LE PAGELLE DEL FOGGIA:

Sarri, voto 6.5: il numero uno del Foggia è attento quando viene chiamato in causa. Nel primo tempo è autore di un rigore parato, salva quindi il risultato.

Betti, Cucci, Vallario, De Vitis: voto 6.5: un muro si eleva in quel di Foggia. Il reparto difensivo è solido quando l’attacco del Perugia cerca di penetrarlo. Il capitano si fa sentire. L’unica pecca è per De Vitis, il quale si becca un’ammonizione al 44esimo del secondo tempo.

Quaranta, Bakary: voto 6: solidità a centrocampo con il duo foggiano. Mister Pavone da le direttive e il duo le esegue alla perfezione. Quaranta però viene ammonito al 23esimo del secondo tempo.

Cavallini: voto 7:  sette come il suo numero di maglia. Il capocannoniere del campionato è l’artefice del successo dei satanelli. Sfrutta l’occasione datagli dal calcio di punizione per portare in vantaggio il Foggia. Sempre lui sbaglia il rigore del 2-0.

Palumbo, Carella, Sergio: voto 6.5: l’attacco è sempre sul pezzo. Palumbo cerca gloria personale con un paio di tiri, Carella e Sergio fanno il proprio dovere; tutti e tre sostituiti da Diallo, Di Stasio e Albano; sufficiente la prestazione dei neoentrati.