Luca Scarlino: il no all’Empoli per volare con gli aquilotti

Capace di pungere qualsiasi difesa, il ragazzo nativo di Pontremoli è in grado di accendere la partita nel giro di pochi istanti: sfuriate offensive continue e dribbling letali gli permettono di essere uno dei profili più interessanti del campionato Primavera 2. Innamorato del pallone fin da bambino, il giovane attaccante dello Spezia è cresciuto apprezzando le gesta del suo calciatore preferito: Ricardo Kakà. Inizia a tirare i primi calci nell’ASD Villafranca per poi passare alla Palleronese. Compiuti otto anni un osservatore dell’Empoli lo visiona e lo invita passare una giornata nel loro centro sportivo di Monteboro. È stata sicuramente una bellissima esperienza per il ragazzo, il quale convince tutti gli addetti ai lavori e riceve l’offerta per restare nel club empolese. Luca è però ancora troppo giovane per intraprendere una vita così piena di sacrifici e insieme ai genitori decide di rifiutare l’offerta degli azzurri. Ma tutto torna a chi sa aspettare…

All’età di dodici anni, infatti, il giovane talento vede ripagare tutti i suoi sforzi con la chiamata dello Spezia Calcio: da quel giorno la sua vita cambia. Sono tanti i sacrifici, le fatiche e le rinunce che il ragazzo deve fare, ma fortunatamente sono tante anche le soddisfazioni. Arriva infatti la prima convocazione in azzurro nella nazionale Under 16 di mister Zoratto per la partita contro la Repubblica Ceca in Inghilterra. Esordisce il giorno del suo sedicesimo compleanno e un paio di giorni dopo segna anche il suo primo gol in azzurro contro i pari età della Norvegia. Un’esperienza indimenticabile per l’attuale spezzino, il quale vede ora ripagarsi di tutti gli sforzi fatti durante la sua carriera e della difficile decisione di dire no alla prima società professionistica che lo voleva. Un’altra grande opportunità gli si è presentata l’anno scorso, quando con la B Italia Under 19 di mister Piscedda ha preso parte alla tournée in Giappone. Ora si sta mettendo in mostra con la maglia della Primavera dello Spezia, dove in questo campionato ha già realizzato 8 gol in 10 partite, ma il nostro auspicio è quello di vederlo presto nel nostro massimo campionato.