Top 11 Primavera 1: i migliori della 10^ giornata

Torna l’appuntamento con la nostra rubrica “11 e lode”, dedicata alla Top 11 del campionato Primavera. Una tradizione settimanale con questa edizione dedicata al campionato Primavera 1, la quale premierà i talenti che più si sono messi in luce su i campi della prima serie del campionato nazionale Under 19. Classico modulo 3-4-3 a trazione decisamente offensiva per il nostro “11 e lode”: non perdiamo altro tempo e andiamo subito a scoprire i grandi protagonisti della 10^ giornata del campionato Primavera 1 del 2018/19, scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com.


PORTIERE


Hubert Idasiak (Napoli)

Salva in più occasioni il risultato contro l’Inter. Gli azzurri trovano tre punti importanti sul campo dell’Inter e gran parte del merito è dell’estremo difensore, sempre attento e concentrato.

 


DIFENSORI

Gabriele Ferrarini (Fiorentina)

Gioca una partita importante in fase difensiva contro la Sampdoria, concedendo pochissimi spazi agli avversari. Si è fatto vedere spesso anche in fase offensiva con qualche cross pericoloso.

 


Giorgio Brogni (Atalanta)

Corre lungo l’out sinistro, attacca e difende e ruba la scena a Zortea. Le sue galoppate sono spesso pericolose e riesce allo stesso tempo ad arginare il suo diretto avversario.


Erik Ferigra (Torino)

Non è più una novità il centrale granata, che ormai fa parlare di sé ad ogni match. Nel big match contro la Roma è stato più di una volta provvidenziale, soprattutto su Bucri pronto a segnare.

 



CENTROCAMPISTI

Samuel Ricci (Empoli)

Entra in campo nel match con la Juventus e boom, segna un gol che lascia tutti a bocca aperta. Stop, mirino puntato e una scarica che si insacca all’incrocio dei pali.

 


Andrea Colpani (Atalanta)

Non smette di stupire il centrocampista bergamasco, contro il Chievo Verona realizza una doppietta che manda i nerazzurri sempre più in vetta alla classifica. Freddo dagli undici metri, riesce a regalare grandi giocate palla al piede.

 


Gianluca Gaetano (Napoli)

Chiude la sfida contro l’Inter con un gol di testa, di certo non il suo marchio di fabbrica, ma che fa capire le qualità di questo ragazzo. Il capitano e trascinatore degli azzurri anche nei match più complicati per i suoi.


Pablo Moreno (Juventus)

Partita da top player quella del fantasista ex Barcellona, assoluto protagonista contro l’Empoli. Due assist e un gol bellissimo dove non lascia scampo a Saro. Si è sentita la sua mancanza in queste settimane in cui era infortunato.

 



ATTACCANTI

Ari Kolaj (Sassuolo)

Uno dei migliori in campo nella sfida contro il Milan. Riesce sempre a saltare il diretto avversario con grande facilità e trova il gol del raddoppio con freddezza a tu per tu con l’estremo difensore rossonero.

 


Mohamed Said (Empoli)

Il migliore dei suoi nel match contro la Juventus. Un gol da attaccante vero e un assist a mandare in porta Montaperto. Una partita sicuramente senza sbavature per il centravanti azzurro.


Vincenzo Millico (Torino)

Ancora una volta è lui il trascinatore dei granata. Nel big match contro la Roma trova un’altra doppietta che fa salire i granata al secondo posto. Ormai sono finiti gli aggettivi per descriverlo.