Primavera Tim Cup, Roma-Sassuolo: le pagelle dei neroverdi

Campani 6,5: tiene a galla il Sassuolo con diversi ottimi interventi, risultando uno dei migliori in campo nella formazione neroverde.

Castelluzzo 5,5: in difficoltà in più circostanze nel contenere Semeraro e D’Orazio – entrambi in giornata di grazia – sulla sua corsia di competenza. (dal 69’ Saccani 6: finale di partita attento da parte sua).

Dembacaj 6: è autore di ottimi interventi difensivi per buona parte della gara ma, nel finale, perde il confronto con Buso che poi firma il 3-0.

Pilati 6: presidia nel migliore dei modi l’area di rigore, respingendo diversi palloni che avrebbero potuto impensierire Campani.

Merli 5,5: spinge poco sulla corsia di destra, andando qualche volta in difficoltà nel momento in cui la Roma attacca dalla sua parte.

Viero 6: buona prova di sostanza nella zona nevralgica del campo. Lascia il campo quando la squadra ha bisogno di maggior peso offensivo. (Dal 69’ Manzari 6: impegna Greco un una circostanza, sfiorando il gol che avrebbe potuto riaprire la gara).

Artioli 5,5: nel primo tempo prova a conclusione in una circostanza, ma senza successo. Si vede meno in fase offensiva nella prima parte della ripresa. (dal 69’ Marginean 6: entra in campo con il piglio giusto, impegnando subito il portiere avversario).

Giordano 5,5: parte a centrocampo per poi giocare esterno alto a sinistra dopo l’infortunio di Bartoli. Un paio di iniziative nella ripresa e poco altro.

Oddei 6: il più intraprendente dell’attacco neroverde nel corso del primo tempo. Meno in evidenza nel corso dei quarantacinque minuti. (dall’81’Ahmetaj s.v.).

Pellegrini 5,5: poco servito dai compagni e ben contenuto dai centrali giallorossi, sia nella prima che nella seconda parte della gara.

Bartoli s.v.: abbandona il campo dopo solo un quarto d’ora per infortunio. (dal 14’ Romeo 5,5: si posiziona centrocampo, non facendosi notare molto né in fase d’interdizione né di costruzione).