[LIVE] Primavera 1, Inter-Chievo: fischio di inizio ore 13

Il passato è passato. Questo deve essere il mantra dell’Inter Primavera. Dopo 4 giorni, i nerazzurri tornano sul luogo del misfatto. Solo martedì infatti, allo stadio Breda, i ragazzi di Armando Madonna trionfavano 3-0 sul PSV Eindhoven in Youth League, tenendo accesa una fiammella di speranza per il passaggio del turno che il Tottenham penserà poi a spegnere in maniera brutale. Una botta dura da digerire, quella dell’esclusione dall’Europa, ma che può far crescere il gruppo interista. Perchè ora tutte le forze si riverseranno sulle competizioni nazionali. In primis, ovviamente, il campionato. Dopo la vittoria sofferta sul campo del Genoa, la squadra di Madonna ha diminuito ulteriormente il distacco dalla zona playoff, fino ad una sola lunghezza: quella che la divide dal Napoli. Nella vittoria amara di martedì, protagonista assoluto è stato Facundo Colidio, goleador e assistman, così come Maj Roric, elemento in costante crescita. E ora, nuova sfida in questo di Sesto San Giovanni. Avversario, il Chievo di Paolo Mandelli. Fermi a 9 punti in campionato, i veneti sono ai margini della zona playout, da cui rischiano di essere pericolosamente risucchiati. I clivensi sono reduci da due sconfitte consecutive, contro le prime della classe (3-1 sul campo dell’Atalanta, 1-4 incassato a domicilio dal Torino), ma che hanno minato convinzioni e certezze di un gruppo alla caccia disperata di punti, e che venderà cara la pelle. Appuntamento alle 13 dallo stadio Breda, dove il nostro inviato vi racconterà dal campo la partita tra le squadre di Madonna e Mandelli. Perchè MondoPrimavera.com è sempre in prima fila, per farvi arrivare ogni singola emozione del calcio giovanile.

LA PARTITA

Le formazioni ufficiali. L’Inter propone un 4-3-3. In difesa out Corrado, c’è Burgio. Centrocampo a 3 con Schirò, Gavioli e Pompetti. In attacco rientra Salcedo, che completa il tridente offensivo con Persyn e Adorante.

Paolo Mandelli punta su Vignato, Bertagnoli e Grubac.

Le squadre sono scese in campo. Tutto è pronto al Breda.

1′: partiti.

1′: subito l’Inter che prova a sfondare. Burgio recupera palla e prova il cross dalla sinistra, il pallone, deviato, è controllato solo per un attimo di Gavioli.

3′: Juwara porta un primo brivido dalle parti di Dekic, con un mancino improvviso da fuori, poco pericoloso di fatto.

4′: altra discesa di Burgio, che crossa dalla corsia mancina, Gavioli si inserisce bene ma di testa non colpisce verso la porta.

6′: Grubac crossa dalla destra, Nolan di testa allontana.

7′: Karamoko sbaglia il passaggio in orizzontale sulla propria trequarti, la regala a Gavioli che prova il colpo da biliardo di destro, di poco a lato.

8′: GOL DELL’INTER! Zappa avanza sulla destra e mette in mezzo un pallone delizioso per Adorante, che si inserisce coi tempi giusti tra i due centrali e di testa fa 1-0. Nerazzurri avanti al Breda

10′: il Chievo risponde subito. Bertagnoli calcia alto di destro dal limite. Tentativo velleitario, ma utile per dare la scossa ai suoi.

13′: Persyn chiude il triangolo con Salcedo, che a tu per tu con Caprile chiude troppo il destro e manda sull’esterno della rete.

15′: punizione dalla sinistra di Pompetti, Rizzo fa da sponda per Adorante che la insacca ma a gioco fermo. Fontani ha fermato tutto perchè il pallone era uscito.

16′: Grubac porta il panico sulla trequarti, prima di liberare il mancino dal limite, andando lontano dalla porta di Dekic.

19′: problemi per Persyn, che si accascia per un attimo a terra, per poi rialzarsi.

20′: nuovi problemi per Persyn, di nuovo a terra. Fontani autorizza l’entrata in campo dello staff medico.

21′: Persyn rientra in campo.

23′: Schirò sulla trequarti per Salcedo, che tenta il tocco di genio in verticale in area su Adorante, anticipato.

25′: Inter vicina al raddoppio! Lancio in area di rigore del Chievo, Adorante fa un’ottima sponda per Salcedo, che si inserisce e di destro spara addosso a Caprile. Sulla ribattuta, l’attaccante nerazzurro prova il tap-in da terra, ma col lob di destro manda alto.

27′: cross dalla destra di Karamoko, deviato in angolo da Persyn.

28′: ancora problemi per Persyn, nuovamente a terra. In panchina si scalda Demirovic.

29′: rasoterra destro velleitario di Bertagnoli, intercettato.

30′: Vignato mette in mezzo, Nolan allontana in due tempi.

30′: ecco il cambio. Non ce la fa Persyn, che lascia il posto a Demirovic.

30′: Madonna conferma il 4-3-3. Sarà Gavioli a giocare più in avanti, con Demirovic mezz’ala destra.

33′: Schirò recupera palla e la dà a Pompetti, che da destra cerca in mezzo Salcedo, anticipato.

35′: Ndrecka sale sulla sinistra, salta un uomo ma poi si allunga palla, andando a travolgere Nolan. Fontani fischia fallo, e sulle proteste ammonisce il giocatore del Chievo.

37′: Juwara riceve dalla sinistra, prova il mancino di prima ma viene murato.

37′: ci prova anche Vignato da fuori, anche lui viene murato dall’intervento su Nolan.

38′: Rizzo buca l’anticipo su Juwara, e gli concede lo spazio per il mancino dal limite, bloccato da Dekic.

38′: Demirovic prova l’inserimento palla al piede sulla trequarti, ma viene chiuso.

40′: Juwara punta Rizzo sulla destra, si accentra e libera il mancino, senza inquadrare la porta.

41′: ci prova Grubac da lontanissimo, Dekic controlla senza problemi.

41′: ora il Chievo ha preso diversi metri, chiudendo l’Inter sulla propria trequarti.

42′: Bertagnoli calcia di destro da fuori, Dekic blocca.

42′: piatto destro di Karamoko dal limite, pallone alto. Ma ora i clivensi sono sempre più pericolosi.

43′: cross di Zappa dalla destra, fuori misura.

45′: Grubac pescato in offside sul lancio in avanti di Juwara.

45′: due minuti di recupero.

46′: Salcedo si accende sulla sinistra, salta un uomo poi prova il corridoio in mezzo per Adorante, chiuso da un difensore.

47′: Juwara crea scompiglio sulla destra, crossa basso in mezzo ma Gavioli è reattivo e allontana.

47′: Kaleba riceve il giallo per un fallo duro su Adorante.

FINE PRIMO TEMPO – Allo stadio Breda è 1-0 al termine dei primi 45′ di gioco. Inter subito avanti grazie al gol numero 10 in stagione di Andrea Adorante, abile a mettere in rete il cross dalla destra di Zappa. I nerazzurri non rischiano mai sugli affondi avversari, ma lasciano campo al Chievo, che cresce col passare dei minuti. Da segnalare anche l’uscita di campo di Persyn intorno alla mezz’ora, per lasciare il posto a Demirovic.

46′: via alla ripresa.

47′: cross dalla sinistra di Ndrecka, troppo su Dekic, che blocca.

48′: Demirovic per l’inserimento di Gavioli: destro sul primo palo, Caprile in angolo.

49′: angolo dalla destra, il pallone rimane lì per Salcedo, che di destro manda alto. Grande occasione sprecata dai nerazzurri.

52′: Karamoko si inserisce sulla destra ma sbaglia il passaggio in avanti.

53′: Pavlev crossa dalla destra, Rizzo allontana. Ma il Chievo guadagna metri minuti dopo minuti.

54′: lancio in avanti, Adorante controlla grazie alla valutazione sbagliata di Kaleba, che poi recupera.

56′: scintille tra Adorante e Kaleba, dopo un fallo del nerazzurro.

58′: Demirovic subisce fallo da Kaleba su un calcio d’angolo dalla destra per il Chievo. Il giocatore nerazzurro rimane poi a terra dolorante.

60′: Zuelli calcia una punizione dalla destra, cerca Juwara sul secondo palo ma senza successo.

61′: Zuelli pesca sulla destra Pavlev, che crossa al centro, Rizzo allontana.

64′: Salcedo e Burgio fuori per Colombini e Merola. Madonna prova a scuotere i suoi.

66′: Chievo vicino al gol! Vignato affonda sulla sinistra, mette al centro dove Juwara spara alto di piatto mancino. Rischio enorme per i nerazzurri.

70′: palo del Chievo! Karamoko prende la mira e di destro dal limite colpisce in pieno il legno alla destra di Dekic, immobile.

72′: Zuelli rimedia il giallo per la trattenuta su Merola, in fuga sulla destra.

73′: Demirovic spara alto col mancino al volo, su un pallone allontanato in mischia.

75′: Merola non trova lo spazio per affondare sulla destra.

76′: Juwara ci prova il mancino da fuori, un tentativo che non può certo impensierire Dekic.

78′: Merola punta sulla destra Kaleba, che lo chiude di fisico.

78′: altro palo del Chievo! Vignato scambia con un compagno, ritrova il pallone in area e pennella un destro che si stampa sul palo a Dekic battuto. Sulla ribattuta non riesce Juwara a trovare la porta. Ma ora il Chievo ai punti meriterebbe il pareggio.

79′: primo cambio del Chievo. Fuori Zuelli, dentro Rovaglia.

82′: Ndrecka crossa basso dalla sinistra, Zappa allontana.

83′: forcing offensivo del Chievo, per diverse volte al tiro, ma sempre murato. Prima Vignato, poi Juwara dall’area piccola. Un cross dalla destra di Ndrecka ha creato ulteriore scompiglio, anche se nessun compagno è riuscito ad intervenire.

84′: cambio nel Chievo, fuori Ndrecka dentro Michelotti.

85′: ammonito Schirò, per fallo tattico su Soragna.

86′: giallo a Rovaglia per un intervento piuttosto duro su Schirò.

86′: problemi da una parte e dall’altra. Schirò dolorante per l’Inter, Rovaglia coi crampi per il Chievo.

88′: Pompetti lancia nella terra di nessuno.

89′: Mulattieri e Ntube, per Adorante e Gavioli. Madonna ora pensa a difendere il risultato.

90′: Tuzzo e Martires per Soragna e Bertagnoli.

90′: ci saranno 5′ di recupero.

91′: Merola guadagna una punizione di vitale importanza sulla trequarti.

92′: Pompetti ci prova col mancino sulla punizione, il pallone sfila poco lontano dal palo.

93′: cross basso dalla sinistra di Michelotti, Rovaglia tenta la conclusione murata da Dekic, che viene travolto. Fallo in attacco, e gioco fermo per problemi fisici per il portiere nerazzurro.

96′: si gioca qualche secondo oltre il recupero.

FISCHIO FINALE – L’Inter vince 1-0 al Breda una partita tutt’altro che facile contro il Chievo. I nerazzurri sono passati in vantaggio nelle fasi iniziali del match: il gol partita lo segna Adorante al minuto 8, con un colpo di testa decisivo sul cross dalla destra di Zappa. Il Chievo è cresciuto alla distanza, guadagnando metri minuto dopo minuto. Nel secondo tempo, gli affondi più importanti degli uomini di Mandelli. Palo di Karamoko prima e di Vignato poi a graziare gli uomini di Madonna. Neanche i cambi dalla panchina hanno dato la scossa alla squadra. I 3 punti di oggi però sono fondamentali per avanzare in classifica e affacciarsi momentaneamente alla zona playoff.

(ricaricare la pagina per aggiornare la cronaca)

IL TABELLINO DI INTER-CHIEVO

Marcatori: 8′ Adorante (I)

Ammoniti: Ndrecka (C); Kaleba (C); Zuelli (C); Schirò (I); Rovaglia (C)

INTER (4-3-3): Dekic; Zappa, Nolan, Rizzo, Burgio (64′ Colombini); Gavioli (89′ Ntube), Pompetti, Schirò; Persyn (30′ Demirovic), Adorante (89′ Mulattieri), Salcedo (64′ Merola). A disposizione: Stankovic, Gerardi, Van Den Eynden, Pirola, Rizzo Pinna, D’Amico, Esposito. Allenatore: Armando Madonna

CHIEVO (4-3-3): Caprile; Pavlev, Ndrecka (84′ Michelotti), Zuelli (79′ Rovaglia), Kaleba, Soragna (90′ Tuzzo), Juwara, Karamoko, Grubac, Vignato, Bertagnoli (90′ Martires). A disposizione: Bragantini, Raffa, Amoo, Corti, Metlika, Enyan, Amici, Rossi. Allenatore: Paolo Mandelli.

Arbitro: Federico Fontani di Siena