Quintiero 8: il migliore se il Cosenza è ai quarti il merito è suo. Sempre pronto e dice no a Bertagnoli e ai rigori risponde presente

Santangelo 6: riesce a contenere gli attacchi deigli attacchi del Chievo sulla fascia

Gagliardi 7:  pulisce l’area e  quasi segnava un euro-gol al termine dei tempi regolamentari (dal 86′ Sernia 6: non fa rimpiangere il compagno di squadra e segna il rigore della sicurezza)

Paglia 6,5:  compie bene il suo lavoro di centrale impedendo agli attaccanti  clivensi di calciare in porta.

Salines 6,5: non ha paura di entrare anche duro ma regolarmente sui giocatori del Chievo e segna il rigore decisivo della vittoria cosentina

La Rosa 6,5: prova positiva tiene su il baricentro della sua squadra

Azzinnari 7;  dalle sue parti non passa nessuno.

Caiazzo 6,5:  prova di contenimento non sbaglia un passaggio

Mascari 6: non tanto pericoloso ma partecipa alla manovra della squadra (dal 66′ Nicoletti 6: partecipa alla manovra della squadra )

Peguiron 7: sfortunato sul palo interno nella prima frazione partecipa sempre alla manovra di attacco (102′ Ferrigno 6: meno offensivo del compagno di squadra gioca in copertura e blinda il centrocampo quando il Chievo stava aumentando la pressione.)

Sueva 7: una spina nel fianco per la difesa clivense solo un intervento sulla linea gli nega il gol della vittoria. Freddo dal dischetto