Primavera, Benevento-Cosenza: formazioni ufficiali e risultato

In occasione della 7^ Giornata di Campionato Primavera 2B si sfidano in gara ufficiale Benevento e Cosenza. I padroni di casa vengono dalla vittoria di misura conquistata tra le mura amiche a discapito del Foggia e fino ad oggi hanno collezionato 7 punti in una classifica che appare senza infamia e senza lode. Dall’altro lato della barricata il Cosenza si è preso un ottimo punto con il pareggio contro la capolista Lazio, ma rimane ancora sul fondo della classifica. Su MondoPrimavera.com trovi le formazioni ufficiali e il risultato di Benevento-Cosenza del Campionato Primavera 2B!

LA PARTITA

Il Benevento comincia con convinzione il match e al 18′ confeziona la prima azione da gol: Mancino inventa per Mirante, che calcia alto. Al 22′ ancora i padroni di casa in avanti, con Di Serio che prova la conclusione mandando a lato di pochissimo. Un minuto dopo ancora il giocatore sannita ha la palla dell’1-0 solo davanti al portiere ma si fa ipnotizzare e manda fuori. Al 33′ un’altra grande chance per il Benevento, che con Mirante coglie una clamorosa traversa su azione da corner. Nella ripresa i ragazzi di Bovienzo riescono finalmente a concretizzare: al 51′ Balsamà recupera palla a centrocampo e serve Di Serio, bravo ad entrare in area e battere Quintiero. Il raddoppio arriva al 72′ grazie ad una magistrale punizione di Pastina dal limite, che non lascia scampo all’estremo difensore ospite. Vittoria solida e senza troppi affanni per il Benevento, mentre il Cosenza resta ancorato al fondo della classifica senza aver mai vinto in questa stagione.

IL TABELLINO DI BENEVENTO-COSENZA PRIMAVERA

Marcatori: 51′ Di Serio (B), 72′ Pastina (B).

Benevento: Carriero; Onda, Pastina, Peluso, De Siena; Mirante (75′ De Luca), Cuccurullo, Balsamà (83′ Nembot); Rimoli (55′ Dublino), Di Serio (83′ Santarpia), Mancino (83′ Fall). A disp.: Picerno, Eletto, Pinto, Andrei. All.: Bovienzo.

Cosenza: Quintiero; Caiazzo, De Rose (43′ Di Salvo), Gagliardi, Paglia, Amendola; Moretti (55′ Giorgiò), Sernia (73′ Cardamone), Peguiron (55′ Militano). A disp.: Rugna, Santangelo, Abate, Larosa, Aceto, Misuri, Militano, Ferrigno, Tripoli. All.: De Angelis.

Arbitro: Sig. Pashuku di Albano Laziale.

Ammoniti: Rimoli (B).