Primavera 1, Sassuolo-Napoli: le pagelle degli emiliani

Turati 6: Il portiere neroverde è attento e sicuro nelle uscite, non può nulla sul tap in ravvicinato di Manzi. Per il resto match sufficiente per lui.

Agnelli 6: Si vede molto soprattutto nel finale di match, riesce a mettere in mezzo un paio di cross interessanti. Bene in fase difensiva.

Fiorini 6: Salva dopo pochi minuti con una bella diagonale un cross insidioso di Gaetano che poteva trovare un compagno. Anche lui come il compagno quando può spinge e lo fa bene.

Ghion 6,5: Buonissima la prova del regista neroverde, sa sempre cosa fare e non forza mai la giocata. Manda in porta i compagni e in qualche frangente prova ad inserirsi.

Pilati 6,5: Altra prova importante per il centrale neroverde, chiude tutte le porte agli attaccanti del Napoli e resta concentrato dall’inizio alla fine.

Bellucci 6: Buona prova per il classe 2001 che al fianco di Pilati ha saputo districarsi bene in ogni situazione.

Manzari 7: Corre e lotta su tutti i palloni, torna per dare una mano in fase difensiva. Trova il gol con un tap in da attaccante vero dopo un bel cross di Djuricic.

Viero 6,5: Insieme a Manzari e Ghion uno dei migliori in campo della squadra allenata da mister Morrone. Gioca semplice e fa vedere qualche giocata di alta scuola mandando in porta i compagni con un paio di filtranti interessanti.

Odgaard 5,5: Il peggiore del Sassuolo, lento e impacciato è sempre anticipato da Manzi ed Esposito. Nella ripresa ha un paio di occasioni per far male, ma calcia male.

Djuricic 6,5: Dà esperienza al centrocampo neroverde, mandato in Primavera per “punizione” ha capito la lezione e si è calato molto bene nella realtà giovanile. Suo l’assist per il gol di Manzari.

Giani 6: Molto meglio nella prima frazione dove riesce qualche volta a rendersi pericoloso in attacco, nella ripresa cala di tono ed è più nerovoso. Dal 76′ Pellegrini S.v.