Primavera Tim Cup, Torino-Cagliari: le pagelle dei rossoblù

Cabras 6,5: ferma due volte Millico nel primo tempo e Isacco i una circostanze nella ripresa, evitando alla sua squadra un passivo più pesante.

Porru 6: contiene bene Millico nei primi minuti, andando in difficoltà solo nel finale del primo tempo. La sua partita finisce all’intervallo. (dal 46’ Ladinetti 6: tra i pochi che si salvano nella deludente ripresa cagliaritana. Nel finale firma la rete della bandiera).

Pressutti 6: ottimo primo tempo da parte sua, con frequenti chiusure difensive. Più in difficoltà nella ripresa, quando il Torino diventa più intraprendente sul piano offensivo.

Carboni 6: partita nel complesso sufficiente per il centrale difensivo, che dà maggiormente il suo contributo nel primo tempo piuttosto che nei secondi quarantacinque minuti.

Ingrosso 5,5: spinge poco sulla corsia di sinistra. Non bene neanche sul piano difensivo, soprattutto nella ripresa quando deve fronteggiare il nuovo entrato Adopo e Ambrogio (più intraprendente rispetto al primo tempo).

Kouadio 5,5: l’esterno cambia più volte corsia, ma non riesce ad incidere con la sua velocità come in altre circostanze. (dal 72’ Manca 6: più freschezza in mediana con il suo ingresso in campo).

Dore 5,5: soffre soprattutto nella ripresa, quando le azioni offensive toriniste si fanno più frequenti. Numerosi in confronti persi nella zona nevralgica del campo. (dal 76’ Marongiu s.v.).

Camarà 5,5: si fa vedere un paio di volte in avanti. Per il resto, prestazione al di sotto della sufficienza per il centrocampista. (dal 61’ Marigosu 5,5: pochi spunti da parte sua nell’ultima parte del match).

Lombardi 5: una conclusione dalla distanza e poco altro per lui, che non dà l’apporto sperato agendo tra le linee. (dal 72’ Aly 6: non ha molte occasioni per mettersi in mostra).

Gagliano 5: si rende protagonista con un paio di tentativi che non impensieriscono più di tanto la difesa granata.

Contini 5,5: nella ripresa è uno dei giocatori offensivi che prova maggiormente a creare pericoli dalle parti di Gemello, ma senza grosso successo.