UEFA Youth League: Inter e Roma al bivio

Siamo giunti alle battute conclusive di questa prima parte della UEFA Youth League. Gli otto gironi stanno definendo le squadre che passeranno al turno successivo e quelle che, invece, saranno costrette a tornare a casa, abbandonando così il sogno di vincere questo prestigioso torneo. Ricordiamo che solo le prime di ogni girone otterranno l’accesso diretto al primo turno ad eliminazione, poiché le otto seconde classificate si scontreranno nei Play-off contro gli otto campioni nazionali qualificati, in una gara unica e in casa di questi ultimi. Situazioni già delineate per quanto riguarda Juventuse Napoli: i bianconeri, relegati al secondo posto, si giocheranno la qualificazione al prossimo turno attraverso gli spareggi; i partenopei, invece, hanno visto sfumare qualsiasi possibilità di passaggio a causa della vittoria del Paris Saint Germain ai danni del Liverpool nell’ultimo turno giocato.

 Meritano un attimo di attenzione, invece, le situazioni in cui si trovano Intere Roma. I nerazzurri occupano momentaneamente l’ultimo posto del Girone Bcon 4 punti, davanti a loro, al terzo posto si trova il PSV con 5 punti mentre al secondo vi è il Tottenham con 6. Fa classifica a sé il Barcellona, primo a 11 punti e già qualificato al turno successivo. All’Inter, per ottenere l’accesso agli spareggi, servirà assolutamente una vittoria in quest’ultima giornata contro il PSV, nella speranza che il Tottenham non porti a casa il risultato contro il Barcellona in Spagna. Situazione diversa e apparentemente più semplice per la Roma, seconda in classifica nel Girone Gcon 6 punti, dietro al Real Madrid con 15 e davanti a Viktoria Plzen e CSKA Mosca rispettivamente a 5 e 2 punti. Ai giallorossi basterà quindi un pareggio contro i cechi per approdare ai Play-off.