[LIVE] Youth League, Inter-PSV Eindhoven: calcio di inizio ore 14

Dentro o fuori. Tutto o niente. Sarà Paradiso, o sarà Inferno. Allo stadio Breda l’Inter Primavera si gioca un posto tra i grandi, nel calcio dei piccoli. Per passare il turno in Youth League, la squadra di Armando Madonna deve solo ed esclusivamente vincere. Niente calcoli. O meglio, deve sperare che i calcoli non li faccia chi gioca nell’altra partita del girone B. Un raggruppamento che può regalare sorprese di ogni tipo, difficilmente prevedibili. Escluso il Barcellona, già sicuro del primo posto, la corsa alla seconda piazza alle spalle dei catalani è più aperta che mai. Per ora sorriderebbe il Tottenham, con i suoi 6 punti. Solo uno in più del PSV Eindhoven, che a sua volta ha solo una lunghezza di vantaggio sull’Inter, fanalino di coda di una classifica cortissima, con 4. Un percorso altalenante per i nerazzurri, che dopo prestazioni importanti in cui ha raccolto sostanzialmente meno di quanto ci si poteva attendere, ha piazzato il colpo di coda, andando a vincere per 4-2 sul campo a Londra, in rimonta, e ridando vita ad un gruppo B ora più avvincente che mai. Gli uomini di Madonna arrivano da due sfide di campionato all’opposto (sconfitta interna col Napoli, vittoria esterna sul Genoa), accomunate da un’unica variabile: la fatica di trovare la via della rete. Quella che dovrà essere tracciata contro il PSV, se si vuole mantenere in vita un sogno chiamato qualificazione. Appuntamento domani ore 14. Noi di MondoPrimavera.com saremo, come sempre, in prima fila per raccontarvi tutto di questa sfida di Youth League, con un nostro inviato sul campo.

(ricaricare la pagina per aggiornare la cronaca)

LA PARTITA

Tutto è pronto allo stadio Breda di Sesto San Giovanni, dove tra pochi minuti si affronteranno Inter e PSV Eindhoven Primavera, per l’ultimo turno del girone B di Youth League.

Le formazioni ufficiali. Nella partita della vita Madonna schiera i suoi con un 4-3-3. Centrocampo con Pompetti, Roric e il rientrante Gavioli. In attacco Persyn e Colidio agiranno alle spalle dell’unica punta Adorante,

Non è una gita di piacere quella del PSV di Ruud Van Nistelrooy, in piena corsa per la qualificazione. 4-3-3 anche per la squadra olandese, con il tridente formato da Piroe, Vertessen, Aboukhlal.

1′: fischio di inizio, il primo pallone è nerazzurro.

2′: Adorante ha provato ad aggirare Obispo, ma la difesa olandese lo ha chiuso in maniera efficace.

4′: Ihattaren rischia qualcosa sul pressing offensivo di Gavioli, che non riesce però a recuperare il pallone.

5′: Roric serve sulla sinistra Corrado, chiuso dalla copertura di Mendonca.

6′: contropiede veloce del PSV, con Ihatteren che avanza palla al piede e serve Vertessen: traversone basso dalla destra, deviato.

8′: Persyn si fa vedere sulla destra, con un cross verso il centro deviato in angolo dalla difesa del PSV.

9′: Pompetti batte basso l’angolo, si smarca Colidio che dal cuore dell’area di destro viene però murato.

9′: Adorante lascia sfilare un pallone sulla trequarti, ma ne perde il controllo sul recupero di Aboukhlal.

10′: Corrado copre bene su Vertessen pericoloso sulla destra.

11′: ottimo movimento di Colidio in ripiegamento: ruba palla a Teze e gli strappa un fallo.

13′: scatto di Persyn sulla destra, che trova lo spazio per un cross, deviato di mano da Menconca. Ci sarà punizione per l’Inter.

15′: pallone teso di Pompetti dalla destra, la difesa del Psv allontana.

15′: eccesso di veemenza di Corrado, che commette fallo su un avversario a centrocampo. Il numero 3 nerazzurro ha voglia di fare.

16′: Piroe prova il pallone in verticale verso Aboukhlal, ma il suo lancio è troppo lungo per il compagno.

17′: Colidio avanza palla al piede sulla trequarti, scambia con Gavioli e poi finisce nello scontro con Obispo. Per Obrenovic il contatto è regolare.

19′: Rizzo e Nolan chiudono, con qualche difficoltà, l’avanzata offensiva di Aboukhlal.

20′: chiusura astuta di Corrado su Teze. Un duello impari dal punto di vista fisico, che il terzino dell’Inter affronta con la sua rapidità.

21′: rischia qualcosa Dekic nel disimpegno. Ci pensa capitan Nolan a coprire il suo portiere, guadagnandosi un fallo.

22′: errore in disimpegno per il Psv, per poco non ne approfitta Persyn.

23′: Gavioli si inserisce in area di rigore sul pallone di Persyn dalla destra, viene chiuso da Obispo che poi conquista un fallo dal numero 8 nerazzurro, reo di un pressing troppo aggressivo.

25′: nervosismo in questa fase. Protagonista Vertessen, al centro di due contatti piuttosto duri prima con Rizzo, poi con Corrado.

26′: pallone geniale di Adorante, che trova il corridoio per Colidio: l’argentino sbaglia però il pallone in orizzontale per Gavioli.

27′: pericoloso per l’Inter. Un contropiede rapido del Psv porta allo scatto di Aboukhal tra i due centrali: l’attaccante olandese cade poi a terra. Obrenovic lascia correre, tra le proteste della panchina di Van Nistelrooy.

29′: Roric tenta il lancio sulla corsa di Colidio, chiuso in maniera efficace in area da Daverveld.

31′: Piroe prova il destro improvviso, conclusione provvidenziale, facile preda di Dekic.

31′: Gavioli allarga sulla destra, velo di Persyn a liberare Zappa, il cui cross dalla destra è deviato in corner.

32′: fallo in attacco di Adorante, colpevole di aver allargato troppo le braccia sul proprio marcatore, secondo Obrenovic.

33′: Gavioli allarga sulla sinistra verso Corrado, che libera un cross a mezz’aria, deviato.

34′: problemi fisici per Corrado, che rimane a terra.

35′: rimane fuori dal campo Corrado, che non sembra in condizione di proseguire.

36′: Pompetti si prende un giallo per fallo su Piroe.

36′: non ce la fa Corrado, Madonna mette al suo posto Burgio.

41′: Menconça ferma fallosamente Gavioli. Obrenovic ferma il gioco e assegna il giallo al giocatore ospite, con Adorante lanciato verso la porta.

43′: giallo anche per Piroe, che allarga la spalla nello scontro aereo con Nolan. Giallo anche per Aboukhlal.

45′: ci saranno 3′ di recupero.

47′: Vertessen avanza palla al piede, scarica per Aboukhlal, che trova lo spazio e calcia in porta. Dekic si allunga e para.

48′: cross di Zappa dalla destra, il pallone è ottimo ma Colidio è in ritardo e manca l’appuntamento col gol dell’1-0.

48′: Piroe prova il colpo in contropiede ma è chiuso sulla sinistra da Nolan, che mette in angolo.

FINE PRIMO TEMPO – Allo stadio Breda è 0-0 tra Inter e Psv alla fine dei primi 45′. Partita equilibrata ma che manca di vere occasioni degne di nota. Acuto più importante, il cross di Zappa in finale di tempo, su cui Colidio manca di un soffio il tocco verso la porta, che avrebbe potuto portare in vantaggio gli uomini di Madonna. Il Psv ha spesso e volentieri agito in contropiede, mostrandosi squadra interessante per velocità e fisicità.

46′: inizia il secondo tempo.

Le squadre sono in campo. Tutto è pronto per il secondo tempo.

46′: primo cambio nel PSV. Rimane negli spogliatoi Vertessen, sostituito da Thomas

48′: Pompetti prova il lancio in avanti per Colidio, arginato dalla difesa.

50′: Obispo la gioca in avanti, Zappa la recupera.

51′: iniziativa di Ihattaren sulla sinistra, Nolan lo chiude prima che Dekic controlli il pallone.

52′: Colidio avanza sulla trequarti, la dà ad Adorante che serve Gavioli: mancino deviato in angolo.

52′: angolo dalla sinistra, Burgio la allunga per Rizzo, che sul secondo palo di testa manda alto.

53′: Roric trova lo spazio per far correre sulla sinistra Burgio, che però si trascina il pallone oltre la linea di fondo.

54′: Persyn salta con classe un difensore sulla destra, crossa teso in mezzo dove è perfetto il tempo di inserimento di Zappa: la sua zampata termina fuori di un nulla.

57′: Adorante viene cercato in area, prova un controllo ma viene fermato dalla difesa olandese.

58′: Pompetti calcia una punizione dalla sinistra, pallone direttamente in area dove Colidio manca l’appuntamento con il pallone. Un cross teso, non sfruttato dai nerazzurri.

59′: cross dalla destra, Piroe anticipa Nolan ma con la zampata mancina va lontano dalla porta di Dekic.

61′: Pompetti rischia molto, con un intervento a forbice non riuscito su un difensore.

62′: iniziativa importante di Timan, che salta un difensore, entra in area e prova il mancino, murato da Nolan in scivolata.

62′: giallo a Timan, colpevole di un fallo tattico su Gavioli.

63′: GOL DELL’INTER! Punizione dalla destra di Pompetti, Adorante si stacca dalla marcatura e di testa spiazza Van Dorp, mal piazzato. Un gol di importanza capitale per l’11 di Armando Madonna.

66′: Ihattaren inventa un cross dalla destra, Thomas non attacca lo spazio.

66′: giallo ad Adorante, colpevole di un intervento per recuperare il pallone.

67′: proteste dopo il giallo ad Adorante. Un accenno di rissa, che porta ad altri due gialli: Gavioli e Daverveld.

68′: avanzata sulla destra di Roric, chiuso in angolo.

69′: angolo di Pompetti dalla sinistra, Nolan viene anticipato in area.

71′: giocata incredibile di Colidio, che salta un difensore, arriva in area e mette un pallone perfetto per Adorante, che allarga troppo il piatto destro e si mangia un gol clamoroso.

74′: Colidio affonda ancora sulla sinistra, arriva sul fondo e poi è sfortunato, perchè nella carambola il pallone gli rimbalza addosso.

75′: Timan prova il pallone di ritorno in area per Ihattaren, ma è ottima la copertura di Nolan, per l’uscita sicura di Dekic.

76′: cambio per il Psv. Fuori Mendonça, dentro Madueke.

77′: Madueke si fa subito vedere per un fallo in attacco in occasione di un angolo.

79′: GOL DI RORIC! Da una rimessa laterale sulla sinistra, Adorante fa da sponda in area, Colidio manca il pallone, non Roric, che di destro batte Van Dorp sul suo palo.

80′: giallo per Vos.

81′: TRIS DI COLIDIO! Iniziativa personale di Gavioli, che ne ha ancora per scappare palla al piede, saltare un difensore e mettere un pallone pennellato in mezzo sulla corsa di Colidio, che di testa batte Van Dorp. 3-0 nerazzurro al Breda!

84′: doppio cambio per Madonna. Fuori Colidio e Pompetti, dentro Merola e Demirovic.

87′: ottimo lavoro subito a tutto campo di Davide Merola.

87′: scorribanda centrale di Gavioli, che scambia con Merola, entra in area ma di mancino calcia addosso a Van Dorp.

87′: fallo tattico di Burgio, che si prende il giallo.

89′: Ihattaren si inventa da fermo un mancino dal limite, pallone a lato di un soffio.

89′: Mulattieri e Ntube dentro per Gavioli e Adorante.

90′: ci saranno 3′ di recupero.

91′: cross dalla destra, Thomas colpisce di testa, e scheggia il palo.

93′: Roric concede un angolo.

94′: Mulattieri ferma Ihattaren al limite. Punizione per il Psv.

94′: Merola protesta in maniera veemente contro Obrenovic, conquistandosi un cartellino.

94′: Ihattaren va alto col destro.

94′: finisce qui. Inter batte Psv 3-0.

FISCHIO FINALE – Trionfo doveva essere, e trionfo è stato. L’Inter di Armando Madonna fa il suo contro il Psv Eindhoven e mette ora tutta la pressione sulle spalle del Tottenham. Al Breda succede tutto (o quasi) nella ripresa. Il primo gol lo segna Adorante poco dopo l’ora di gioco spalanca la strada ai nerazzurri, che poi dilagano con Roric e Colidio. Tre gol che sanciscono la supremazia territoriale degli uomini di Madonna, che ora possono solo aspettare. Il Tottenham scenderà in campo tra pochi minuti in casa del Barcellona. Gli inglesi possono solo vincere per passare il turno. La classifica ora recita: Barcellona 11, Inter 7, Tottenham 6 e Psv 5. Per gli scontri diretti (1-1 al Breda e 2-4 a Anfield), a pari punti passarebbe la formazione milanese.

IL TABELLINO DI INTER-PSV EINDHOVEN

Marcatori: 63′ Adorante (I); 79′ Roric (I); 81′ Colidio (I)

Ammoniti: Pompetti (I); Mencoça (P); Piroe (P); Aboukhlal (P); Timan (P); Adorante (I); Gavioli (I); Daverveld (P); Vos (P); Burgio (I)

INTER (4-3-3): Dekic; Zappa, Nolan, Rizzo, Corrado (36′ Burgio); Pompetti (84′ Demirovic), Roric, Gavioli (89′ Mulattieri); Persyn, Adorante (89′ Ntube), Colidio (84′ Merola). A disposizione: Pozzer, D’Amico. All. Madonna.

PSV EINDHOVEN (4-3-3): Van Dorp; Teze, Daverveld, Obispo, Vos; Ihattaren, Mendonça (76′ Madueke), Timan; Piroe, Vertessen (46′ Thomas), Aboukhlal. A disposizione: Delanghe; Kruisch, Kreekels, Kjolo, Horvath. All. Van Nistelrooy.

Arbitro: Obrenovic (Slovenia)