Youth League, Viktoria Plzeň-Roma: formazioni ufficiali e risultato LIVE

Giornata di verdetti quella che stiamo per vivere. La Youth League entra nel vivo, e questo pomeriggio andranno in scena le sfide valevoli per la terza giornata di ritorno della fase a gironi. Dopo l’eliminazione di Inter e Napoli nella giornata di ieri, tocca alla Roma cercare di portare in alto l’orgoglio italiano e staccare il pass per la qualificazione. I giallorossi saranno impegnati in terra ceca contro il Viktoria Plzeň e sarà importante non perdere per centrare il secondo posto. Momentaneamente i ragazzi di Alberto De Rossi occupano la seconda posizione a quota 6 punti, davanti proprio al Viktoria Plzeň ancorato a 5 punti. Potrebbe bastare un pareggio, anche, ai giallorossi per qualificarsi. Appuntamento, dunque, alle ore 12.00, con MondoPrimavera.com a tenervi compagnia con le emozioni del match minuto per minuto. A seguire, le pagelle della Roma.

LA PARTITA – 

FISCHIO D’INIZIO! Cominciata la sfida tra Viktoria Plzen e Roma.

1′: due 4-3-3 speculari optati dai due allenatori. Il tecnico Žilák si affida alla velocità di Pihrt e Selnar a supporto del terminale offensivo Arzberger (al posto dell’infortunato Kepl), mentre in casa giallorossa toccherà a D’Orazio e Jean Freddi Greco rifornire Bucri.

2′: subito D’Orazio protagonista! Il numero sette giallorosso prima impegna Mařík con un destro dalla distanza deviato dal portiere ceco, poi cerca la conclusione a rete sugli sviluppi del calcio d’angolo non inquadrando di poco il bersaglio.

3′: ancora la Roma in forte proiezione offensiva! Riccardi recupera un gran pallone all’altezza della trequarti, cambio di campo all’indirizzo di D’Orazio che battezza l’incrocio dei pali con un delizioso destro al volo ma viene annullato tutto per una posizione di fuorigioco del numero sette romanista.

4′: prima grande occasione per il Viktoria Plzen targata Arzberger. Il centravanti rossoblù è ben appostato al limite dell’area di rigore: servito a rimorchio da Šulc, il numero 20 colpisce a botta sicura, impattando però in maniera sporca il pallone che sibila sul fondo.

6′: Riccardi sfiora il vantaggio! Grande azione sulla catena di sinistra per la Roma, con il cross preciso di Semeraro a baciare a centro area la testa di Riccardi. Colpo di testa ben angolato del centrocampista classe 2001, neutralizzato però dallo straordinario colpo di reni di Mařík.

8′: risponde subito il Viktoria Plzen. È una sfida ricca di emozioni in questo avvio. Šulc semina ancora una volta il panico lungo l’out di destra, alza la testa e serve al limite Uzlík: destro potente, bloccato centralmente da Greco.

12′: per un fallo sulla destra di Trasciani, ammonito dal direttore di gara, il Viktoria Plzen può beneficiare di un interessante calcio di punizione. Selnar scodella un pallone morbido sul secondo palo, pescando l’accorrente Pek. L’incornata in precario equilibrio del giocatore ceco, però, si spegne alto sopra la traversa.

15′: la Roma ancora vicina al vantaggio! D’Orazio allarga per Semeraro, autore dell’ennesimo cross d’autore sulla sinistra all’indirizzo di Bucri. Anticipato il numero nove giallorosso dalla scivolata di Míka. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, il pallone danza pericolosamente dentro l’area di rigore: Trasciani è più lesto di tutti a risolvere la mischia, ma il suo colpo di testa è facile preda di Mařík.

19′: Arzberger mette in mezzo, allontana senza fronzoli Parodi permettendo alla Roma di trasformare l’azione da inoffensiva ad offensiva. Bucri imbecca la velocità di Pezzella sulla sinistra, con il cross del metronomo giallorosso respinto dalla difesa ceca. Il pallone carambola sui piedi di Riccardi, la cui conclusione sporcata termina docile tra le braccia di Mařík.

23′: sono calati i ritmi rispetto all’avvio di partita. Tante, tantissime occasioni nei primi minuti dell’incontro, dove i due attacchi sono saliti in cattedra nel tentativo di siglare l’immediato vantaggio. Sono due difese granitiche, adesso, a caratterizzare l’incontro e concedere pochi spazi agli avversari.

25′: primo cambio in casa Viktoria Plzen. Esce il numero 20 Arzberger, probabilmente per un problema fisico, e al suo posto entra il numero 16 Krátký.

27′: occasione per la Roma! Per un fallo ai danni di Freddi Greco, Pezzella si presenta sul punto di battuta di un calcio di punizione. Pallone morbido dentro l’area, con l’intelligente sponda di testa di Bucri a cercare compagni sul secondo palo. Traiettoria velenosa, con Cargnelutti che non arriva di un soffio all’appuntamento con il gol.

29′: GOL DELLA ROMA! I giallorossi passano meritatamente in vantaggio alla mezz’ora: Riccardi riceve palla da Pezzella e calibra un cross dalla trequarti. Míka devia il pallone di testa, disegnando una traiettoria beffarda che scavalca Mařík e s’infila sotto la traversa.

33′: calcio di rigore per il Viktoria Plzen! Pihrt anticipa Trasciani, che interviene in ritardo e abbatte l’esterno ceco. Per il direttore di gara non ci sono dubbi nell’indicare il dischetto del rigore.

34′: GOL DEL VIKTORIA PLZEN! Dagli undici metri si presenta Krátký: conclusione potente e centrale, che sorprende Greco e vale il pareggio rossoblù. È durato cinque minuti il vantaggio della Roma.

37′: il secondo ammonito dell’incontro è Pihrt. Il numero sei è finito sul taccuino del direttore di gara per una trattenuta ai danni di D’Orazio a fermare la ripartenza romanista.

39′: contropiede pericoloso per il Viktoria Plzen! L’azione si sviluppa sulla catena di sinistra, cross basso sul secondo palo deviato in angolo dall’intervento miracoloso di Semeraro. Ammonito intanto Marcucci, per un intervento in ritardo nel cerchio di centrocampo.

40′: GOL DEL VIKTORIA PLZEN! L’ha ribaltata il Viktoria Plzen con la rete del suo capitano Míka. Corner allontanato dalla difesa giallorossa, Pihrt allarga per Žilák il cui traversone viene depositato in rete da Žilák che si riscatta dopo l’autogol che ha sbloccato la partita.

41′: GOL DELLA ROMA! Straordinario primo tempo quello a cui stiamo assistendo. La Roma è ancora viva, e pareggia subito i conti con la firma di D’Orazio. Il numero sette controlla il pallone dopo una respinta della difesa ceca sul cross di Semeraro, prende la mira e il suo destro è una sentenza per la porta di Mařík. Decisiva, sulla traiettoria, la deviazione di testa di Gabriel.

FINE PRIMO TEMPO! Terminano qui i primi 45′ di gioco tra Viktoria Plzen e Roma. Una prima frazione combattuta, spumeggiante, caratterizzata da continui inseguimenti e gol a raffica. 2-2 il parziale fino a questo momento, ma tutto è ancora da decidere in vista della ripresa.

 

INIZIA LA RIPRESA! Squadre nuovamente in campo per i secondi 45′.

46′: nessun cambio per i due allenatori, che scelgono di dare continuità ai 22 interpreti della prima frazione.

46′: occasionissima per la Roma! Jean Freddi Greco s’invola sulla fascia destra, calibra un cross in mezzo per Bucri che svetta in terzo tempo ma il suo colpo di testa viene neutralizzato dalla grande parata di Mařík. Ricadendo, però, l’attaccante classe 2001 è rimasto a terra, con una brutta smorfia di dolore sul suo volto.

48′: GOL DELLA ROMA! I giallorossi si riportano in vantaggio con la rete di Riccardi. 3-2 un po’ rocambolesco, propiziato da un indecisione di Mařík: il portiere del Viktoria Plzen non ha trattenuto il cross morbido di D’Orazio, lasciandosi sfuggire il pallone dalle mani e permettendo a Riccardi di insaccare da rapinatore d’area di rigore.

49′: non ce la fa Bucri intanto, e al suo posto il tecnico De Rossi manda in campo Cangiano.

51′: subito la Roma in avanti alla ricerca del gol partita. Azione sulla destra di Parodi, che mette in mezzo un pallone interessante controllato sul secondo palo da D’Orazio. Il numero sette stoppa il pallone, e cerca una coraggiosa rovesciata, disinnescata dall’intervento di Mařík.

55′: timida reazione del Viktoria Plzen, aggrappato alle sortite offensive del suo numero dieci Šulc. Servito da Selnar, il giocatore rossoblù prova subito la conclusione che, smorzata, non crea alcun grattacapo a Greco.

57′: arriva un altro cartellino giallo, questa volta all’indirizzo di Žilák. Colpevole il numero 14 di essere intervenuto in completo ritardo dopo il rapido dribbling di Riccardi.

60′: seconda sostituzione tra le file del Viktoria Plzen, con l’ingresso in campo di Kraml per il numero otto Uzlík.

65′: rispetto al primo tempo, latitano fino a questo momento le occasioni da entrambe le parti. Il Viktoria Plzen, alla ricerca del pareggio, non si sta sbilanciando oltremodo per ribaltare la partita, mentre in casa Roma il tecnico De Rossi predica calma e attenzione soprattutto nel reparto difensivo, per arginare le sortite offensive ceche.

69′: calcio di punizione per il Viktoria Plzen per un fallo sulla sinistra di Semeraro. Žilák cerca una torre dentro l’area di rigore, ma sulla sua traiettoria interviene Greco. Sicura l’uscita con i pugni dell’estremo difensore della Roma.

73′: ancora da calcio piazzato, ancora da palla inattiva i padroni di casa provano a rendersi pericolosi. Žilák e Selnar sul punto di battuta: va il numero 11 a calciare, con un destro basso e potente respinto dall’ottimo intervento difensivo di Riccardi. Sventata la minaccia del Viktoria Plzen, più pericoloso in questa fase.

75′: Jean Freddi Greco prova ad involarsi verso l’area di rigore avversaria, ma viene trattenuto da Selnar. Calcio di punizione per la Roma e cartellino giallo per l’esterno ceco. Sul ribaltamento di fronte, però, anche Cargnelutti riceve l’ammonizione, facendo salire a sei il conto dei cartellini estratti dal direttore di gara.

78′: doppio cambio per il Viktoria Plzen. Jirí Žilák si gioca il tutto per tutto, inserendo Hezoucky e Hranáč al posto di Pek e Pihrt.

80′: sostituzione anche per la Roma, con Freddi Greco che lascia il campo dopo aver dato tutto e Chierico che prende il suo posto sul binario di destra.

83′: continua a reggere l’urto il solido muro eretto dalla difesa della Roma. Parodi salva in extremis una situazione che poteva diventare pericolosa, venendo poi abbattuto da Hezoucky. Calcio di punizione e cartellino giallo per il giocatore del Viktoria Plzen.

85′: cartellino rosso per Selnar! La partita si è innervosita in questi minuti finali, e lo testimoniano i tanti cartellini estratti dall’arbitro. Selnar commette fallo e scaturisce una mini-rissa vicino all’area di rigore giallorossa: il direttore di gara estrae il secondo giallo per il numero 11 del Viktoria Plzen che termina anzitempo la sua sfida.

90′: si copre Alberto De Rossi, inserendo in campo Coccia al posto di D’Orazio. Straordinaria prestazione del numero sette della Roma.

91′: GOL DELLA ROMA! La Roma chiude la partita, mettendo una seria ipoteca sulla qualificazione. Pezzella orchestra il contropiede allargando per Riccardi. Glaciale il numero dieci nell’uno contro uno con Mařík: sinistro sotto la traversa che spegne i sogni di gloria del Viktoria Plzen.

FISCHIO FINALE! Termina qui la sfida tra Viktoria Plzen e Roma. I giallorossi centrano la qualificazione ai play-off, superando per 4-2 i rivali cechi al termine di una sfida davvero emozionante. I ragazzi di Alberto De Rossi vendicano l’andata, portando a compimento un’impresa straordinaria.

IL TABELLINO DI VIKTORIA PLZEN-ROMA PRIMAVERA

Marcatori: 29′ aut. Míka (V), 34′ rig. Krátký (V), 40′ Míka (V), 41′ D’Orazio (R), 48′ Riccardi (R), 91′ Riccardi (R).

Viktoria Plzeň: Mařík; Svoboda, Gabriel, Míka, Žilák; Pek (78′ Hezoucky), Šulc, Uzlík (60′ Kraml); Pihrt (78′ Hranáč), Arzberger (25′ Krátký), Selnar. A disposizione: Novák, Plecitý, Ruda. Allenatore: Jirí Žilák.

Roma: Greco; Parodi, Trasciani, Cargnelutti, Semeraro; Riccardi, Marcucci, Pezzella; D’Orazio (90′ Coccia), Bucri (49′ Cangiano), Freddi Greco (80′ Chierico). A disposizione: Zamarion, Santese, Simonetti, Bamba. Allenatore: Alberto De Rossi.

Arbitro: Sig. Filip Glova (Slovacchia).

Ammoniti: 11′ Trasciani (R), 37′ Pihrt (V), 39′ Marcucci (R), 57′ Žilák (V), 75′ Selnar (V), 75′ Cargnelutti (R), 83′ Hezoucky (V).

Espulso: 85′ Selnar (V).