile dalla scivolata, determinante, di capitan Nolan, che mette in angolo.

32′: cross di Colpani dalla sinistra, pallone che sfila.

29′: Guth si prende il giallo dopo aver fermato Salcedo lanciato sulla sinistra. Marcenaro aveva sbagliato, estraendo il rosso. Un errore che l’arbitro ha corretto, dopo lo stupore generale.

28′: Schirò riceve al limite, ha spazio e libera il tiro, potente. Carnesecchi devia in angolo, rischiando che il pallone si insacchi dopo il suo tocco.

26′: Peli riceve in area, serve a rimorchio Colpani che spara alto di destro. Ma ora i bergamaschi stanno schiacciando gli avversari.

25′: tunnel di emozioni al Breda! Atalanta ad un passo dal vantaggio: Peli salta un difensore sulla destra e col tiro-cross impegna Dekic. Sulla respinta, Girgi coglie il palo. Peli poi mette dentro ma a gioco fermo.

24′: Cortinovis pesca sulla sinistra la corsa Girgi, che conquista un angolo dalla sinistra.

22′: stesso copione di qualche minuto fa, Pompetti dalla bandierina, Salcedo colpisce di testa e sfiora il palo alla destra di Carnesecchi.

21′: Colombini guadagna un corner dalla sinistra.

21′: Cortinovis per Cambiaghi, destro dal limite murato da Rizzo. Ma l’Inter ora sembra in difficoltà.

19′: inserimento fulmineo di Colombini, che entra in area dalla sinistra e libera il mancino a mezz’aria, respinto coi pugni da Carnesecchi.

19′: Rizzo rischia moltissimo in disimpegno.

17′: leggerezza di Cortinovis, Salcedo ne approfitta e si lancia in contropiede. Il classe 2001 sbaglia però, allungandosi troppo il pallone e regalando una rimessa dal fondo agli avversari.

15′: Schirò crossa basso dalla destra per Salcedo, anticipato basso in area di rigore da Carnesecchi.

15′: Atalanta pericolosa in contropiede. Colpani rifinisce l’azione dei suoi: dalla destra converge e col sinistro impensiesce Dekic, che blocca in due tempi.

14′: Pompetti esce momentaneamente dal campo, lasciando l’Inter in 10.

13′: Pompetti rimane a terra dopo un fallo subito da Cambiaghi. Deve entrare in campo lo staff medico nerazzurro per sincerarsi delle condizioni del numero 5.

12′: Schirò prova il pallone in profondità per Adorante, scattato però oltre la linea difensiva atalantina.

10′: Pompetti lancia Salcedo, che sulla corsa non riesce a controllare il pallone, conquistato da Carnesecchi in uscita.

9′: finta di Pompetti e destro di Salcedo, pallone debole e facile preda di Carnesecchi.

8′: l’Inter recupera palla e parte in contropiede con Salcedo, che si muove sulla trequarti e conquista poi un fallo. Punizione interessante per i padroni di casa.

6′: l’Atalanta si spinge in avanti. I bergamaschi non riescono ad aprire il muro nerazzurro.

4′: corner battuto da Pompetti, che pesca in mezzo Salcedo. L’italo-colombiano schiaccia di testa il pallone, trovando la presa di Carnesecchi.

3′: Colombini crossa basso dalla sinistra, la difesa chiude in angolo. Il primo della partita.

1′: Colpani si muove a centrocampo, Schirò lo stende. Punizione per gli ospiti.

1′: inizia il match.

Le squadre sono scese in campo. Manca poco al fischio d’inizio.

L’Atalanta risponde con un modulo speculare. Il cambio più significativo è in attacco: Traorè lascia posto a Cortinovis.

Madonna schiera i suoi con un 4-3-3. In porta rientra Dekic. Difesa invariata, con la coppia centrale Nolan-Rizzo. A centrocampo Gavioli lascia il posto a Schirò. In attacco out Colidio, impegnato nel sub20 con l’Argentina, c’è Adorante a completare il tridente con Persyn e Salcedo.

IL TABELLINO DI INTER-ATALANTA

Marcatori: 49′ Piccoli (A): 64′ Persyn (I); 76′ Gavioli (I)

INTER: Dekic; Zappa, Nolan, Rizzo, Colombini (71′ Burgio); Roric (56′ Gavioli), Pompetti (71′ Grassini), Schirò (82′ Mulattieri); Persyn; Adorante, Salcedo (82′ Esposito). A disposizione: Pozzer, Stankovic, Van Den Eynden, Ntube, D’Amico, Vergani. Allenatore: Armando Madonna

ATALANTA: Carnesecchi, Zortea, Girgi (80′ Colley), Del Prato, Okoli Memeh, Guth (90′ Babbi), Peli, Colpani, Piccoli, Cortinovis (70′ Da Riva), Cambiaghi (80′ Traorè Diallo) . A disposizione: Piccirillo, Bencivenga, Brogni, Capanna, Gyabuaa, Nivokazi, Pina Gomes. Allenatore: Massimo Brambilla

Ammoniti: Guth (A); Cambiaghi (A); Nolan (I); Okoli (A); Grassini (I)

Arbitro: Marcenaro