Italia, Kean nella stori: primo millenials nella Nazionale maggiore

Appena terminata l’amichevole fra l’Italia del Ct Mancini e gli Usa, giocata a Genk. Una partita che resterà nella storia della nostra nazionale, poiché nella ripresa il tecnico azzurro ha deciso di mandare in campo Moise Kean. Per l’attaccante della Juventus, nato nel 2000, è un ulteriore record e passo verso un grande futuro: è infatti, il primo millenials a debuttare con la nazionale maggiore. Il minuto 62′ resterà dunque nella storia, Kean prende il posto di Berardi e si trova così gettato nella mischia in una partita bloccata sullo 0-0.

Una dimostrazione di coraggio e fiducia del Ct Mancini nei confronti di Kean, che ha ripagato bene la scelta del tecnico, entrando in campo senza paura e facendo a sportellare con i difensori americani. Una prova positiva e un altro record per Kean, che dopo essere stato il primo ad esordire segnare in A come millenials, si trova a riscrivere un altro pezzo di storia della nostra nazionale. Un segnale dato dal Ct Mancini, che convoca e prova i tanti ragazzi che si stanno mettendo in mostra nel nostro campionato.