Primavera 1, Torino-Inter: formazioni ufficiali e risultato LIVE

Tra i match che caratterizzano la 13^giornata del campionato Primavera 1, spicca senza dubbio la super-sfida del ‘Filadelfia’ tra Torino e Inter. Partendo dai padroni di casa, il pareggio di sette giorni fa contro l’Atalanta ha interrotto la striscia di sei vittorie consecutive, non permettendo ai granata di centrare l’aggancio in classifica agli orobici. Contro l’Inter, servirà una grande prestazione per dare fuoco alle polveri e aumentare le distanze nei confronti dei rivali. Dal canto loro, i nerazzurri sono pronti a sfruttare la ghiotta chance: una vittoria, infatti, significherebbe tanto per i ragazzi di Armando Madonna, che si porterebbero a meno due in classifica dai granata. I due successi consecutivi hanno dato morale e fiducia, importante per poter raggiungere i risultati tanto desiderati. Appuntamento, dunque, alle ore 13.00, con MondoPrimavera.com a tenervi compagnia minuto per minuto con le emozioni del match. A seguire, le pagelle di Torino e Inter.

LA PARTITA – 

Squadre pronte a fare il proprio ingresso in campo accompagnate dagli applausi del pubblico. Padroni di casa in completo granata, total white per l’Inter . Torino in campo con un 4-3-1-2 con bomber Millico pronto a colpire la difesa nerazzurra che dovrà fare a meno di Nolan infortunato durante il riscaldamento.

1′ SI COMINCIA!

2′ Gara vivace, Toro già pericoloso con Millico scattato in profondità ma chiuso al momento della conclusione.

3′ Tiraccio di Kone che va alle stelle.

5′ Risponde l’Inter con l’angolo conquistato da Roric chiuso da Sportelli, bravo in anticipo.

6′ Millico! L’attaccante granata prova la conclusione a giro sul secondo palo dal limite dell’area, ma la sfera si impenna e va alta.

7′ Risposta degli ospiti con Zappa che conclude ma viene murato, la sfera finisce sui piedi di Salcedo che calcia malamente: pallone alto.

9′ GOL DEL TORINO! Segna sempre Vincenzo Millico! L’attaccante di Coppitelli sfrutta un errore della difesa nerazzurra che non spazza l’area di rigore e implacabile come sempre il bomber granata buca di potenza la porta di Tintori!

14′: il primo ammonito dell’incontro è Ambrogio, colpevole di essere entrato in maniera troppo dura su Persyn.

16′: Inter vicino al pareggio! Sugli sviluppi del calcio di punizione, il pallone carambola al limite sui piedi di Pompetti: destro ribattutto con Trombini che non riesce a trattenere la conclusione. Colidio approfitta della disattenzione, servendo a rimorchio Salcedo. A porta sguarnita, l’attaccante nerazzurro non riesce ad inquadrare il bersaglio.

18′: si intensifica la pressione dell’Inter nell’area di rigore granata. Salcedo spaventa ancora con un colpo di testa finito tra le braccia di Trombini, mentre il doppio tentativo dal limite di Pompetti viene neutralizzato da due opposizioni provvidenziali in scivolata di Onisa.

23′: gioco molto spezzettato in questa fase. Tanti interventi al limite e contrasti fisici stanno caratterizzando questi minuti, con due squadre attente a non concedere spazi e pronte ad arginare la verve offensiva degli avversari.

27′: Ben Lhassine Kone portato a bordo campo dallo staff medico del Torino. Il numero dieci ivoriano ha ricevuto un colpo al viso, e dopo essere stato medicato è rientrato sul terreno di gioco.

29′: grande salvataggio difensivo di Sportelli! Il centrale ex Milan ha letto anticipatamente il passaggio effettuato da Roric all’indirizzo di Gavioli, sventando in scivolata una potenziale minaccia per la porta di Trombini.

31′: l’Inter si sta affidando molto ai traversoni dalla destra di Persyn. L’esterno classe 2002 va con un certa frequenza al cross, creando qualche grattacapo alla difesa granata. Da un suo spunto, i ragazzi di Armando Madonna possono beneficiare di un calcio d’angolo, dal quale però la retroguardia del Torino esce vittoriosa.

32′: primo cambio per il Torino. Brutta perdita per la squadra di Federico Coppitelli, con Ferigra che esce dal campo zoppicante. Al suo posto, dentro Marco Capone.

35′: spreca ancora una buona chance Salcedo. Sfortunato in questo frangente l’attaccante ex Genoa, che non ha trovato un aggancio felice per potersi involare a tu per tu verso la porta di Trombini. Con i suoi movimenti, però, è una minaccia reale per la difesa granata.

38′: traversa di Millico! L’attaccante classe 2000 è andato vicinissimo alla doppietta, calibrando un tiro-cross velenoso dalla destra che si è infranto sulla parte alta del legno. Torino ad un passo dal raddoppio!

39′: anche l’Inter si prepara ad effettuare la prima sostituzione della partita. Il tecnico Madonna getta nella mischia Burgio, entrato al posto di Gavioli. Sospetto stiramento per il centrocampista nerazzurro.

43′: occasione sfumata per l’Inter! Salcedo disegna una traiettoria deliziosa a pescare il movimento sul filo del fuorigioco di Colidio. L’attaccante argentino, rimontato da Sportelli, non riesce ad andare alla conclusione, scaricando a rimorchio per Roric. Brutta idea quella del numero dieci, che cerca un pallone filtrante sbagliando la misura del passaggio.

44′: secondo ammonito tra le fila del Torino! Mihael Onisa è stato punito dal direttore di gara per un intervento in ritardo ai danni di Roric. Saranno due, invece, i minuti di recupero.

FINE PRIMO TEMPO! Terminano qui i primi 45′ di gioco tra Torino e Inter. Si preannunciava una partita sentita, combattuta, e così è stato. Il gol del solito Vincenzo Millico sta regalando il successo ai granata, ma la pressione nerazzurra rende frizzante e ancora apertissimo l’incontro in vista della ripresa.

 

INIZIA LA RIPRESA! Squadre nuovamente in campo per i secondi 45′.

46′: nessun cambio optato dai due allenatori, con i 22 interpreti che hanno concluso la prima frazione di gioco rientrati in campo.

50′: subito il Torino in proiezione offensiva. Rauti lavora un gran pallone spalle alla porta, si gira in un fazzoletto e scarica per l’accorrente Millico. Tiro di prima intenzione del gioiello granata un po’ smorzato, con la sfera che termina docile tra le braccia di Tintori.

52′: occasione per l’Inter! Colombini disegna un traversone interessante dalla sinistra, con Trombini disturbato da Colidio che non riesce a trattenere il pallone. Nell’azione fotocopia del primo tempo con il gol fallito da Salcedo, anche Persyn si lascia ipnotizzare al momento della conclusione, sparando alto a porta sguarnita.

53′: GOL DEL TORINO! Il Torino raddoppia le distanze con la bella azione corale manovrata da Kone. Il numero dieci imbuca centralmente per De Angelis che alza la testa e fulmina Tintori con una conclusione sotto la traversa. È proprio vero che il detto “Gol sbagliato, gol subito”, si rivela ancora infallibile.

55′: prova a farsi perdonare Persyn dopo l’errore precedente. L’esterno nerazzurro prima ha impegnato Trombini con una conclusione rasoterra, bloccata dall’estremo difensore granata. Poi si è reso protagonista di un contatto nell’area torinese, con l’Inter che ha protestato per un calcio di rigore per una trattenuta ai danni del giocatore classe 2002.

61′: GOL DEL TORINO! Il Torino chiude a doppia mandata la partita, con Nicola Rauti che scrive il suo nome dei marcatori. Gol da rapinatore d’area per l’attaccante granata, che cala il tris difendendo il pallone dal rientro dei difensori nerazzurri e battezzando l’angolino con una conclusione chirurgica dentro l’area.

61′: doppio cambio per l’Inter. Dentro Merola e Mulattieri, out Salcedo e Colombini.

64′: il primo ammonito tra le fila nerazzurre è Facundo Colidio. Intervento in ritardo dell’attaccante argentino a fermare l’iniziativa del Torino.

68′: sulle ali dell’entusiasmo il Torino adesso! Millico scodella un pallone morbido in mezzo di rabona, cogliendo con precisione la testa di Rauti. Incornata debole del numero nove, con ordinaria amministrazione di Tintori che fa suo il pallone.

71′: contropiede per i ragazzi di Federico Coppitelli orchestrato da Nicola Rauti. L’attaccante classe 2000 allarga il gioco a premiare l’inserimento di Filippo Gilli: destro secco di prima intenzione del numero due che si perde alto sopra la traversa. Ottima azione del Torino, che sta continuando ad attaccare con pericolosità.

76′: funziona il tandem in avanti formato da Gilli e Rauti. Servito da Adopo, il terzino granata vede l’accorrente Rauti, che controlla il pallone e libera un destro potentissimo che sibila a fil di palo.

79′: cambio per l’Inter, con Persyn sostituito da Esposito.

82′: Mulattieri va vicino al gol! L’attaccante ex Spezia prova a riaccendere la speranza per l’Inter, cercando in due occasioni di trovare la via della rete. Prima viene murato dalla retroguardia granata, poi non inquadra lo specchio della porta su ribattuta.

83′: secondo cambio per il Torino, con Adopo che lascia il posto a Enrici.

84′: reclama il Torino per un fallo di mano in area. Sugli sviluppi di un calcio di punizione dal limite di Millico (causato dalla trattenuta di Zappa su De Angelis e successivamente ammonito), la traiettoria del numero undici ha colpito un braccio alto in barriera. Il direttore di gara lascia proseguire, non sanzionando l’intervento.

87′: doppio cambio operato da mister Coppitelli. Lasciano il campo Kone (ammonito durante l’uscita dal campo) e Rauti, sostituiti da Murati e Djoulou.

93′: GOL DEL TORINO! Poker granata servito da Djoulou, che chiude la partita involandosi a tu per tu con Tintori e fulminando il portiere nerazzurro con un tiro inizialmente deviato ma che scivola beffardo in rete.

FISCHIO FINALE! Il Torino supera 4-0 l’Inter, facendosi un bel regalo di Natale prima della sosta. Poker per i granata, che centrano il settimo successo nelle ultime otto partite, portandosi momentaneamente in vetta alla classifica con l’Atalanta. Buio nerazzurro al Filadelfia, con l’Inter che interrompe la striscia di due vittorie consecutive con un brutto k.o. esterno.

IL TABELLINO DI TORINO-INTER PRIMAVERA

Marcatori: 9′ Millico (T), 53′ De Angelis (T), 61′ Rauti (T), 93′ Djoulou (T).

Torino: Trombini, Gilli, Ferigra (32′ Capone), Sportelli, Ambrogio; De Angelis, Onisa, Adopo (83′ Enrici); Kone (87′ Murati); Rauti (87′ Djoulou), Millico. A disp.: Fasolino, Potop, Samake, Isacco, Petrungaro, Gonella, Moreo, Sammartino. All.: Coppitelli.

Inter: Tintori, Zappa, Colombini (61′ Mulattieri), Van Den Eynden, Pompetti, Rizzo, Persyn (79′ Esposito), Gavioli (39′ Burgio), Colidio, Roric, Salcedo (61′ Merola). A disp.: Dekic, Ntube, Pirola, Rizzo Pinna, Ballabio, Demirovic, D’Amico. All.: Madonna.

Arbitro: Sig. Ilario Guida di Salerno.

Ammoniti: 14′ Ambrogio (T), 44′ Onisa (T), 64′ Colidio (I), 82′ Zappa (I), 87′ Kone (T).