Primavera 2, Spal-Padova: tabellino e cronaca del match

In campo in questo sabato festivo l’ultima giornata del girone d’andata del campionato Primavera 2. Una delle sfide più interessanti del girone A è sicuramente la partita fra Spal e Padova, uno vero e proprio scontro al vertice. Gli estensi reduci dalla brutta sconfitta contro la Salernitana, vogliono sicuramente fare bottino pieno per rialzarsi e tentare il sorpasso sul Bologna nonché l’allungo in classifica sulle inseguitrici. I biancoscudati d’altro canto proveranno a lottare fino alla fine per mantenere ed accorciare in classifica, provando a restare aggrappati al trenino di testa fino alla fine. Sicuramente sarà un match ricco di emozioni.

CRONACA

La Spal si riprende dopo la sconfitta esterna subita sul campo della Salernitana. Stavolta il 3-0 è il risultato a favore degli estensi con cui la squadra di mister Cottafava si è imposta al Centro Sportivo Fabbri di Ferrara contro il Padova. Una partita non facile per i padroni di casa, contro una squadra ben messa in campo e la posizione in classifica ne è la dimostrazione. La squadra di Cottafava però ha messo in campo grinta e voglia di vincere, prima di sbloccarla è servito aspettare il 45′ con il solito Spina, che trova un altro gol importante. Termina la prima frazione con il vantaggio degli estensi, gol che alza il morale della Spal e taglia un po’ le gambe al Padova, che sin qui non aveva demeritato. Nella ripresa la Spal trova quasi subito il raddoppio con Alessio. Match che si indirizza sempre più verso i padroni di casa che calano il tris all’85’ con Clement.

(cronaca disponibile dalle ore 17:00)

IL TABELLINO DI SPAL-PADOVA PRIMAVERA (spalferrara.it)

Marcatori: 45′ Spina (S), 54′ Alessio (S), 85′ Clement (S)

Spal: Seri, Farcas, Martina, Cannistrà, Uzela, Salvi, Alessio (65′ Sare), Nikolic (88’ Mazzoni), Minaj (78′ Clement), Cuellar, Spina. All. Cottafava

Padova: Gavagnin (77′ Lunardi), Borin, Antonowicz (64′ Polazzon), Scevola, Lovato, Ruggero, Nnodim, Duse (86’ De Santi), Moro, Gerthoux (45′ Timpanaro), Menato  (64′ Violato). All. Centurioni

Arbitro: Sig. Tremolada di Monza

Ammoniti: Nikolic (S), Spina (S), Scevola (P), Lovato (P), Moro (P).