Primavera Tim Cup, Fiorentina-Spal: risultato finale e cronaca della partita

Ritorna la Primavera Tim Cup e lo fa in grande stile. Archiviate le prime tre gare di ieri valide per gli ottavi di finale, oggi allo stadio Bozzi di Firenze si gioca la sfida tra i padroni di casa guidati in panchina da mister Bigica e la Spal, squadra che occupa i vertici della classifica del Girone A del campionato Primavera 2. Non è prevista nessuna gara di ritorno, chi vincerà questa sfida accederà direttamente ai quarti di finale. Segui su MondoPrimavera.com questa e le altre gare in programma in questo mercoledì pomeriggio.

LA PARTITA

La Fiorentina inizia bene e dopo 18′ sfiora il vantaggio con una conclusione di Sottil che esce di poco dai pali difesi da Fallani. Al 23′ però arriva il vantaggio viola con la conclusione dalla distanza di Beloko che si infila in rete complice una deviazione. Al 38′ arriva il raddoppio dei padroni di casa. Longo libera con un colpo di tacco Sottil, l’attaccante si infila per via centrale e davanti a Fallani tutto solo non sbaglia. A pochi secondi dalla fine del primo tempo la Spal colpisce un legno: la punizione di Esposito pizzica la parte alta della traversa e finisce sul fondo. In avvio di ripresa la Spal accorcia le distanze con la deviazione vincente di Pessot da calcio d’angolo. Al 61′ ancora ospiti pericolosi con un tiro pericoloso da parte di Spina, la sfera esce di poco. All’82’ chiude i giochi la Fiorentina. Altra bell’azione solitaria di Beloko sulla fascia sinistra, la conclusione della svizzero si infila alle spalle di Fallani. Con questo successo i viola approdano ai quarti di finale di Primavera Tim Cup, dove affronteranno la vincente di Juventus-Genoa.

IL TABELLINO DI FIORENTINA-SPAL PRIMAVERA

Marcatori: 23′-82′ Beloko (F), 38′ Sottil (F), 47′ Pessot (S).

Fiorentina: Ghidotti; Ferrarini, Gillekens, Antzoulas, Pierozzi N.; Latki, Hanujak (84′ Tourè), Beloko; Koffi (69′ Bocchio), Longo (69′ Nannelli), Sottil. All.: Bigica.

Spal: Fallani; Pessot, Farcas, Salvi, Esposito; Martina, Katuma (46′ Cuellar), Aziz, Chakir, Nikolic, Spina. All.: Cottafava.

Arbitro: Sig. Sajmir di Verona.

Ammoniti: Koffi (F), Ferrarini (F), Beloko (F).