Primavera 1, Atalanta-Torino: le pagelle dei bergamaschi

LEGGI ANCHE LA CRONACA DI ATALANTA-TORINO E LE PAGELLE DEI GRANATA

Carnesecchi 6,5: Nonostante i 3 gol presi, sui quali poteva fare ben poco, è colui che tiene in gioco i suoi fino all’ultimo. Risulta decisivo grazie ad una splendida parata a tu per tu con Millico.

Zortea 6,5: Dopo un primo tempo da gigante, nel secondo viene spostato a sinistra e si vede molto meno. È comunque fondamentale per la manovra bergamasca grazie alla sua fisicità e al suo tempismo nelle sovrapposizioni. Proprio questa capacità lo porta a segnare il gol dell’1-0.

Okoli 5,5 : Avere a che fare con l’attacco granata non è di certo una passeggiata. Soffre le accelerazioni di Millico e lascia troppi spazi in area a Rauti.

Goth 5,5: Anche per l’elegante centrale granata vale lo stesso discorso fatto per il compagno di reparto. Va troppo spesso in difficoltà e non è esente da colpe sui gol del Torino. Si fa però notare grazie a qualche bella imbucata a servire i suoi centrocampisti tra le linee. ( dall’85’ Babbi: s.v. )

Brogni 5,5: Compie una partita ordinata e non sbaglia quasi niente, ma per ribaltare la partita serve qualcosa di più, per questo verrà sostituito. ( dal 58′ Traorè 7: è il cambio che permette la rimonta bergamasca. Entra col piglio giusto: punta sempre l’uomo, va al tiro ed infine proprio grazie ad una sua iniziativa, mette la palla dentro per Piccoli ed arriva il 3-3. )

Kulusevski 7: Si crea le azioni da solo, ha fisicità, cambio passo e spacca il centrocampo. Fornisce sia l’assist per Zortea che per Piccoli. Gasperini parla spesso di lui come il miglior prospetto atalantino…e come dargli torto.

Del Prato 5,5: Ci si aspetta assolutamente di più dal capitano bergamasco, troppo lento e prevedibile. Il secondo tempo viene spostato centrale per aiutare a sviluppare la manovra, ma non spicca in nessuna occasione.

Colpani 6,5: I 7 gol in campionato fanno capire quanto incida questo giocatore ai fini del gioco dei suoi. Si fa trovare sempre tra le linee e punge con qualche bella giocata. Colpisce anche un palo con una bella punizione dalla distanza.

Peli 7: Prima da esterno, poi da tornante, la sostanza non cambia. Corre, dribbla, crossa e non si ferma un attimo, una garanzia sulla fascia destra.

Piccoli 7: Aiuta i suoi sia in fase di non possesso che spalle alla porta. È poi glaciale anche in area di rigore, decisivo con una doppietta che permette ai suoi di rimanere in vetta al campionato.

Cambiaghi 5,5: Il primo tempo la manovra bergamasca viene sviluppata maggiormente sulla destra, e lui è il primo a risentirne: si vede poco e non ha occasioni per mettersi in luce. Il secondo tempo la situazione non migliora e viene giustamente sostituito. ( dal 59′ Colley 5,5: a differenza dell’altro subentrato Traorè, non incide abbastanza, sicuramente Brambilla si aspettava di più dal suo ingresso. )