Berretti fermo per le festività natalizie: il punto alla fine del girone d’andata

Il Campionato Berretti nonostante diversi rinvii e diverse polemiche iniziali, è arrivato alla fine del girone d’andata.  Approfittiamo per la sosta a causa delle festività natalizie (il campionato riprenderà nel prossimo weekend, nel 12-13 gennaio) per fare il punto girone per girone

GIRONE A

Il resoconto del Girone A: comanda l’Atalanta, Inter e Novara in risalita

E’ stato un dominio totale dell’Atalanta in questo girone d’andata, nel Girone A. I nerazzurri bergamaschi sono attualmente a punteggio pieno dopo tredici giornate con 39 punti, a dieci lunghezze dalla Giana Erminio seconda. Il Novara ed Inter, le altre big del girone, hanno avuto un inizio al rilento ma ora si sono assestate nella parte della classifica. Il Novara è a 14 dalla vetta, l’Inter a 22 punti. Da segnalare l’ottimo campionato della Pro Piacenza nonostante le difficoltà economiche. Gli emiliani sono a metà classifica, avanti di un punto sui rivali del Piacenza.

Classifica: Atalanta 39 (+29), Giana E. 29 (+13), Albinoleffe 26 (+9), Novara 25 (+14), Pro Patria 20 (+8), Inter 17 (+2), Monza 17 (-4), Renate 14 (-4), Pro Piacenza 13 (-8), Piacenza 12 (-4), Sudtirol 12 (-4), Alessandria 12 (-11), Pro Vercelli 12 (-12), Gozzano 4 (-30).

GIRONE B

Il resoconto del Girone B: Sassuolo in testa, inseguono le venete

Anche in questo girone comanda una squadra della categoria A e B. Il Sassuolo, campione in carica della categoria Serie A-B, si conferma in testa alla classifica del secondo raggruppamento del Berretti a +7 dalla coppia tutta veneta Vicenza-Virtus Verona. Feralpisalò, campione in carica della categoria Serie C, al quarto posto, un po’ più staccate le altre con Rimini, Gubbio, Triestina, Imolese e Pordenone che lottano a metà classifica. Chiudono il raggruppamento Vis Pesaro, Ravenna e Fano.

Classifica: Sassuolo 27 (+17), Vicenza 20 (+11), Virtus Verona 20 (+1), Feralpisalò 19 (+11), Rimini 15 (0), Gubbio 15 (-5), Triestina 14 (+1), Imolese 14 (+1), Pordenone 13 (-1), Vis Pesaro 10 (-7), Ravenna 10 (-12), A.J. Fano 8 (-16).

GIRONE C

Il resoconto del girone C: Torino in vetta, l’Entella recupera

Il Torino comanda il girone C del campionato Berretti ma deve guardarsi dalle inseguitrici. L’Arezzo, prima antagonista dei granata, è a 5 punti ma l’Entella è a 6 lunghezze con una partita da recuperare (contro il Cuneo). Bisogna tener conto che per le vicende legate al ripescaggio in Serie B, i liguri hanno iniziato il loro campionato praticamente ad inizio novembre ed hanno avuto un calendario molto fitto, con almeno gare a distanza di 3 o 4 giorni. Bene il campionato dell’Olbia e della new-entry Albissola, deludono invece il Pisa penultimo e l’Arzachena, ultima proprio come la passata stagione.

Classifica: Torino 33 (+29), Arezzo 28 (+9), Virtus Entella 27 (+20)*, Olbia 25 (+12), Albissola 17 (+4), Robur Siena 17 (-1), Carrarese 16 (-4), Pontedera 15 (-11), Cuneo 12 (+3)*, Lucchese 11 (-12), Pistoiese 10 (-5), Pisa 9 (-10),  Arzachena 4 (-34).

*= una partita in meno

GIRONE D

Il resoconto del Girone D: la Ternana sprinta in testa, grande lotta nelle prime posizioni

Il Girone D è l’unico raggruppamento, a parte il Girone E dove non sono presenti, in cui una squadra della Serie A-B non comanda la classifica. La lotta però è apertissima con ben quattro squadre racchiuse in tre punti. La Ternana tiene la testa della classifica dopo dodici giornate su un Ascoli molto discontinuo e la Paganese, in rimonta dopo un avvio al rilento. A pari punti c’è la Viterbese Castrense davanti al Teramo quinto, partito bene ma che ha rallentato nelle ultime cinque giornate (4 pari ed una sconfitta). Delude la Juve Stabia, fanalino di coda del raggruppamento insieme alla Fermana.

Classifica: Ternana 24 (+16), Ascoli 22 (+9), Paganese 21 (+12), Viterbese C. 21 (+9), Teramo 17 (+6), Cavese 16 (-4), Potenza 13 (-1), Sambenedettese 11 (-1), Rieti 9 (-7), Casertana 9 (-14), Fermana 6 (-12), Juve Stabia 6 (-13).

GIRONE E

Il resoconto del Girone E: Reggina a sorpresa al comando davanti a Trapani e Catania

A sorpresa è la Reggina a chiudere al giro di boa in testa alla classifica del Girone E. Gli amaranto chiudono il girone d’andata a +2 sul Catania e a +4 sul Trapani, favorite per la vittoria finale del raggruppamento. In mezzo a queste due compagini c’è il Siracusa, altra bella sorpresa del campionato. I siciliani stanno riscattando nel migliore dei modi il risultato negativo maturato nella passata stagione. In coda ci sono il Matera penultimo e il Bisceglie, unica squadra di tutta la competizione senza aver racimolato nessun punto. I numeri sono terrificanti: 6 reti realizzate e 57 subite in dodici gare.

Classifica: Reggina 25 (+15), Catania 23 (+16), Siracusa 22 (+16), Trapani 21 (+22),  Catanzaro 19 (+4), Monopoli 17 (+13), Sicula Leonzio 17 (+2), V. Francavilla 13 (-2), Rende 12 (-8), Vibonese 11 (-19), Matera 8 (-8), Bisceglie 0 (-51).